LogschatStats
info@
Forum Download Gallery
Rinoa's Diary

Logo di Final Fantasy VII

Produttore: Squaresoft
Publisher: Squaresoft

Date di release
Japan 31 Gennaio 1997
USA 31 Agosto 1997
Europa 1 Novembre 1997

Genere: RPG
Piattaforma: PlayStation One, PC, PlayStation Network, Steam.

Final Fantasy VII venne pubblicato in Giappone nel Gennaio del 1997, ed è il primo RPG Squaresoft ad essere realizzato per console PlayStation: è proprio a questa decisione che sono dovuti i tre anni di ritardo nel release del gioco, mentre voci e pettegolezzi vari imperversavano. Con il settimo capitolo, e grazie alla potenza della nuova console a 32 bit, la saga subisce una vera e propria svolta, avvicinandosi con un passo da gigante ai recentissimi episodi della serie: giocabilità stupefacente, grafica curata ed armoniosa, colonna sonora coinvolgente ed una storia intricata ed insieme commovente, planetaria ed insieme personale, faranno sì che il titolo "Final Fantasy VII" passi alla storia.
Fin dai primissimi dialoghi fra i personaggi viene centrato il problema principale che fungerà da filo conduttore per tutta la durata dell'avventura: il Pianeta sta morendo. La corporazione ShinRa, con sede a Midgar, ha progettato e costruito potenti reattori in grado di aspirare l'energia vitale del Pianeta, il Lifestream, e catalizzarne il potenziale per adempiere alle necessità energetiche della città, Tuttavia, quando i giacimenti di Energia Mako iniziano a scarseggiare, una vecchia leggenda pare attirare l'attenzione del magnate: da qualche parte esiste la Terra Promessa, una landa ridente e rigogliosa, traboccante di Energia Mako. Così, tra il progetto "Neo Midgar" ed il ritorno di Sephiroth, guerriero leggendario misteriosamente scomparso anni prima, un gruppo di ribelli si fa largo fra i sobborghi di Midgar. Si tratta dell'AVALANCHE, capitanata dal muscoloso e poco ortodosso Barret Wallace, che cercherà di fermare i folli piani della Corporazione, grazie anche alla new entry Cloud Strife, un guerriero dal passato quasi completamente dimenticato, ex membro dei SOLDIER, il gruppo bellico d'élite della Shinra. Cercando di destreggiarsi fra il gruppo imperscrutabile dei Turks ed i folli esperimenti dello scienziato pazzo Hojo, i nostri apprenderanno che una minaccia vecchia 2000 anni potrebbe essere altrettanto letale, e solo facendo luce su un Clan apparentemente estinto ed altrettanto "Antico", potranno fare in modo di impedire l'inevitabile. Forse.
Caratterizzato dalla trama più intricata della saga e dai personaggi più popolari di JRPG e non solo, Final Fantasy VII può vantare il più alto numero di vendite tra i capitoli della saga, avendo superato di gran lunga le 10 milioni di copie (oltre ad essere il secondo gioco più venduto di sempre, dopo Gran Turismo). Se i numeri non bastano, a confermare la magnificenza del capitolo Final Fantasy più famoso di sempre arriva l'eclettico ed innovativo sistema delle Materia, che permette, entro alcuni limiti di parametri, di non avere più personaggi predefiniti per ogni ruolo, ma di equipaggiare a piacimento i membri della squadra con magie e quant'altro ed elaborare le strategie più disparate, con la possibilità di abbinare fra loro certi tipi di Materia e creare così effetti a volte devastanti. Non basta?
Sfruttando uno dei punti di forza della trama, e cioè alcuni incolmati "buchi", che spesso hanno dato origine a leggende metropolitane o hanno lasciato spazio all'immaginazione del giocatore, la Square-Enix ha sviluppato parecchi prodotti "satellite", approfondendo varie sfaccettature della trama con prequel, sequel e "storie nella storia", fino a creare una vera e propria Compilation.
Amalgamate in un calderone tutti questi elementi, aggiungete un pizzico di amore per i giochi di relativamente vecchia data, uno spicchio di fascino verso gli innumerevoli segreti del gioco ed una manciata di sfida nei confronti di uno dei Boss più odiati dai videogiocatori, la famigerata Ruby Weapon, ed avrete la ricetta perfetta da gustare lentamente per decine e decine di ore. Aspettiamo tutti trepidanti il remake!




Producer: Hironobu Sakaguchi
Director: Yoshinori Kitase
Music Composer: Nobuo Uematsu
Image Illustrator: Yoshitaka Amano
Main Programmer: Ken Narita
Character Director e Battle Visual Director: Tetsuya Nomura
Story by: Kazushige Nojima, Yoshinori Kitase
Based on Story by: Hironobu Sakaguchi, Tetsuya Nomura
Executive Producers: Tetsuo Mizuno, Tomoyuki Takechi




# ..Esplorare tutto l'esplorabile, risolvere tutto il risolvibile.. #

[  Versione per la stampa    [  Versione estesa  ]