Soluzione di Final Fantasy IX - CD2

  ● Autore: "Rinoa Heartilly" (www) (profilo)

Indice CD2

Parte 1 | Parte 2 | Parte 3 | Parte 4 | Parte 5 | Parte 6 |

Il CD2 si apre riportandoci alla Porta Sud, dove le due guardie all'ingresso avvertiranno il trambusto proveniente da Burmesia; i due ripenseranno poi all'episodio con Steiner: che fine avrà fatto il cavaliere? Steiner e Daga sono ancora in viaggio sul Berqumea, ma raggiungeranno ben presto la stazione in cima al monte. Seguiamo il consiglio del capostazione ed entriamo nella sala di ristoro: qui raccogliamo la Coda Fenix dal forziere in basso a sinistra, proprio accanto alla porta, e rivolgiamoci al venditore in basso per comprare qualche utile oggetto. Una volta fatto, parliamo alla moguri Nazuna e consegniamole la lettera di Gulimo. Accettiamo di recapitare una sua missiva indirizzata a Mocios, e rivogliamoci poi al Capostazione. Daga sentirà una voce familiare: usciamo fuori e troveremo Marcus ed Er Cina! Rientriamo e Steiner, prevenuto come sempre, cercherà di attaccar briga. Rivolgiamoci prima ai due Tantarus, poi riprendiamo Steiner che continuerà ad interromperci. La vettura per Alexandria farà la sua comparsa in scena, e Marcus potrà salire a bordo. Il Tantarus dall'accento tedesco è diretto a Toleno, dove potrà recuperare l'Ago di Platino in grado di salvare Blank, ancora pietrificato nella Foresta del Male. Er Cina, invece, dovrà attendere alla stazione la vettura per Lindblum, dove farà rapporto al capo. Una volta sul treno, prima di rivolgere la parola a Marcus, diamo un'occhiata all'equipaggiamento del gruppo: se abbiamo a disposizione l'abilità Isotermia sarà bene attivarla. Quindi parliamo al Tantarus: il treno si fermerà bruscamente. Il conducente ci avvertirà che una strana creatura col cappello da Merlino è stata avvistata sui binari.. tocca a noi!

Boss: Walzer n. 3

HP: 1.292 - MP: 344
Ruba: Cappello Merlino (256/256), Ramo di Lampi (64/256), Ramo di Fuoco (8/256)
Attacchi: Fire, Thunder, Botta, Telecinesi
AP: 5

Strategia: Come avremo facilmente intuito, il nostro avversario è uno dei maghi neri dell'esercito di Brahne, e più precisamente il Walzer n. 3, che abbiamo già avuto il piacere di danneggiare seriamente in passato grazie al provvidenziale intervento magico di Vivi. Il mago infatti non sembrerà godere di ottima salute, ma cerchiamo di non sottovalutarlo, perché stavolta farà ricorso a tutte le sue abilità. Anche durante questa battaglia, Daga non verrà mai attaccata, quindi è una buona idea riservarla alla cura del gruppo. Una curiosità: se entrambi i ragazzi del party vanno K.O., il Walzer si attaccherà da solo! Se non vogliamo giungere a tanto, assegniamo a Marcus il compito di rubare un Ramo di Lampi ed un Ramo di Fuoco - entrambi utilissimi per Vivi - e, se vogliamo, anche un Cappello Merlino. Attacchiamo con Steiner e Marcus: lasciando che Garnet curi gli eventuali feriti, in pochi turni avremo senz'altro la meglio.

Al termine del combattimento il nostro viaggio riprenderà, e Marcus si unirà al gruppo: Daga deciderà di aiutarlo, sentendosi in parte responsabile per la tragedia avvenuta alla Foresta del Male. Quando Blank sarà in salvo, la principessa riprenderà il proprio viaggio verso Alexandria, per tentare di persuadere Brahne con le buone. "L'eserciten di tua madre ha attaccaten Burmesia, kapiten? -Marcus" "Certo che ho capito, non mi chiamo mica Steiner! -Daga". Scesi dalla vettura, potremo acquistare qualche oggetto dalla bottega della sig.na Vega. Poi proseguiamo: ci ritroveremo ad un bivio. Imboccando la via di sinistra faremo ritorno al Villaggio di Dali, mentre a destra faremo il nostro ingresso a Toleno. Potrebbe essere interessante fare una breve visita a Dali per raccogliere l'Elisir nel piccolo campo - prima il contadino ci impediva di raggiungerlo - e leggere le nuove scoperte di Francesca Buttalesca sul Tetra Master. Tornati al bivio, imbocchiamo il sentiero di destra, attraversiamo il ponte malridotto e scendiamo per le scale a destra, assicurandoci di raccogliere i 1.610 Guil nascosti nel sentiero in basso. Quindi proseguiamo, ed avviciniamoci al cancello affinché il doganiere possa aprirci la porta.


Sosta alla Caverna di Quan - Ragtime Rat
Siamo adesso sull'Altopiano Bentini: qui potremo incontrare un'altra Creatura Amichevole alla ricerca di Gemme Grezze. Prima di raggiungere Toleno però, sarebbe piuttosto interessante fermarci brevemente alla Caverna di Quan. Oltrepassiamo la città dalla notte perenne, e camminiamo in mezzo al bosco. Continuiamo verso la montagna e troveremo una caverna lungo la parete rocciosa. Durante il tragitto facciamo parecchia attenzione alle Mandragola sparse nei boschi: se il nostro livello non è molto alto si riveleranno piuttosto difficili da battere. Gironzolando nei boschi potrebbe inoltre capitarci di incontrare il Ragtime Rat, un topo vestito in modo eccentrico che si divertirà a porci delle strane domande. L'incontro con il topo è caratterizzato dalla presenza di un'allegra melodia di sottofondo, differente da quella delle comuni battaglie. Non attacchiamo Ragtime Rat, né usiamo su di lui comandi come Ruba o tanto meno altre Tecniche Speciali. Se lo facciamo questi scapperà via, e perderemo la possibilità di guadagnare parecchi Guil. Piuttosto, assecondiamo le sue richieste e rispondiamo alle sue domande scegliendo fra Vero e Falso, simboleggiati rispettivamente dal Cerchio rosso (Maru) e dalla Croce blu (Batsu): colpiamo con un semplice attacco fisico il simbolo corrispondente alla risposta che abbiamo scelto ed aspettiamo il responso del Ragtime Rat. Se avremo indovinato, questi ci premierà con una bella sommetta. L'ordine delle domande è assolutamente casuale - fatta eccezione per la sedicesima domanda, che è sempre la stessa - ed i premi in Guil saranno assegnati in ordine progressivo. Questo significa che maggiore sarà il numero di domande a cui abbiamo risposto correttamente, maggiore sarà il quantitativo di Guil che riceveremo alla prossima risposta corretta (vedi anche tabella più avanti). Prestiamo inoltre molta attenzione durante la procedura di risposta, perché se sbagliamo nell'attaccare uno dei due simboli colorati, la domanda corrispondente non ci verrà più proposta! Ecco l'elenco completo delle domande e delle risposte, ma le trovate riportate anche nella sezione Ragtime Rat, per comodità di consultazione:


Domande poste... Risposte Simbolo
1 La 15esima guerra di Lindblum iniziò nel 1600? Falso
2 Il Chocobosco si trova tra Lindblum e la Porta Sud? Vero
3 "Sarò il tuo passerotto" è stata scritta da Eiforn? Falso
4 Il castello di Lindbulm è più grande di quello di Alexandria? Vero
5 Il Primavista è stato costruito nei cantieri di Oltania? Falso
6 Esistono Muu pacifici? Vero
7 Il Primavista ha un motore a "nebbia"? Vero
8 La vettura Berqumea è dell'anno 8? Vero
9 Esiste un solo deserto in tutto il mondo? Falso
10 Conde Petit è un villaggio di Goblin? Falso
11 Fossil Roo collega Toleno e Alexandria? Falso
12 Prima Vista in latino significa panorama? Falso
13 Il cafè  Carta Calda è riservato ai soci? Vero 
14 Bobocell  è l'uccello della fertilità? Falso
15 L'aircap funziona 24 ore su 24? Vero
16 E' possibile sconfiggere me, Ragtime Rat? Vero


Ecco i Guil che ci aspettano per le risposte corrette:

Domanda 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Guil 1.000 1.000 1.000 2.000 2.000 3.000 3.000 4.000 4.000 5.000
Domanda 11 12 13 14 15 16 - - - -
Guil 5.000 6.000 6.000 7.000 7.000 10.000 - - - -

Non ci resta altro da fare che individuare il Ragtime Rat: possiamo trovare il topo solo all'interno delle foreste di Gaya, nessuna esclusa. Tuttavia, per avere delle alte probabilità di successo, dovremo rispettare una condizione fondamentale: entrando nelle foreste, il Ragtime Rat dovrà essere il primo incontro! Quindi, se incontreremo prima un mostro comune, sarà meglio uscire dalla foresta ed entrare in una città o in un luogo qualsiasi per resettare le probabilità di incontro, quindi uscire e ritornare nel bosco. Se non abbiamo uno di questi luoghi a portata di mano, possiamo più semplicemente ricorrere al Moguflauto: infatti, anche il salvataggio funzionerà perfettamente da resettatore. Entriamo quindi in una foresta e, se non incontriamo subito il Ragtime Rat ma un normale mostriciattolo, al termine del combattimento salviamo la partita e riprendiamo a gironzolare nel bosco. Ripetiamo il procedimento ogni qualvolta si presenterà un mostro e non il topo. Dopo un paio di tentativi, riusciremo ad individuare il nostro bersaglio.

Dopo aver risposto a tutte le domande del nostro amico - molto più avanti nel gioco - poniamo attenzione all'ultima: "E' possibile sconfiggere me, Ragtime Rat?". La risposta esatta è "Vero", il che significa che in qualche modo il topo può essere sconfitto. Per riuscirci, entriamo nuovamente in una foresta ed intercettiamo per l'ultima volta la creatura: Ragtime Rat verificherà le risposte che abbiamo dato, quelle esatte, quelle errate ed il nostro punteggio. A conclusione della verifica si accascerà al suolo, sconfitto. Se abbiamo risposto correttamente a tutte e 16 le domande, al termine del breve incontro riceveremo ben 5.963 EXP, un Anello Protex e 59.630 Guil! Maggiore sarà il numero delle risposte che non abbiamo azzeccato, minori saranno gli EXP o i Guil che riceveremo in premio.

Una volta all'interno della Caverna di Quan, seguiamo il sentiero e giriamo dietro la grossa pietra a sinistra per scendere al piano inferiore, usando la corda. Qui beviamo dalla sorgente per vedere completamente ripristinati i nostri HP ed MP. Quindi preleviamo l'Etere dal forziere a destra, e la Stellazio Scorpius leggermente a sinistra del forziere, in basso. Usiamo nuovamente la corda e torniamo al piano di sopra: spostiamoci a destra (prendiamo un altro Etere dal forziere) ed entriamo nella piccola stanza. Raccogliamo l'Etere dalla cima della scala, e notiamo il segno sulla parete alla destra del tavolo: si tratta dell'altezza di Vivi! Intuiremo dunque che questa è la Caverna in qui Vivi ed il suo "nonno" Quan hanno vissuto fino a poco tempo fa. Usciamo dalla caverna ed entriamo a Toleno.


Toleno - La città degli aristocratici
Benvenuti a Toleno, città dalla notte eterna. Appena entrati, Steiner mostrerà il proprio disappunto sulle intenzioni ladresche di Marcus, mentre Daga, quatta quatta, ne approfitterà per allontanarsi. Anche Marcus lascerà Steiner ed al termine della discussione il cavaliere si ritroverà da solo. A questo punto avremo la possibilità di scegliere fra due ETR: potremo visualizzarne solo uno fra "Specialità locali" ed "Ambizione". In "Specialità Locali" ritroveremo Daga: facciamo bene attenzione a premere il tasto x non appena un "!" apparirà sulla testa della principessa: in tal modo il ladro ci ruberà 500 Guil invece di 1.000, e più tardi potremo ottenere un prezioso oggetto extra che ci ricompenserà del furto subito. In "Ambizione" invece, due bambini spettegoleranno sui nobili, progettando un colpo di stato. Il mio consiglio è quello di visualizzare l'ETR con protgonista Daga, in modo da poter in seguito ottenere l'oggetto. In ogni caso, al termine dell'Evento in Tempo Reale, al comando di Steiner avviciniamoci alla fontana sulla sinistra e gettiamo 10 Guil per 13 volte consecutive: otterremo la Stellazio Gemini. Dirigiamoci ora verso destra per visitare i quartieri poveri di Toleno. Nella schermata successiva avremo la possibilità di assistere ad altri due ETR: scegliamo prima il secondo, "Ti trofo bene!" con Marcus e Kalò. L'altro potremo vederlo nella schermata successiva - proseguendo verso Nord - ma prima scendiamo, usando la scala sulla destra, per aprire i due forzieri contenenti una "Carta Yeti" e 1 Guil. Acquistiamo qualche oggetto curativo dalla bancarella - assicuriamoci soprattutto di avere in Inventario una buona scorta di Antidoti - quindi spostiamoci sul retro della bancarella per raccogliere un'altra Stellazio: Taurus. Fatto questo, risaliamo e proseguiamo verso Nord. Nella schermata successiva assistiamo all'ETR "Perplessità", con Daga che cercherà disperatamente l'Ago di Platino, e poi a "Esistenza", in cui troveremo la principessa alla Casa delle Aste, mentre sul balcone sovrastante Kuja vigila dall'alto. Continuiamo ad andare avanti: non appena passeremo sotto la torretta, il moguri Mogurigli si stabilirà di fronte al negozio di armi, sulla destra. Rivolgiamogli la parola, leggiamo la lettera di Stilzkin e salviamo. Proseguiamo poi verso Sud, scegliendo cioè la strada che costeggia il tetto con i gatti, e raggiungeremo il famosissimo Cartodromo di Toleno, meta obbligata per gli appassionati di Tetra Master. L'uomo a destra dell'ingresso ci spiegherà le regole del gioco, mentre l'uomo sulla sinistra sarà disposto a venderci le carte Gelatina, Skelton e Phang. Se entreremo nel Cartodoromo, inizierà automaticamente una partita. Potremmo anche portare a termine qualche partita, ma sarebbe meglio proseguire per il momento. Continuando a spostarci verso sinistra raggiungeremo la Maison Bishop, l'edificio sulla sinistra: entrando ci imbatteremo nel ladro che ha derubato Daga! Fermiamolo per ottenere un utile Cinturone. Seguiamo poi il corridoio della Maison Bishop per raggiungere il fabbro. Durante il tragitto assicuriamoci di premere il tasto x in corrispondenza del solito "!" per ascoltare alcune indicazioni dei nobili su come facilitarsi le cose all'asta. Ecco cosa ci propone il ferramenta di Toleno:


Saldatura Oggetti Necessari Guil Necessari
Butterly Sword 1 Daga, 1 Tritamago 300
Organix 2 Tritamago 700
T-Shirt 1 Fascia, 1 Cappello Merlino 1000
Galosce 1 Bombetta, 1 Vestito di Pelle 300
Sciarpa Gialla 1 Colbacco, 1 Cappello Merlino 400
Marsupio 1 Idrobracciale, 1 Fascia di Pelle 500
Moon Bott 1 Galosce, 1 Forchetta 900
Cerchietto 1 Cappello Jolly, 1 Elmo di Gomma 1000
Anello Coral 1 Ramo di Lampi, 1 Asta 1200
Foulard 1 Barda Magica, 1 Ago Dorato 1300

Acquistiamo ciò che riteniamo utile, considerando che possiamo anche recuperare gli oggetti mancanti al negozio d'armi, a destra di Mogurigli (più avanti faremo una visita più approfondita a questo negozio). Spostiamoci a Nord e recuperiamo l'Etere sulla sponda del fiume, sulla sinistra. Davanti a noi si trova la residenza della Regina Stella, alla ricerca delle 12 Stellazio sparse su Gaya. E' in questo luogo che potremo barattare le monete Stellazio finora raccolte con utili oggetti. La posizione di tutte le monete è indicata nel corso di questa soluzione, ma ho raccolto posizione e relativa ricompensa nella sezione Stellazio. Per il momento ci basti sapere che Aries, Taurus, Gemini, Cancer e Scorpius ci frutteranno - rispettivamente - 1.000 Guil, una Piuma Fenix, 2.000 Guil, una Blood Sword e 5.000 Guil. Vi ricordo inoltre di esaminare le Stellazio dal menu Rarrità prima di consegnarle alla Regina Stella, per leggere i frammenti del racconto mitologico. Fatto ciò, torniamo nuovamente da Mogurigli, e visitiamo più approfonditamente il negozio d'armi. Evitiamo di acquistare la Fascia d'Osso oppure la Scamiciata poiché li otterremo gratuitamente tra non molto. Avremo inoltre notato l'enorme belva che si intravede dalla grata al di sotto dei nostri piedi: il nobile proprietario dell'edificio si diletta ad allevare strane creature, per nutrirle con la carne degli "sfortunati avventurieri" che oseranno sfidarle in combattimento. Nel corso dell'intero gioco avremo la possibilità di affrontare 4 diverse creature e, se riusciremo a vincere, otterremo in cambio interessanti ricompense. Questa volta troviamo un Gryfon: per il momento sarebbe meglio evitare lo scontro, perché molto probabilmente saremo sconfitti. Se intendiamo comunque cimentarci nell'impresa, assicuriamoci di salvare la posizione, e rivolgiamoci al venditore chiedendogli prima di parlarci del mostro, e poi di poterlo sfidare. Soltanto uno dei componenti attuali del nostro gruppo potrà partecipare alla battaglia. Nel caso in cui dovessimo perdere l'incontro, non andremmo incontro ad un Game Over, ma il personaggio impegnato nella battaglia tornerà fuori con 1 solo HP.

Usciamo dal negozio e proseguiamo verso l'alto: nella schermata successiva spostiamoci alla sinistra del portone di legno dell'edificio, e raccogliamo i 2.225 Guil. Entriamo ed incontreremo Daga. Per il momento è inutile tentare di acquistare qualcosa all'asta: i Guil in nostro possesso sono veramente troppo pochi. Torniamo nel quartiere povero di Toleno - dove abbiamo raccolto la stellazio Taurus ed il tesoro da 1 Guil - ed entriamo nel pub sulla sinistra: all'interno troveremo Marcus. Possiamo anche riposare per la modica cifra di 100 Guil, se ne abbiamo bisogno. Sistemiamo i nostri equipaggiamenti e, quando ci sentiamo pronti, rivolgiamoci al Tantarus dicendogli che possiamo andare a rubare l'Ago di Platino. Raggiungiamo Kalò seguendo l'unico sentiero possibile - se parliamo con Steiner possiamo anche tornare indietro a Toleno. Una volta raggiunto il Boss, i nostri saliranno sulla barca. La scena si sposterà frattanto su Kuja, che sembrerà macchinare qualcosa di losco con il banditore dell'asta, mentre Steiner e Daga rifletteranno sulla loro condizione. Steiner rimarrà fedele ai propri doveri, nonostante le parole di Kalò lo abbiano evidentemente turbato; Daga, invece, capirà che non è per riconoscenza che sta aiutando Marcus e gli altri nella ricerca dell'Ago di Platino. Al termine delle riflessioni dei due, ci ritroveremo già alla Maison Bishop, ed i tre cominciano la ricerca. D'improvvisò arriverà qualcuno, ma si tratterà fortunatamente del Dr. Totto, ex-precettore di Daga, che si mostrerà disposto ad aiutarci. Per non farci scoprire dal padrone di casa saremo costretti ad abbandonare l'abitazione, e Totto ci darà appuntamento a casa sua. Ci ritroveremo nel pub, dal quale dovremo spostarci verso Sud per tornare all'ingresso della città. Da qui imbocchiamo il viale di sinistra fino a raggiungere la torre. Raccogliamo la Daga di Mithril nascosta sullo scrigno a sinistra, poi saliamo: una volta in cima, Marcus raccoglierà l'Ago di Platino dal forziere e, rivolgendoci a Totto, avremo la possibilità di osservare una scenetta con protagonista la Garnet di 8 anni fa. Così facendo raccoglieremo qualche utile informazione su Gaya e sulle pietre magiche legate agli spiriti dell'invocazione. Al termine del ricordo, verrà evidenziata la necessità di fare ritorno ad Alexandria e, ancora una volta, Totto si dichiarerà disposto ad aiutarci, aprendo un passaggio che conduce ai sotterranei. Prima di scendere attraverso la botola alla destra di Totto però, usciamo momentaneamente dalla torre per assistere all'ETR "Delitto e castigo", che ci mostrerà la "punizione" scelta da Kalò per Er Cina che, nel frattempo, ha continuato a perdere più e più volte la vettura diretta a Lindblum! Quindi torniamo da Totto e scendiamo: siamo a Gargant Roo.



    Continua - Soluzione CD 2 - Parte 2



    La Strategia contiene un errore? Segnalalo qui.

[  Versione per la stampa    [  Versione estesa  ]