Soluzione di Final Fantasy XIII-2 - Sunleth 300 DD
  ● Autore: "Ruben" (profilo)

Mostri indigeni
Riassunto Frammenti
Storia
Soluzione


Mostri Indigeni

Nome Ruolo (% successo) Bottino Comune/Raro Note
Xelonte Sentinella (10%) Scheggia prodigiosa/Millerite Mostro estremamente pericoloso ma disponibile solo dopo aver completato tutti gli obiettivi di trama. Resistente a tutti gli elementi e i tipi di attacco.
Ceratoraptor Occultista (20%) Scheggia prodigiosa/Squama bagnata Comune nelle zone a nord della mappa, può evocare dei Ceratosauri; eliminiamolo per primo ed in fretta. Debole e Fuoco, Tuono e Vento.
Ceratosauro Sabotatore (20%) Scheggia prodigiosa/Squama bagnata Comune nelle zone a nord della mappa, può essere evocato dai Ceratoraptor. Debole a Fuoco, Tuono e Vento. Può infliggere Stress e Lentezza.
Direach Sinergista (25%) Sceggia magica/Ala maligna Comune nelle zone a sud ed est della mappa, appare spesso insieme agli Unsaganeshi (vedi sotto). Dimezza Tuono (alemento col quale attacca) ed è debole ad Vento. Semplice da sconfiggere.
Unsaganeshi Sabotatore (25%) Scheggia magica/Ala maligna Comune nelle zone a sud ed est della mappa, appare spesso insieme ai Direach (vedi sopra). Dimezza Vento (elemento col quale attacca) ed è debole a Tuono. Semplice da sconfiggere.
Habanero Occultista (15%) Scheggia prodigiosa/Scheggia vitale Spesso in gruppi numerosi insieme agli Habanini. Schieriamo una Sentinella. Resistente a Fuoco e dobole a Vento.
Habanino Attaccante (33%) Goccia prodigiosa/Scheggia vitale Spesso insieme agli Habaneri, con i quali condividono resistenze e debolezze. Entrambi questi mostri non respownano una volta sconfitto definitivamente Vostra maturità .
Dorotabo Sentinella (10%) Scheggia prodigiosa/Scheggia potente Nemici rari finché non si completano gli obiettivi di trama. Debole a Fuoco e Vento ma resistente a Tuono.
Hoanes Sinergista (15%) Scheggia potente/Squama bagnata Con un alto numero di PV potrebbe mettere in difficoltà le squadre poco livellate. Debole a Tuono e risistente a Gelo.
Principe sahagin Sinergista (10%) Sfera magica/Cronoaura Compaiono, anche in gruppi, solo dopo aver completato gli obiettivi di storia. Attacca velocemente e ripetutamente. Debole a Tuono e resistente a Gelo.

Riassunto Frammenti

Frammento Uovo straordinario - Prerequisiti: Ottenere Lancio del moguri.
Particella di pomutante - Si ottiene seguendo la trama principale.


Storia (spoiler)

L'attenzione di Serah e Noel all'arrivo alla Riserva di Sunleth è subito attirata dallo spropositato numero di budini che infesta letteralmente la zona. Che siano questi la causa della distruzione del mondo nel futuro?
Le visioni di Serah intanto si fanno sempre più intense e coinvolgenti. Per qualche secondo pare che stia pronunciando una qualche profezia. Poi, più chiara, giunge la visione di Snow in netta difficoltà contro un nemicogigantesco. In preda al panico, Serah fugge via e Noel è costretto a seguirla fino ad un'ampia parte di bosco dove pare imperversare la battaglia. In lontananza scorgiamo proprio la figura di Snow. I nostri dueamici si uniscono allo scontro, che si rivelerà per nulla semplice. In un attimo di tregua dagli attacchi di quello che sembra un pomodoro gigante, i nostri decidono infine di darsela a gambe.
Dopo le dovute presentazioni, Snow rivela di essere partito da nuova Bodhum perchè Lightning è apparsa in sogno anche lui, affidandogli il compito di salvare Cocoon. Senza sapere dove andare né cosa fare, il nostro impulsivo amico si è comunque messo in cammino e, viaggiando attraverso il tempo e lo spazio, ha scoperto che i budini visti prima sono la causa dell'indebolimento del pilastro che sorregge Cocoon e quindi la causa prima della caduta del pianeta. Pare infatti che, in preda alla paura e alla disperazione dovuta all'erosione della colonna, gli abitanti di Cocoon abbiano infine scatenato la guerra che li ha portati alla rovina.
I tre giungono alla conclusione che la comparsa di tanti budini nel medesimo luogo sia frutto di un paradosso temporale, il quale ha anche creato il budino gigante che li aveva attaccati poco prima. Bisogna dunque trovare un artefatto che ci consenta di viaggiare di nuovo nel tempo per sistemare il paradosso.
Lungo la via i nostri amici si faranno dare un passaggio da un insolito "alleato", Mog avrà modo di rendersi utile in diverse circostanze accattivandosi la simpatia del gruppo, e Snow e Serah scopriranno ulteriori dettagli sul futuro tetro e deprimente dal quale Noel proviene. Dopo la battaglia con un gruppo di Habanini, un artefatto finisce finalmente in possesso dei nostri amici, ma la strada che apre verso l'Historia Crux è fruibile soltanto a Serah e Noel che hanno intrapreso il viaggio insieme.
Dopo i saluti e le doverose raccomandazioni, i due partono verso la prossima ignota destinazione, lasciando Snow ad occuparsi delle faccende lasciate in sospeso nella Riserva di Sunleth; il suo compito è arduo ma il nostro amico sembra avere dalla sua parte i poteri degli l'Cie, visto che per qualche ignoto motivo lo stigma è riapparso sul suo braccio.


Soluzione


Al termine della cutscene seguiamo Serah e, al trivio verde, andiamo verso nord per raggiungere l'indicatore di destinazione. Dopo una breve cutscene che ci vedrà ricongiungerci con un vecchio amico, ci attende un boss. Gli Optimum impostati in precedenza dovrebbero andare più che bene.



Vostra maturità
PV: 102.160
Pot. Fis.: 125
Pot. Mag.: 125
Resistenza catena: 75
Soglia critica: 200%
Ricompense: Cristallo prodigioso/Simbolo sacrificale
Note: Debole all'elemento Aria e assorbe Fuoco. Assegna status Bio al party. Può infliggere danni lesivi.

Strategia: Teniamo presente che per tutto lo scontro il boss godrà di un perenne status di recupero PV grazie all'abilità Rigenerazione. Non lasciamoci scoraggiare perchè, con la giusta tattica, questo piccolo inconveniente non sarà un problema rilevante. Se abbiamo una sentinella ben allenata (come il già consigliatissimo Yenicer) possiamo partire aggressivi con Attacco delta (Att+Occ+Sen) per innalzare subito la barra catena e Ribellione per assegnare al boss Deaegis e Desphaera. I colpi del boss e lo stato Bio che ci infligge con l'abilità Rutto ci tolgono costantemente PV. Curiamoci al bisogno con delle Pozioni o passando per qualche secondo a Peana trionfale. Se vogliamo utilizzare Raid inesorabile assicuriamoci che il tipo di Occultista coalizzato non faccia attacchi di elemento Fuoco o finiremmo per curare il boss.
Dopo qualche turno partirà una breve scena di intermezzo all'interno della quale dovremo eseguire una azione istantanea: premiamo quindi Tasto direzionale Su + Tasto PlayStation - Quadrato/ Tasto Xbox - X con il giusto tempismo e saremo premiati con lo stato positivo Aegis su tutto il party. Assicuriamoci di essere in buone condizioni di salute e che Deagis e Desphaera siano attivi sul boss quando Vostra maturità entrerà in crisi in modo da arrecare più danni possibili in quella breve finestra temporale. Dopo aver ridotto buona parte dei PV nemici, il boss eseguirà l'abilità Attacco nervoso che, oltre ai danni sul party, gli assegnerà anche lo status Sprint. Non lasciamoci impressionare: manteniamo i nostri PV sopra la soglia di sicurezza e i debuff sempre attivi sul boss. Concludiamo lo scontro con stile eseguendo per bene alcune azioni istantanee: premiamo in ordine Tasto direzionale Su, Tasto PlayStation - Quadrato/ Tasto Xbox - X (ripetutamente), Tasto PlayStation - Cerchio/ Tasto Xbox - B (ripetutamente) e infine Tasto direzionale Destra.



Alla fine dello scontro otterremo, insieme alla ricompensa, anche l'ornamento Cuore di cristallo per la corretta esecuzione delle azioni istantanee.

Dopo l'immancabile cutscene ci verrà proposta una riflessione la cui risposta buffa sarà "Sconfiggiamo il budino!". Questa è la prima delle due riflessioni di questa sezione di gioco: otterremo un Fiore azzurro se rispondiamo ad entrambe, oppure una Testa di zucca se daremo risposte buffe in ambedue i casi.




Riottenuti i comandi del nostro alter ego, interagiamo con il vicino Snow per ottenere la Mappa della riserva di Sunleth. Snow ci affiancherà in battaglia in questa sezione dello spazio-tempo ma non potremo in alcun modo controllarlo o impostare i suoi ruoli nei nostri optimum; teniamo però presente che fungerà da classico Attaccante. Ci troviamo all'estremo Nord della mappa; ignoriamo l'indicatore di destinazione che ci ricondurrebbe ad uno scontro impari contro Vostra maturità e andiamo avanti. Esaminiamo la sfera del tesoro in bella vista per raccogliere i 625 Guil al suo interno (vedi immagine). Poco oltre Mog attirerà la nostra attenzione sulle liane che dovremo usare per proseguire lungo il cammino. Continuiamo verso sud, tenendoci ben alla larga da Vostra maturità, e proseguiamo verso Sud-Ovest ignorando la nostra amica "Chocolina-parlantina-veloce" che in ogni caso ritroveremo poco più avanti. Dopo una breve e divertente cutscene ci ritroveremo a bordo di un insolito mezzo di trasporto e, vista la presenza di diverse sfere del tesoro fuori dalla normale portata dei nostri amici, il nostro tenero Mog si offrirà, del tutto volontariamente, di recuperarle grazie alla sua nuova e utilissima abilità Lancio del moguri.


Spiegazione Spiegazione - Lancio del moguri
In presenza di sfere del tesoro o di oggetti irraggiungibili dal nostro avatar in condizioni normali, Serah e Noel possono lanciare il loro piccolo amico moguri (con suo grande disappunto) nei pressi di tale oggetto per farglielo recuperare. E' una abilità tanto semplice quanto utile, perchè ci permette di mettere le mani su tesori rari e utilissimi. Basta afferrare Mog con il tasto Tasto PlayStation - L1/ Tasto Xbox - LB, prendere la mira con la levetta analogica destra e lanciarlo con la pressione del tasto Tasto PlayStation - R1 /Tasto Xbox - RB. Mog si fermerà ad esaminare un determinato punto della mappa se lungo la traiettoria del lancio troverà un btesoro di interesse, e lo riporterà indietro facendolo finire direttamente in inventario. Ricordiamo che Mog, per quanto piccolo e leggero, è soggetto alla forza di gravità; questo significa che più lontano è un oggetto, più dovremo alzare la mira affinché la parabola di traiettoria centri il punto desiderato.



Ci sono alcuni piccoli accorgimenti da prendere prima di procedere con un lancio: mentre Mog è impegnato in un recupero, il cronoradar scorrerà molto più velocemente, facendo alzare la probabilità di perdere un attacco prioritarioo, peggio, di ingaggiare uno scontro senza possibilità di ricominciarlo in caso di game over. E' saggio quandi non gironzolare in attesa che Mog torni da noi per ridurre al minimo la possibilità di incontri casuali.


Potremo notare tre sfere segnalate da un punto esclamativo: recuperimo, nell'ordine, quella ad Est della mappa contenente 8 chip magici (vedi immagine), e subito dopo le due nella parte ovest che racchiudono uno Scanner (vedi immagine) e una Banda d'argento (vedi immagine) in modo che il nostro mezzo di trasporto si rimetta in marcia. Prestiamo inoltre attenzione: prima della fine della corsa potremo individuare, sul lato Est della mappa, un Artefatto primitivo che non viene segnalato dal gioco (vedi immagine). Aguzziamo la vista e facciamocelo recuperare da Mog! Se dovesse sfuggirci, non preoccupiamoci: scendendo e risalendo sul nostro gigantesco amico potremo percorrere nuovamente il percorso alla rovescia tutte le volte che desideriamo. In questo modo potremo raccogliere non soltanto il suddetto Artefatto ma anche, sempre grazie al nostro amico Moguri, l'Anello di Tuono (+33% Res a Tuono) all'interno della sfera del tesoro che all'andata non ci è possibile prendere e che si trova all'estremo Nord-Est di questo percorso chiamato "Sentiero selvaggio" (vedi immagine).

Chocolina, che a quanto pare gradisce la presenza di Vostra maturità ancora meno di noi, continua a non avere nulla di nuovo da offrirci, ma dietro di lei Mog può farci recuperare 7 Chip vitali da una sfera del tesoro (vedi immagine). Utilizziamo invece la sua abilità "Mog in azione" per rendere utilizzabili alcune liane fuori fase che ci permetteranno di raggiungere una porzione di mappa contenente una sfera normale con un Anello di Ghiaccio che aumenta del 33% la resistenza al Ghiaccio (vedi immagine) e una sfera fuori fase con all'interno un Corno unico, interessante oggetto di cui abbiamo già parlato (vedi immagine). Torniamo indietro sulla piattaforma dove si trova Chocolina e proseguiamo il nostro cammino verso Sud saltellando sui rami e utilizzando una liana per raggiungere una nuova piattaforma. Possiamo utilizzare Mog in azione per rendere disponibile una liana fuori fase che ci servirà come percorso alternativo per tornare nei pressi di Chocolina... ma per il momento non torniamo indietro; recuperiamo invece un Anello di Vento (+33% Res a Vento) nella sfera del tesoro nelle vicinanze (vedi immagine) e proseguiamo lungo il sentiero verso Est proprio alle sue spalle. Il percorso è un po' tortuoso e pieno di salti ma non sarà difficile arrivare a destinazione, dove saremo accolti da un gruppo di nemici: usiamo "Attacco delta" per sfoltirne il numero e "Raid inesorabile" per eliminare gli ultimi sopravvissuti.



Alla fine della battaglia recupereremo automaticamente l'Artefatto dei conflitti, sbloccheremo i Chocobo in questa zona spaziotemporale e, dopo una breve cutscene, potremo recuperare un Anello di Fuoco (+33% Res al Fuoco) in una sfera del tesoro all'estremo Sud grazie a Lancio del moguri (vedi immagine). Torniamo indietro verso Ovest fino a raggiungere l'insenatura arcuata dove potremo attivare il portale che ci permetterà di proseguire la nostra avventura. Lasciamo quindi Sunleth per dirigerci alla volta dell'Arena ???DD non preoccupandoci se ci siamo lasciati indietro qualche artefatto, frammento o tesoro perchè avremo modo di tornare qui molto presto.





    Continua - Arena ??? DD



    La Strategia contiene un errore? Segnalalo qui.

[  Versione per la stampa    [  Versione estesa  ]