Dopo una lunga attesa abbiamo finalmente nuove notizie sul rilascio occidentale dell’undicesimo capitolo della saga di casa Enix. “Dragon Quest XI: Echi di un’era perduta uscirà in occidente il 4 Settembre su PlayStation 4 e, inaspettatamente, anche su PC tramite Steam.

La versione 3DS, originariamente uscita in Giappone con uno stile grafico differente, non sbarcherà invece in Occidente; mentre la versione Switch arriverà, ma “non quest anno”.



Tra le varie aggiunte della versione occidentali troviamo:

  • Voci in inglese: che portano in vita il fantastico cast di personaggi.
  • La missione estrema: una modalità molto difficile che offre sfide aggiuntive per i giocatori più esperti.
  • Menu e interfaccia utente rinnovati: con miglioramenti grafici e un sistema di navigazione più intuitivo.
  • Modalità foto: che permette ai giocatori di fotografare in dettaglio i fantastici paesaggi, i personaggi e i mostri del gioco.
  • Una nuova funzione per correre e vari altri miglioramenti di sistema, come l’ottimizzazione dei movimenti dei personaggi e della visuale.


Di seguito i due trailer pubblicati per l’occasione.

In più, preordinando DQXI dallo store Sony si otterranno: un tema esclusivo, 3 iper gemme dell’evoluzione e un panciotto del successo; mentre su Steam si avranno 15 sfondi esclusivi e i Miracolali: indossando quest’oggetto intorno al collo appariranno forme rare di mostri normali in giro per il mondo.

Entrambe le versioni, in più, offrono come bonus preorder 15 semi dell’abilità: dei deliziosi semi che conferiscono un Punto Abilità extra a chi li utilizza. Scompaiono dopo essere stati usati

 



A breve verranno elencati dei dettagli per una versione PS4 “con dei contenuti in più“, probabilmente una Limited con contenuti esclusivi come fu con le varie edizioni degli Heroes o la Day One di Builders.



Per tutte le ultime novità sulla serie, date un’occhiata agli articoli dell’archivio Dragon Quest!


 

  • 38
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    38
    Shares
  • 38
    Shares
Brian Farey

Brian Farey

Sono Stefano, e la mia carriera videoludica inizia dal NES proseguendo con la Playstation. La conoscenza (e l'amore) con Final Fantasy scatta col settimo capitolo: da lì in poi inizio a ricercare e a studiare ogni singolo aspetto, passato e presente, della serie sulla fantasia finale. Ed è ciò che mi ha portato a scrivere per il più grande fansite italiano sulla saga. Apprezzo anche vari altri titoli videoludici (Yakuza e Metal Gear su tutti), vari anime, manga e musica in generale.

Lascia un commento