Kingdom Hearts 3: il “making of” di Corona, il mondo di Rapunzel

Insieme al nuovo trailer e al brano “Don’t think twice” di Utada Hikaru di cui abbiamo parlato nello scorso articolo, durante il D23 Japan Expo è stato mostrato anche un interessante video “dietro le quinte” di Kingdom Hearts III.

Il filmato si concentra sulla creazione del mondo di Corona, il regno in cui è ambientata la storia di Rapunzel (o “Tangled”, nella sua versione inglese), e della sua protagonista. Sebbene il video non sia ancora trapelato in rete per intero, abbiamo raccolto per voi alcuni scatti: 


 
 
 


Un commento piuttosto interessante ci viene da IGN Japan, che ha così descritto il video “making of”:

Viaggiare tra i mondi Disney è davvero meraviglioso nella serie Kingdom Hearts; in Kingdom Hearts III sono stati ampliati i luoghi in cui si svolgono azioni ed eventi di gioco, ed inoltre si è data maggiore enfasi alle città. La cittadina del mondo “Rapunzel” mostrata durante la presentazione era davvero piena di PNG (personaggi non giocanti) che andavano e venivano, ma anche di negozi e abitazioni eleganti. L’illusione di trovarsi davvero in un mondo Disney sembra più forte che mai.

Il mondo di Rapunzel è stato annunciato già nelle prime fasi di sviluppo, ma il motivo per cui non è stato ancora mostrato un video di gameplay è legato alla grande mole di lavoro richiesta dai capelli di Rapunzel, nulla di più. Sinora ci sono stati pochissimi casi di personaggi con capelli così lunghi, il lavoro è stato molto duro e i capelli svolazzavano in aria tutto il tempo. Durante la presentazione è stato mostrato un breve video in cui Rapunzel camminava, con i capelli sparsi al vento, che si abbassavano seguendo i dislivelli del terreno, rispondendo alla topografia in modo estremamente realistico. 



Nonostante non sia certo che la data di Kingdom Hearts III sarà rivelata durante l’E3 di Giugno, resta confermato anche dall’ultimo trailer il release entro la fine del 2018.

  • 78
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    79
    Shares
  • 79
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *