Crystal Dynamics e Eidos Montreal continuano l’intensa campagna promozionale di Shadow of the Tomb Raider pubblicando un nuovo trailer della serie “Woman Masters Wild” e affrontando un argomento che sta particolarmente a cuore ai giocatori: i livelli di difficoltà

 

Underwater Survival

Il nuovo video ci conferma la presenza di diverse sessioni di esplorazione subacquea, durante le quali Lara si troverà persino a dover affrontare creature marine, facendo i conti con l’impellente necessità di ossigeno e con il fatto che (sorpresa) anche in SotTR tutto il crollabile sembra intenzionato a crollare

 

Livelli di difficoltà

Estremamente interessanti le dichiarazioni di Daniel Bisson (game director) sui livelli di difficoltà esistenti in Shadow of the Tomb Raider, perché ci danno l’idea della grande attenzione riservata dagli sviluppatori a questo aspetto, con la dichiarata scelta di scendere più in profondità di quanto non accada normalmente su altri titoli. 

Eidos Montreal ha infatti moltiplicato le impostazioni di difficoltà personalizzabili dal giocatore, che può ad esempio modificare il livello di sfida soltanto relativamente agli enigmi oppure al combattimento o ancora all’esplorazione, per adattare il titolo al proprio stile di gioco preferito.  Se amate combattimenti impegnativi ma non siete intenzionati a perdere tempo nel risolvere i misteri del gioco, basterà alzare il livello di difficoltà delle battaglie e decrescere quello relativo ai puzzle. Se siete amanti dell’esplorazione ma preferite non dedicarvi alle battaglie, ancora una volta i plurimi settaggi vengono in vostro soccorso.

Abbassando ad esempio il livello difficoltà degli enigmi, Lara avrà a disposizione più tempo per compiere le azioni richieste; alzando la difficoltà in relazione all’esplorazione, invece, spariranno i segni di vernice bianca che indicano al giocatore che una certa parete è scalabile o un appiglio praticabile. Un settaggio, quest’ultimo, particolarmente apprezzato dal team: Daniel Bisson ha dichiarato infatti che l’assenza di questi simboli-guida sarà l’occasione perfetta per esplorare più a fondo le vaste aree di gioco e riportare alla luce segreti e oggetti che altrimenti sarebbero passati inosservati.

Shadow of the Tomb Raider è atteso il 14 Settembre 2018 su PlayStation 4, Xbox One e Steam. 

 

  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares
  • 7
    Shares
Rinoa Heartilly

Rinoa Heartilly

Il mio nome è Anna e ho creato il Rinoa's Diary nell'ormai lontano 2001, stregata (ha-ha) dall'ottavo capitolo Final Fantasy. Da quel momento, l'amore per la saga non mi avrebbe più abbandonata.

Lascia un commento