Soluzione - Capitolo 6

  ● Autore: "Eleven" (profilo)

Nota: La presente guida presenta un bassissima quantità di spoilers. Lo svolgersi della trama è narrato a grandissime linee, con maggior dettaglio possibile nelle parti di gameplay. I contenuti sono basati sulla patch amatoriale in lingua inglese della versione PSP.

Capitolo 6: Terra Mortis - Khalia's Decision
(第六章死の大地カリヤの決断,  Dairokushō Shi no Daichi Kariya no Ketsudan) 

Non avremo un Free Time a disposizione in questo capitolo. Percorriamo l'accampamento seguendo l'unica possibile via: parlando con Kurasame, potremo procedere con la missione. Di fianco a lui potremo utilizzare una Vestigia (Relic), parlare con Moglin per partecipare al Mock Combat, parlare con Adjutant e con Tachibana per acquistare gli oggetti e le armi sbloccati finora (gli stessi della Class 0's Lecture Hall e dell'Arms Research Lab). Quando saremo soddisfatti del nostro allenamento supplementare e dei nostri acquisiti, parliamo con Kurasame per accettare la missione. Questo capitolo sarà composto solo ed esclusivamente da questa unica missione. Una volta completata, passeremo direttamente al capitolo 7.

Kurasame ci spiegherà che all'interno dell'insediamento nemico dovremo affrontare una Magitek Armor dotata di Crystal Jammer: di conseguenza Rem non sarà in grado di utilizzare i comandi magici, poiché è l'unica (con Makina, che non sarà comunque selezionabile in questa missione) a subirne gli effetti inibitori.
Selezioniamo innanzitutto i primi membri della squadra: la prima selezione comprenderà i personaggi scelti per la precedente missione, che potremo utilizzare per la corrente. La seconda selezione invece sarà decisiva, e comprenderà i personaggi selezionati poco prima ed i 3 selezionati nel capitolo precedente per entrare a far parte della squadra d'assalto. Impostiamo equipaggiamenti, equip speciali e personaggi attivi, e partiamo alla volta delle linee difensive.


Mission Day 1-6
Battle of the Big Bridge
Missione livello: 32


Avversari
Nemico Oggetto 1 Oggetto 2
Colossus lv. 33-32 / /
Soldato Imperiale lv. 32 / /
Nimrod lv. 32 / /
Warrior lv. 32 / /
Ipersoldato lv. 32 / /
Imperial Rocketeer lv. 32 / /
Military Coeurl lv. 32 / /
Assault Soldier lv. 32 / /
Hvy M. Gun Soldier lv. 32 / /
Airborne Trooper lv. 32 / /
Helldriver lv. 32 / /

Unit Leader
Nemico Luogo Tipo Oggetto 1-2
Cpt Borghese lv. 32 Suzaku Army: Second Line of Defense Helldriver /
Maj Narsen lv. 32 Suzaku Army: Camp Trial Striker /
Lt. Col. Clodius lv. 32 Big Bridge: East Bank Warrior /
Cpt Krueger lv. 32 Big Bridge Ipersoldato /
1st Lt Antonio lv. 32 Big Bridge: East Bank Airborne Trooper /
Maj. Ernest lv. 33 Big Bridge: West Bank Balmung /
Lt. Col. Elrich lv. 33 Imperial Army: Magitec Maintenance Depot Helldriver /
Col. Everett lv. 32 Imperial Army: Artillery Engine Depot Imperial Commander /

Boss Luogo
Gilgamesh lv. 65 Big Bridge

Special Orders rilevanti
Luogo Obiettivo Bonus Premio
Suzaku Army: First Line of Defense Non subire danni (2 min) Aura 30 sec Fire MIS2 (magia)
Big Bridge Sconfiggi 2 Colossus (2 min) Invincible 1 min Thunder MIS2 (magia)
Imperial Army: Magitek Maintenance Wing Sconfiggi Erich (1 min e 30 sec) Aura 30 sec Lanze Reiter (arma di Nine)

Mappa di Battle on the Big Bridge: 1/4

1: Suzaku Army: Last Line of Defense
2:Suzaku Army: Second Line of Defense
3:Suzaku Army: First Line of Defense
4: Border Plains

Percorso:
1-2-3-4-(5)

Ci ritroveremo a Suzaku Army: Last Line of Defense. Seguiamo il percorso: non troveremo avversari lungo la via, ma ad un certo punto dovremo prestare attenzione alle cannonate dell'aeronave nemica che vedremo all'orizzonte (in ogni caso ci danneggerà lievemente). Proseguiamo dritto e, poco più avanti, svoltando a destra, potremo raccogliere un oggetto di recupero, mentre poco più avanti ne troveremo un secondo. Svoltiamo infine a destra per proseguire verso Suzaku Army: Second Line of Defense. Avanziamo e percorriamo la salita, oltre la staccionata, fino alla tenda, dietro la quale troveremo lo Unit Leader Cpt Borghese: questo avversario è una Magitek Armor del tipo Helldriver.
Se stiamo distanti da lui ci bersaglierà con missili e colpi di mitragliatrice. Se invece ci troviam vicini o sotto di lui, ci assalirà frontalmente arrecandoci molti più danni.
Una volta sconfitto lo Unit Leader, raccogliamo l'oggetto a destra della tenda, vicino alle casse, e proseguiamo verso Suzaku Army: First Line of Defense. Proseguiamo dritto, oltrepassiamo la tenda (dietro la quale potremo raccogliere un oggetto di recupero, mentre sulla destra troveremo un H.S.) e, poco oltre, subito dopo la discesa fiancheggiata dalle staccionate, dovremo vedercela con delle ondate di Colossus lv.33
. Partirà un Timer di 1 minuto e 30 secondi. Il nostro obiettivo sarà resistere fino allo scadere del tempo, al termine del quale verremo soccorsi da un Support Attack alleato. Non appena disponibile, potremo premere il tasto Cerchio per attivare il Support Attack, grazie al quale potremo posizionare un marchio sul nemico, tenendo premuto il tasto Cerchio. Non appena il marchio si illuminerà, rilasciamo il tasto: verrà sferrato un potente attacco dall'alto. Se nel corso del caricamento della tecnica il nostro personaggio attivo dovesse subire danni, l'azione verrà interrotta. Se invece siamo abili e riusciamo a sconfiggere i Colossus prima dello scadere del tempo (teniamo presente che si tratta di 2 ondate da 3 Colossus ciascuna), lo scontro terminerà anticipatamente e potremo proseguire verso Border Plains.
Subito sulla sinistra troveremo una Memory Tag; proseguendo dritto, invece, sulla sinistra troveremo un H.S. e poco oltre, sulla destra, una seconda Memory Tag. Una volta rifocillati, proseguiamo verso Suzaku Army: Camp Trial.


Battle on the Big Bridge: 2/4
Mappa di Battle on the Big Bridge: 2/4

5: Suzaku Army: Camp Trial
6: Big Bridge: East Bank
7: Big Bridge
8: Big Bridge: West Bank

Percorso:
5-6-7-8-(9)

In questa nuova area dovremo vedercela con lo Unit Leader Maj Narsen, supportato da 5 Soldati Imperiali. Prima di proseguire, raccoglieamo il dispositivo militare vicino l'ammasso di ferraglia sulla destra, dopo la recinzione. Giunti a Big Bridge: East Bank, eliminiamo il Nimrod dietro la recinzione (se stiamo controllando un personaggio in grado di attaccare dalla distanza, altrimenti aggiriamo la recinzione), facendo attenzione agli Soldati Imperiali che ci verranno incontro. Svoltando a sinistra e successivamente a destra, giungeremo al punto di accesso al ponte, al momento impraticabile, e verremo assaliti da altre ondate di Soldati Imperiali. Sconfitti anche questi avversari, farà la sua comparsa lo Unit Leader Lt.Col. Clodius, supportato da 2 Warrior (che compariranno uno per volta). Sbarazzatici anche di questi nemici, le barricate del ponte si abbasseranno e noi potremo procedere verso Big Bridge.
Avanziamo dunque ed eliminiamo l'Ipersoldato davanti a noi e l'Imperial Rocketeer sul pilastro a destra. Poco dopo le barricate ci ostacoleranno, e dovremo attendere che si abbassino nuovamente. Una volta abbassate - se vogliamo utilizziamo l'H.S. - verremo assaliti da altri due Imperial Rocketeer (uno a terra ed uno sempre sul pilastro in alto a destra) e da un Colossus. Le barricate si alzeranno ancora una volta, e dopo essersi nuovamente abbassate riveleranno lo Unit Leader Cpt. Kruger, supportato da 2 Colossus. Come sempre, eliminiamoli e procediamo.
Varcato il confini dell'area successiva avrà inizio un breve filmato: il nemico ci ha circondato e sarà necessario mandare qualcuno nuovamente a "Big Bridge: East Bank" per sventare la strategia nemica di attacco a tenaglia. Selezioniamo dunque il personaggio prescelto per questa breve missione.

Nota: il personaggio in questione dovrà combattere da solo contro un discreto numero di avversari, e non sarà utilizzabile per un po' di tempo nella parte successiva della missione. Assicuriamoci dunque di scegliere un personaggio abbastanza sviluppato, ma non vitale per il proseguimento dell'incarico.

Appena il personaggio scelto metterà piede nell'area precedente, dovremo eliminare i 3 Colossus che lentamente avanzeranno verso la nostra direzione. Se attacchiamo da lunga distanza facciamo attenzione alle continue scariche di missili. Se attacchiamo invece da una distanza ravvicinata potremo coglierli più spesso in Riflesso Critico (Break-Sight), ma dovremo prestare attenzione alle potenti falciate con il braccio metallico. Se può tornarci utile, sfruttiamo la debolezza dei Colossus all'elemento tuono lanciando magie del corrispondente elemento. Al termine dell'incontro muoviamoci verso il paling (come se volessimo tornare ancora più indietro, verso Suzaku Army: Camp Trial) ed eliminiamo le ondate di Soldati Imperiali e Military Coeurl che ci verranno incontro: saranno sempre composti da due coppie di ogni avversario (2 Soldati Imperiali e 2 Military Coeurl, per un totale di tre ondate consecutive). Subito dopo compariranno altri due Military Coeurl, questa volta a supporto dello Unit Leader 1st Lt Antonio (avversario del tipo Airborne Trooper). Sconfitto anche il leader, il compito del nostro personaggio avrà termine, e noi potremo continuare la missione dall'altra parte del ponte con il resto del gruppo.
Selezioniamo dunque i 7 personaggi rimanenti, 3 dei quali come personaggi attivi, e proseguiamo verso "Big Bridge: West Bank", dove dovremo vedercela con il miniboss e Unit Leader Maj. Ernest. Si tratta di una Magitek Armor del modello Jammer. Sarà supportato continuamente da Soldati Imperiali che compariranno dai lati. Ignoriamoli e concentriamoci su di lui. Si tratta di una battaglia molto semplice, poiché le grosse dimensioni della macchina non gli permetteranno di seguirci prontamente. Ci bersaglierà continuamente con missili e proiettili dalla distanza, ma se rimaniamo sul fianco del Boss, questo non riuscirà ad arrecarci alcun danno! Non possiede livelli di difesa particolarmente elevati, per cui riuscire ad eliminarlo con molta semplicità.
Eliminato anche questo ostacolo potremo selezionare i 3 personaggi attivi con i quali continuare la missione.


Battle on the Big Bridge: 3/4
Mappa di Battle on the Big Bridge: 3/4

9: Big Bridge: West Bank
10: Imperial Army: Base Approach
11: Imperial Army: Fortifications
12: Imperial Army: 68th Air Station
13: Imperial Army: Magitec Manitenance Wing
14: Imperial Army: Heavy Field Artillery Area
15: Imperial Army: Artillery Engine Depot

Percorso:
9-10-11-12-(13-12)-14-15-14-12-11-10-9-(8)

Giunti alla nuova area, troveremo una Vestigia (Relic) e un H.S.: approfittiamone e proseguiamo verso Imperial Army: Base Approach. Qui verremo assaliti da un Helldriver, supportato a dovere da due Hvy M. Gun Soldiers che ci bersaglieranno sia da dietro la recinzione di fronte a noi, sia dalla cima del pilastro poco più avanti. Eliminiamo gli avversari, compreso il Military Coeurl che sbucherà dalla via a sinistra, per procedere verso l'area successiva. Giunti ad Imperial Army: Fortifications, dovremo vedercela con qualche avversario: prima una coppia di Imperial Soldiers ed un Assault Soldier, successivamente altri due Assault Soldiers. Dietro la recinzione alla nostra destra troveremo altri due Soldati Imperiali, mentre dietro la recinzione di fronte a noi un Nimrod ci attaccherà a distanza con i suoi missili. Eliminiamo infine gli ultimi due avversari (nuovamente un Soldato Imperiale e un Assault Soldier) per precedere verso Imperial Army: 68th Air Station svoltando a sinistra.
Scendiamo lungo la rampa e svoltiamo a destra. Poco più avanti verremo intercettati da due Soldati Imperiali. Sconfitti anche questi avversari, scendiamo al livello inferiore sfruttando la rampa verso sinistra. qui dovremo affrontare 2 Helldriver, poi seguiti da altri due colleghi, supportati da diversi Soldati Imperiali. Al termine dello scontro ci troveremo di fronte ad un bivio: se attraversiamo il passaggio dello spiazzo inferiore,precedentemente bloccato da una barriera, accederemo a Imperial Army: Magitek Maintenance Wing, un'area opzionale. Tornando in cima alla rampa, invece, attendendo che la barricata si apra, potremo procedere con la nostra missione.
Facciamo un salto nella zona opzionale e vediamo cosa può offrirci. In realtà, poco e niente: saliamo sulla rampa ed eliminiamo gli Imperial Rocketeer e l'Helldriver che ci assaliranno. Infine scendiamo lungo la rampa seguente per imbatterci nello Unit Leader Lt.Col. Elrich, supportato da un altro Helldriver. Se riusciamo a concentrare i nostri attacchi sul Leader, l'Helldriver si arrenderà e noi potremo ottenere un oggetto. In alternativa disfiamoci subito della spalla per non subire troppi danni.
TOrniamo poi indietro verso Imperial Army: 68th Air Station risalendo le rampe, e successivamente imbocchiamo il passaggio di fronte a noi, oltre lo spiazzo e salendo per la rampa, accedendo così a Imperial Army: Heavy Field Artillery Depot. Qui potremo rifocillarci grazie alla presenza di un H.S. e di una Vestigia (Relic). Quando siamo pronti accediamo a Imperial Army: Artillery Engine Depot. Il nostro obiettivo in quest'area sarà eliminare man mano i Colossus che compariranno uno per volta. Imbocchiamo il passaggio di destra e scendiamo al livello inferiore per intercettare il primo Colossus. Una volta sconfitto, attendiamo qualche secondo e guardiamoci intorno per individuare il secondo. Dopo aver eliminato 4 Colossus, comparirà un Ipersoldato e, al livello superiore, lo Unit Leader Col. Everett. Facciamo molta attenzione agli attacchi a distanza di quest'ultimo, poiché saranno in grado di arrecare gravissimi danni a ripetizione, soprattutto durante il suo status Fury, che coinvolgerà anche il suo alleato al piano inferiore! Attendiamo pazientemente il momento giusto per attaccare.
Sconfitto anche questo nemico, avremo 8 minuti per tornare indietro verso Big Bridge. Ritorniamo dunque a "Imperial Army: Heavy Field Artillery Area", dove troveremo qualche Assault Soldier sulle rampe laterali. Possiamo tranquillamente ignorarli e procedere dritto, raccogliendo la Keycard prima di accedere alla area successiva. Tornando a "Imperial Army: 68th Air Station" verremo assaliti da un Airborne Trooper supportato da soldati deboli come Soldati Imperiali, Imperial Rocketeer e Hvy M. Gun Soldier. Facciamo piazza pulita e scendiamo lungo la rampa per giungere al livello inferiore: qui, con l'ausilio della Keycard, apriamo la porta sulla destra (comando Investigate) ed entreremo così in possesso di un dispositivo militare. Le Keycard sono monouso, quindi per aprire altre porte nelle aree successive avremo bisogno di raccoglierne altre. Tuttavia non si tratta di azioni rilevanti, e gli oggetti che otterremo saranno comunque di basso valore. E' consigliabile dunque concentrarsi sulla missione, soprattutto considerato che dovremo raggiungere la destinazione entro il tempo limite.
Saliamo nuovamente sulla rampa e svoltiamo a destra. Seguiamo il percorso ed accediamo a "Imperial Army: Fortifications". Procediamo dritto e poco più avanti svoltiamo a destra. Verremo intercettati solo da un Military Coeurl e 3 Soldati Imperiali. Sconfiggiamoli e proseguiamo verso "Imperial Army: Base Approach". Qui troveremo il corpo di un soldato di Suzaku, dal quale potremo raccogliere una Memory Tag, seguitod a un secondo più avanti, sulla sinistra. Svoltiamo a destra e proseguiamo verso "Big Bridge: West Bank". Utilizziamo la Vestigia (Relic) e l'H.S prima di accedere a Big Bridge, dove ci attende un Boss degno di nota: Gilgamesh! (Big Bridge... chi poteva esserci se non lui?)


Battle on the Big Bridge: 3/4
Mappa di Battle on the Big Bridge: 3/4

16: Big Bridge

Gilgamesh è un avversario di lv. 65, il che significa che senza la giusta tattica è praticamente impossibile sconfiggerlo. Ogni attacco sferrato, fisico o magico che sia, infliggerà danni nulli o quasi. Tuttavia il boss presenta una debolezza molto invasiva: il suo stato di Riflesso Critico (Break-Sight). Utilizzare un personaggio che attacchi dalla distanza è calorosamente consigliato, soprattutto per tenersi lontani dalle ampie falciate che Gilgamesh sferrerà con la sua gigantesca spada, arrecando danni gravissimi.
I nostri alleati con molta probabilità moriranno in brevissimo tempo, ma non preoccupiamoci troppo. Evitiamo di colpirlo e cerchiamo piuttosto di attaccarlo quando si trova in Riflesso Critico (Break-Sight). Se ci riusciamo, Gilgamesh rimarrà stordito per qualche attimo, in permanente stato di Riflesso Critico (Break-Sight), durante il quale potremo infliggere un ammontare considerevole di danni!
E' molto semplice individuare il momento giusto per colpirlo quando rimarremo da soli sul campo: se manteniamo le distanze, Gilgamesh correrà verso la nostra direzione. Durante quei pochi metri cadrà per un breve attimo in Riflesso Critico (Break-Sight), e noi potremo approfittarne per colpirlo. E' quindi consigliabile non richiamare riserve quando i nostri alleati finiranno K.O., e procedere in autonomia alla ricerca del momento propizio per sferrare gli attacchi. Dopo aver minimizzato i suoi HP, diamogli il colpo di grazia in Riflesso Letale (Kill-Sight) per mettere fine al combattimento.

Al termine del filmato, la missione terminerà e noi verremo ricompensati con l'Eidolon Odin. A seguito della valutazione, godiamoci lo spettacolare filmato che seguirà. Il capitolo 6 è concluso!

Continua - Capitolo 7



    La Strategia contiene un errore? Segnalalo qui.

[  Versione per la stampa    [  Versione estesa  ]