Produttore: Square-Enix
Publisher: Square-Enix

Date di release
Japan 17 Dicembre 2009 (PS3)
USA 4 Marzo 2010 (PS3)
Europa 4 Marzo 2010 (PS3)
USA 9 Marzo 2010 (Xbox360)
Europa 9 Marzo 2010 (Xbox360)
Europa 9 Ottobre 2014 (PC - Steam)

Genere: RPG
Piattaforma: PlayStation 3, Xbox 360, PC (Steam).

FFXIIIEra il lontano Aprile del 2004, due mesi dopo il rilascio di FFX-2 International, quando venne formato il team incaricato di lavorare al tredicesimo capitolo della saga. Motomu Toriyama - già director di FFX - e Nojima - writer scenario di quasi tutti i FF - avevano già buttato giù il plot. Volevano innanzitutto il ritorno dei Cristalli: in fondo Final Fantasy era nato coi cristalli, ed era giusto omaggiarne le origini. Era stato inizialmente deciso che il gioco si sarebbe concentrato su un "destino ingiusto", la cui narrazione si sarebbe protratta per 13 capitoli, ciascuno focalizzato su un determinato personaggio per poterne scandagliare la crescita ed il carattere. I capitoli centrali, sopratutto, sarebbero stati dedicati ai rapporti interpersonali e alla emotività dei personaggi, tematica quasi paurosamente scansata dal dodicesimo capitolo. Con il senno di poi, l'obiettivo sarà pienamente raggiunto da FFXIII, che può vantare una miriade di dialoghi e sequenze animate, incentrate non soltanto sull'evolversi della storia ma anche sul carattere e sui pensieri dei protagonisti. Nel 2006 entrò nel gruppo anche l'altro pezzo grosso della scrittura, ovverosia l'inossidabile Daisuke Watanabe che continuò la storia basandosi sui primi otto capitoli già scritti e perfezionò la personalità e le reazioni dei personaggi. In particolar modo, pare che la sequenza di Sazh al Nautilus sia stata inserita durante un periodo "buio" di Toriyama.
FFXIIILo sviluppo iniziò su Play Station 2, per poi essere traslato nel 2005 su Play Station 3 in seguito alle entusiastiche reazioni dei fan alla Tech-Demo di FFVII. I lavori si spostarono quindi sulla nuova console di casa Sony, dove venne messo alla prova il novello engine made in Square-Enix, il Crystal Tools. Era il momento di distribuire ruoli e compiti, e il team di sviluppo poteva vantare dei nomi a dir poco celebri: il già citato Toriyama, director di FFX; Kitase, producer di FFX; Nomura, character design di FFVII; Toshiro Tsuchida, curatore del battle system di FFX. L'obiettivo principale di Toriyama era rendere FFXIII un gioco d'impatto e memorabile, trattandosi del primo capitolo per la nuova generazione di console, così come lo furono FFVII e FFX per PSOne e PS2, rispettivamente.
Le idee di Toriyama sul protagonista erano chiarissime: voleva una donna forte, con un corpo atletico ed una natura meno "debolmente femminile" di quella sfoggiata dalle precedenti co-protagoniste. Nomura cominciò quindi a lavorare su una donna "forte e bellissima", che ricordasse vagamente Cloud Strife, personaggio creato dallo stesso Nomura anni prima. Tra l'altro, una delle ragazze del gruppo finale, Fang, era stata originariamente pensata come maschio, ma si decise di optare per il sesso femminile dopo aver ultimato il nuovo design dei personaggi; il carattere, invece, venne mantenuto del tutto simile a quello inizialmente elaborato. Grande attenzione è stata dedicata anche alla creazione degli antagonisti, di cui è stato accentuato il lato umano, valorizzando le ragioni e le emozioni alla base del loro comportamento ed evitando di creare nemici chimera o di "puro male" come era stato fatto in qualcuno dei precedenti episodi.
FFXIIICon Final Fantasy XIII, inoltre, si inaugura la Fabula Nova Crystallis, una serie di titoli aventi come denominatore comune la ricchissima mitologia di sfondo alle vicende di Lightning e compagni: divinità, fal'Cie, l'Cie, Cie'th, Focus e Cristalli.
Altro settore rivoluzionato e rivoluzionario fu quello del battle system: l'idea perseguita da Tsuchida era mantenere la componente strategica derivante dai comandi e dai turni, ispirandosi però ai combattimenti visti in Advent Children. Vennero così introdotti i concetti di "Barra Catena" e "Crisi", e soprattutto si fece strada l'idea di suddividere la storica Barra ATB in più segmenti, ciascuno dei quali corrispondenti ad un'azione autonomamente gestibile dal giocatore: non sarà più necessario attendere l'intero caricamento della Barra ATB, ma sarà possibile stopparlo in ogni momento, in maniera tale da sferrare la mossa giusta al momento giusto. Il risultato è una dinamicità mai raggiunta sinora dalla saga, e la necessità di una attenzione e di un tempismo in grado di rendere le battaglie mai noiose o banali. Inoltre, per incentivare la componente strategica e l'uso di ogni tipologia di abilità - dall'attacco fisico, a quello magico, alle alterazioni di status - si diede vita ai "Ruoli" e alle loro combinazioni, gli "Optimum". Il sistema degli Optimum, in particolare, fu pensato per mantenere una velocità sempre elevata nel cambio di strategia e per avere la sensazione che il gioco non si fermasse mai, che tutto accadesse sempre in tempo reale. Il risultato finale fu a dir poco eccellente, con la realizzazione di uno dei migliori sistemi di combattimento di sempre.
Final Fantasy XIII esce su console Play Station 3 il 17 Dicembre del 2009; dopo qualche mese arriverà in America ed in Europa, anche su console Xbox 360. Il 9 Ottobre del 2014 Square porta il tredicesimo capitolo anche su Computer grazie alla piattaforma Steam, introducendo con un aggiornamento successivo anche la risoluzione a 1080p.






Director: Motomu Toriyama
Main Programmer: Yoshiki Kashitani
Scenario Concept: Kazushige Nojima
Scenario Designer: Motomu Toriyama
Scenario Writer: Daisuke Watanabe
Art Director: Isamu Kamikokuryo
Graphic Director: Shintaro Takai
Main Character Designer: Tetsuya Nomura
Image Illustrator: Yoshitaka Amano
Storyboard Director: Yoshinori Kanada
Music: Masashi Hamauzu
Event Planning Director: Takeshi Iwabuchi
Cut Scene Director: Koji Kobayashi
Battle Planning Director: Toshirō Tsuchida
Battle Programmer: Yusuke Matsui
Movie Director: Takeshi Nozue, Eiji Fujii
Voce Lightning: Ali Hillis
Voce Snow Villiers: Troy Baker
Voce Sazh Katzroy: Reno Wilson
Voce Oerba Dia Vanille: Georgia Van Cuylenburg
Voce Hope Estheim: Vincent Martella
Voce Oerba Yun Fang: Rachel Robinson
Voce Serah Farron: Laura Bailey

# ..Esplorare tutto l'esplorabile, risolvere tutto il risolvibile.. #

[  Versione per la stampa    [  Versione estesa  ]