Nobuo Uematsu in Italia

Il 28 Ottobre 2007 può ufficialmente considerarsi una data storica per gli appassionati della saga Final Fantasy. Il grande compositore e maestro Nobuo Uematsu, artefice delle colonne sonore più belle della saga, l'uomo che è stato in grado di regalarci emozioni a non finire, per la prima volta ha tenuto un esclusivo concerto nel nostro paese. Il luogo è Firenze: inizialmente il maestro doveva semplicemente comparire come ospite alla fiera "Lucca Comics", ma un'occasione più unica che rara come questa non poteva certo essere sprecata! Così l'associazione Ludicom, ed i maggiori siti rappresentativi della saga - il Rinoa's Diary tra i primissimi - hanno unito le loro forze per far sì che il sogno di molti diventasse realtà. L'evento è stato un successone, ed addirittura il maestro ha presentato in esclusiva anteprima mondiale tre nuove tracce, tratte dai videogiochi "Blue Dragon" e "Lost Odyssey".



Il concerto non ha deluso le aspettative: i pezzi - molti dei quali scelti anche dagli utenti di RD, attraverso un sondaggio - sono stati realizzati magistralmente, e le emozioni non sono mancate! Essere completamente immersi in "Liberi Fatali", "One Winged Angel", "To Zanarkand", ha significato per molti rivivere le sensazioni vissute durante le partite più belle. E questo non ha davvero prezzo.

Ecco la scaletta delle tracce eseguite: Conferenza stampa privata
01. FFVII - "Opening Bombing Mission" (04'30")
02. FFVIII - "Liberi Fatali" (03'38") con Coro
03. FFX - "Zanarkand" (03'35")
04. FFVI - "Tina's theme" (05'17")
05. FFI-III - Medley (08'42")
06. FFIV - "Theme of Love" (05'18")
07. Blue Dragon - "Main Theme" (03'20") (anteprima mondiale)
08. Blue Dragon - "Waterside for Piano and Orchestra" (03'30") (anteprima mondiale)
09. Lost Odyssey - "Main Theme" (04'15") con Coro e Soprano (anteprima mondiale)
10. FFVII - "Aerith's Theme" (05'50")
11. FF - "Final Fantasy" (03'20")
12. FFVII - "One Winged Angel" (06'30") con Coro

Lo Staff del Rinoa's Diary lì presente ha assistito anche alle prove del concerto (giorno 27 Ottobre), e alla successiva conferenza stampa privata, accessibile alla sola stampa.
Il nostro Ericloud è riuscito persino a girare un breve video. Eccolo:



Il resoconto di Ericloud - Arrivati a Firenze - giorno 27 - con Ashe e Silver, chiamiamo Tommaso (l'organizzatore) che ci dice: "Vi aspetto per farvi conoscere Uematsu". Noi ovviamente siamo scappati per arrivare alla Fortezza! Arrivati lì incontriamo Tommaso che ci viene a prendere, ci avviciniamo al Circus e notiamo che c'era già molta gente in fila per accaparrarsi un posto per le prove.. Noi invece entriamo dall'ingresso posteriore - ;) - e subito vediamo Uematsu (!) accompagnato dalla moglie e dal simpatico manager. Ascoltiamo un pezzo di One Winged Angel, quindi subito dopo usciamo fuori a ritirare i biglietti ed incontrare alcuni membri dello staff del Rinoa's Diary. Entriamo nuovamente per assistere alle prove, e occupiamo subito le prime file: io stavo proprio vicino a Uematsu :)
Le prove sono state davvero belle ed emozionanti, ovviamente con la supervisione del maestro.




Infinite Sky


Alla fine delle prove, parlando con gli organizzatori, ci è stato detto che Nobuo avrebbe partecipato ad una conferenza stampa privata: non potevamo certo perderci questa occasione ;) Ottenuto il consenso degli organizzatori entrammo in una piccola sala con all'interno solo Nobuo Uematsu, gli organizzatori e per il resto solo giornalisti. Da lì a breve iniziò la conferenza stampa, con domande quali:

- D: "Cosa conosce dell'Italia, e cosa le piace?"
- R: "Amo il vino, la pasta, e le vespe - ne possiedo 3. Amo molto la musica italiana, da adolescente ascoltavo molto la PFM (*Premiata Forneria Marconi*), che suonava rock progressive"

- D: "Pensa di tornare in Italia?"
- R: "Mi farebbe molto piacere tornare"
- D: "Pensa di fare un concerto con i black Mages?"
- R: "Se mi invitano, molto volentieri"

- D: "Preferisce i Final Fantasy creati dalla Squaresoft, o dall'attuale Square-Enix"
- R: "Voi quali preferite?" (segue risposta corale. "Squaresoft") "Non mi sembra giusto parlar male di un'azienda di cui, fino a poco tempo fa, io stesso facevo parte. Tuttavia, essendo una grossa azienda, la Square-Enix deve necessariamente pensare al guadagno. Senza guadagno.. si chiude!".

- D: "Come iniziò?"
- R: "Entrai nella Squaresoft per caso: un mio amico mi disse che stavano cercando dei compositori, e mi convinse a presentare domanda. Da quel giorno entrai nella compagnia, anche se in fatto di musica sono un autodidatta".

A fine conferenza mi avvicino a Nobuo scambiando qualche parola in giapponese con lui, mi faccio rilasciare un autografo e scattare una foto insieme a lui; subito dopo scambio due paroline anche con il manager. Dopo, Uematsu si preparò ad un incontro pubblico coi fans.

Giorno 28 - Alle ore 12 arriviamo alla Fortezza per incontrarci con Tidus_Sol ed altri. Alle 16:00 tutto lo Staff del Rinoa's Diary è già radunato, in attesa dell'incontro con Nobuo; nel frattempo, Ashe prepara i posti prenotati per lo Staff. Alle ore 18:00, riprende lo spettacolo! All'interno di un padiglione si tenne infatti un intervista pubblica al maestro: i presenti potevano liberamente porgli domande alle quali lui stesso si divertiva a rispondere. Già nel corso della conferenza stampa privata Nobuo Uematsu aveva nominato la PFM: adesso lascia un messaggio al suo mito personale Mauro Pagani, che dopo pochi minuti si presenta sul palco! Uematsu è felicissimo, e si fa addirittura rilasciare un autografo!




Al termine della conferenza, vi fu un altra sessione d'autografi. I membri dello Staff ne hanno subito approfittato:

Cuacqu e Nobuo Uematsu Tidus_Sol e Nobuo Uematsu


Appena Nobuo e il suo manager mi videro, si ricordarono subito di me. Chiesi al manager di regalarmi la sua spilletta, e lui molto gentilmente acconsentì. Alle 20:30 eravamo già tutti in fila per entrare, quando - dopo un po' di trambusto dovuto anche alla cattiva organizzazione, e agli uomini della sicurezza - riusciamo ad entrare dal retro evitando la fila, e a sistemarci sulle nostre poltrone riservate (in quanto membri dello staff del Rinoa's Diary), nelle prime file ;)

Il concerto ha finalmente inizio!
Descrivere una valanga di emozioni è sicuramente un'ardua impresa, ma ci proviamo lo stesso con foto, video, e resoconti degli spettatori!





Infinite Sky - Foto del primo concerto, ore 19:00


Frenk - Torno dal concerto, un bellissimo spettacolo. Le tracce più belle sono state To Zanarkand (suonata strabene, da brividi), Tina's Theme, quella di Lost Odyssey e One Winged Angel...

Vykos (profilo) - Quoto con Frenk sulle tracce migliori (To Zanarkand è stata una meraviglia), anche se Liberi Fatali e l'apertura con l'Opening Bombing Mission di FF7 sono stati veramente quello che ci voleva. La parte centrale in realtà mi ha un po'deluso, speravo di sentire più tracce dei FF dal 7 in poi, mentre per un bel po' di concerto ho potuto apprezzare come si deve solo il Chocobo Theme (che orchestrato è veramente una chicca imperdibile), ma questo è stato un problema per me che non seguo la saga nei suoi capitoli più di vecchia data, sono sicuro che i fan più veterani hanno apprezzato quelle musiche, davvero di ottima esecuzione. La chiusura è stata a dir poco eccellente, con l'Ending Theme e One Winged Angel (che ha ottenuto la dovuta standing ovation).
Note sull'orchestra: orchestra molto capace, coro adeguato anche se non eccellente, soprano insufficiente - s'è impegnata ma non m'ha soddisfatto per nulla. In sostanza, speravo di sentire altro ma è stata davvero una bellissima esperienza, spero che non sia l'ultima occasione di sentire quelle opere in Italia.
Voto: 9 giusto perché l'ambiente non era un cavolo evocativo.. non pretendevo l'aperto, visti i rischi stagionali, ma qualche immagine della saga anzichè un tendone spoglio avrebbe fatto piacere.

Kadaj - Tornato da pochissimo.
EPOCALE.
SONTUOSO.
PERFETTO.
Nobuo è stato di una gentilezza assurda, faceva quasi tenerezza. Le canzoni di Last Odissey e Blue Dragon sono stupende. Quelle di FF non ne parliamo! One Winged Angel è stata mostruosa, alla fine c'è stata una vera e propria standing ovation. In particolare quando Nobuo è salito sul palco. L'orchestra è stata bravissima, si sono divertiti molto, e il pubblico ha gradito tantissimo, premiando con una vera e prorpia pioggia di applausi alla fine di ogni brano.
Un pubblico variopinto, non solo giovani fans, ma anche musicisti attempati che, un po' per conoscenza, e un po' per curiosità sono venuti a capire come fa un compositore di musica classica a radunare tanti giovani in un contesto da sempre etichettato come "da vecchi". Stessa cosa che ha colpito molto anche i musicisti sul palco (a detta loro), che non riuscivano a capire (o forse non concepivano) come in dei videogiochi possa esserci della musica tanto bella, che non stonerebbe in qualcosa di più "serio", una musica che a loro ha il grande merito di avvicinare la gioventù al mondo del classico. Io gli ho risposto, "è la magia di Nobuo". La violinista a cui l'ho detto ha prima sorriso, e poi ha detto: "Boh, dovrò cominciare a giocare anch'io allora!"
BELLO BELLO BELLO...
E tenetevi forte... gli organizzatori hanno detto che, per l'anno prossimo, non è improbabile un bis o addirittura i Black Mages! Nobuo sarebbe seriamente interessato..
Unica pecca,l'organizzazione dei biglietti. Hanno venduto i biglietti troppo tardi, facendo diventare la prenotazione una cosa inutile, in quanto era la fila l'unica cosa che contava, fila che dalle 15 alle 18.30 ho fatto e con mia gioia, ero a pochi metri dal palco, e da lui.
INFINITA. La serata musicalmente parlando più bella dei miei 23 anni.

Namine (profilo) - Parto subito da un mio spassionato parere sullo spettacolo e il tutto: semplicemente fantastico ed emozionantissimo. Non mi vengono altre parole se provo a ripensarci adesso, a mente più lucida: uno degli uomini - parte del tutto il cui operato ci ha permesso e ci continua e (speriamo) continuerà a permetterci di stringere tra le mani lavori e capolavori di emozioni, gioco, scompartimento tecnico sempre ai massimi valori e tutti i suoi elementi, viene qui nel nostro paese, a casa nostra, per presentarci, dal vivo, in un evento decisamente esclusivo, oltre che speciale, le musiche e le melodie che hanno accompagnato le lunghe e intense ore che abbiamo dedicato a immergersi in alcuni degli universi videoludici più meravigliosi, fantasiosi (XD), attraenti ed emozionanti (sono fissata con le emozioni *.*) che ci siano in circolazione.

Opening Bombing Mission, musica d'apertura di FF7 (il capitolo che possiamo considerare il trampolino di lancio decisivo al successo futuro della serie). Personalmente, per me non poteva esserci un'introduzione migliore allo spettacolo.
Aerith Theme, il tema musicale del personaggio femminile della serie FF credo tra i più importanti (non è un'insinuazione, è solo un mio parere, anche se non credo di dire una gigantesca bestialità.
One Winged Angel, il cattivone, anche qui, più noto e ricordato tra tutti i malvagi delle serie (esibizione favolosa, tra l'altro, anche se qui potrei avanzare una sola piccolissima critica verso il volume del coro un pò bassino). Per FF7.
Liberi Fatali, per FF8. Non è forse il pezzo musicale più celeberrimo del capitolo? *.* O comunque quello che a livello di resa sinfonica è il meglio proponibile?
To Zanarkand (una delle mie preferite tra tutte le tracce presentate) da FFX. Momenti melodici ed elevazioni intense perfettamente fusi l'uno con l'altro.
Tracce dai FF precedenti, dai FF delle origini (anche il Chocobo Theme XDDDD, su cui sorridevo commossa), 3 pezzi in esclusiva da 2 freschi giochi, Lost Odyssey e Blue Dragon (il pezzo da Lost Odyssey mi ha colpita molto).

E questo era un commentino a livello generale sulle tracce. Prima dello spettacolo, mentre ancora capivamo ben poco di cosa combinare per ottenere i biglietti, ecco che la sottoscritta ben pensa di impiegare il tempo per perdersi nella Fortezza alla caccia delle mitiche magliettine! Tempo di procurarmene una (è stata meno lunga e dura del previsto) ecco che facciamo per tornare verso la folla, e dal padiglione dove nel frattempo era già cominciato il primo spettacolo ecco che sento giungermi alle orecchie le note della terza traccia in programma... To Zanarkand.
Io: "ODDIO" e svenimenti e tentativi non propriamente riusciti di accasciamento al suolo per commozione al solo pensiero che nel giro di qualche tempo mi sarebbe toccato, non solo di risentire quella traccia, ma anche di riascoltarla dall'interno di quel padiglione insieme a MOLTE ALTRE tracce che adoro e amo. Occhi lucidi che non vi racconto, pazzia ai limiti dell'umano. Praticamente stavo fuori solo a sentire quelle musiche di ritorno da oltre una porta a vetri chiusa! Togliendo l'audio un pò ribassato dalle entrate e uscite serrate, è stato, in fondo, come ascoltare il concerto per 2 volte al prezzo di una!
Ma a chi appartengono, in fondo, queste dolci e sacre melodie? All'uomo che ha voluto donarci questa gioia inaspettata ma gradita: Nobuo Uematsu-sama, che concluderà il tutto con il suo discorsettino finale, corto e in jap, che è stato il mio colpo di grazia! Praticamente mi duolevano le mani per tutti i precedenti applausi, ma vederlo mi ha letteralmente rinvigorita! XD




Infinite Sky - Foto del secondo spettacolo, ore 21:00



[  Versione per la stampa    [  Versione estesa  ]