Durante il PAX East 2018, in una conferenza preannunciata da tempo dal nome “Making It Yours” dedicata alle aggiunte future della Windows Edition, Square-Enix si scompone più del necessario dividendo la conferenza in tre diverse sezioni, ove ha rispettivamente annunciato contenuti sulla Windows Edition (come da programma), su Comrades ed infine sul secondo Season Pass “così facilmente dimenticato”.


Windows Edition

Partiamo coi contenuti relativi alla Windows Edition, ovviamente relativi alle Mod e alle varie modifiche possibili nel gioco. La prima grande notizia riguarda la possibilità di modificare l’aspetto del personaggio… ed ovviamente in fase di prova la scelta è caduta su Kenny Crow! Con questa mod sarà possibile far vestire a Noctis i panni del corvo nero durante l’avventura principale del titolo.

Si potranno vedere anche gli avatar di altri giocatori come “fantasmi” con cui sarà possibile partecipare ad una sorta di “caccia al tesoro”, aumentando il valore del tesoro per ogni giorno in cui gli altri giocatori non riescono a trovare il proprio.



Lo strumento ufficiale per le mod verrà rilasciato questa primavera, via Steam Workshop.
Il già preannunciato Level Editor comparirà invece nell’autunno di quest’anno, permettendo una minuziosa creazione dei livelli con la possibilità di introdurre anche nuove quest, nuovi dungeon e persino nuovi minigiochi, tra cui il golf.



Comrades

L’espansione online di Final Fantasy XV riesce ad avere la sua indipendenza: uscirà come contenuto stand-alone durante l’estate.
Verranno aggiunti anche vari nuovi boss, di cui vediamo in chiaro il Gilgamesh di Episode Gladio ed il presidente Yosuke Matsuda direttamente ripreso dal Mystery Disc mai ufficialmente uscito.
Altre silhouette, invece, ci fanno vedere come i Rulers of Yore entreranno anch’essi nel roster di boss dell’espansione online, senza però rivelare troppo.



Due nuove modalità, infine, verranno aggiunte a Comrades: la Raid Boss che, come avviene già nel fratello maggiore online, permetterà un’alleanza tra più giocatori contro un singolo boss; come riferimento viene mostrato l’Adamanthart, superboss del titolo base.
Le Battle Challenge, invece, sono l’opposto: il team base (di 4 giocatori) dovrà affrontare invece più boss contemporaneamente.



Secondo Season Pass

Così tanto “teaserato”, finalmente abbiamo nuove info sul secondo Season Pass, ribattezzato “The Dawn of The Future”, l’alba del futuro.
Le info sul contenuto aggiuntivo sono introdotte da una frase emblematica avente come sfondo Luna: “Il concetto dei nuovi DLC: realizzare un futuro che tutti desideravano“, portando quindi alla concezione che ogni DLC racconterà un futuro ideale, una storia alternativa e non canonica, sulla falsariga del secondo finale di Episode Ignis.



La prima cosa che viene mostrata, infatti, è una nuova keyart con Ardyn, Gladio, Ignis, Prompto, Noctis, Luna, i loro figli, Umbra e Pryna tutti insieme a godersi una bella scampagnata. Subito appaiono le parole:

Il tema è un grande finale alternativo. I nostri eroi sfideranno i loro destini per realizzare il futuro ideale che avevano previsto“.



Non sappiamo però se questo concetto riguarderà ogni Episode oppure solo alcuni Episodi specifici. E a questo proposito, ecco le informazioni sui 4 DLC che ci terranno compagnia nel tempo a venire:


Episode I: Ardyn – “The Conflict of the Sage”

Questa storia racconta le lotte di Ardyn. Testimonia il risentimento che ha covato per i Lucis in oltre 2000 anni, ed i suoi scontri con i Siderei.


Episode Side Story: Aranea – “The Beginning of the End”

Una storia parallela che parla della Piaga delle Stelle raccontata dalla prospettiva di Niflheim. Gli ultimi giorni dell’impero si mostreranno essere i peggiori per Aranea.


Episode II: Lunafreya – “The Choice of Freedom”

Questa è la storia del destino di Luna, dalla quale neanche la morte può liberarla. La sua battaglia per salvare il suo amato rovescerà il destino scelto per il Re dei Lucii.


Episode III: Noctis – “The Final Strike”

Separatosi dai Siderei, Noctis si lancia verso la sua battaglia finale per conseguire il futuro ideale per il suo popolo.


Yoko Shimomura, composer del titolo originale, creerà una nuova theme song per questi contenuti. Alla direzione, invece, ritroviamo Takefumi Terada, già director di Episode Ignis.

Per concludere, è stata mostrata una roadmap per i nuovi update di Comrades e i nuovi DLC. E dall’immagine che segue possiamo notare che i nuovi contenuti non verranno rilasciati prima del 2019, con Episode Noctis in arrivo stimato per metà-tarda primavera.



Per concludere… Tomb Raider!

Infine, molto in sordina, è uscito l’annuncio di una collaborazione tra Final Fantasy XV e Shadow of the Tomb Raider…ma le informazioni, attualmente, finiscono qui.


Final Fantasy XV è uscito il 29 Novembre 2016 su Playstation 4 e Xbox One. Una versione ampliata, denominata Royal Edition, è uscita il 6 Marzo 2018 in concomitanza con la Windows Edition, equivalente versione PC.

  • 168
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    168
    Shares
  • 168
    Shares
Brian Farey

Brian Farey

Sono Stefano, e la mia carriera videoludica inizia dal NES proseguendo con la Playstation. La conoscenza (e l'amore) con Final Fantasy scatta col settimo capitolo: da lì in poi inizio a ricercare e a studiare ogni singolo aspetto, passato e presente, della serie sulla fantasia finale. Ed è ciò che mi ha portato a scrivere per il più grande fansite italiano sulla saga. Apprezzo anche vari altri titoli videoludici (Yakuza e Metal Gear su tutti), vari anime, manga e musica in generale.

Lascia un commento