Zona pericolosa di Eos - Antro di Greyshire

  ● Autore: "Rinoa Heartilly" (profilo).


Antro di Greyshire

Livello consigliato: 15-18
Si trova: Cleigne (vedi mappa). Si visita nel corso del Capitolo 3 di gioco.


Mostro Informazioni
Aracne Debole a spadoni, dispositivi, Fuoco e Sacro. Resistente al Tuono.
Budino Debole al Sacro. Resistente a tutte le tipologie di armi normali.
Folletto Debole a pugnali, armi da fuoco, Gelo e Sacro. Resistente al Fuoco.
Noetikos Debole a lance, pugnali, Tuono e Sacro. Resistente al Gelo.
Ronin Debole a spade, pugnali e sacro. Resistente al Fuoco.

Antro di Greyshire
Click per ingrandire l'immagine

n. Oggetto n. Oggetto n. Oggetto
1 Conchiglia fossile 2 Ammonite fossile 3 Monetina antica
4 Pozione 5 Metallo ossidato 6 Etere
7 Banda di carbonio 8 Pozione 9 Ciondolo stellare
10 Granelisir 11 Conchiglia fossile 12 Metallo ossidato
13 Medaglia commemorativa 14 Legno fossile 15 Braccialetto dell'amicizia
16 Elisir 17 Gemelle dell'Inestinguibile    
Cerchietto verde Granpozione (50%), Bandana bianca (25%), Elisir (25%)
Cerchietto rosso Dente di drago antico (50%), Armilla di granato (25%), Coda di fenice (25%)

Il comitato di benvenuto non tarderà ad arrivare, facciamo piazza pulita e raccogliamo la Conchiglia fossile e poi la Pozione sullo spiazzo laterale prima di lanciarci sulla grande scivola ghiacciata. Durante la scivolata possiamo indirizzare Noctis usando la levetta analogica sinistra: per il primo ripiano non c'è alcuna utilità nel farlo, mentre durante la seconda discesa possiamo spostarci sulla destra e raggiungere la sporgenza laterale del pendio per mettere le mani su un Etere. Se non riusciamo a governare Noctis durante la scivolata, non preoccupiamoci: potremo comunque raggiungere quel punto esplorando l'Antro. Tra la prima e la seconda discesa, assicuriamoci di raccogliere il Metallo ossidato. Il secondo scivolone ci condurrà nei pressi di una fonte elementale di Gelo. Da qui possiamo scegliere se seguire il percorso più rapido, indicato nell'immagine sovrastante dalla linea rossa, oppure se esplorare l'Antro per svelarne tutti i condotti e raccogliere gli oggetti in esso presenti.



Alle spalle della fonte ghiacciata c'è un oggetto casuale: potrà trattarsi di una Granpozione (50%), di una Bandana bianca (25%) oppure di un Elisir (25%). Una prima deviazione che possiamo imboccare è seguire il corridoio a Sud della fonte di Gelo per raccogliere una Pozione (vedi immagine) sulla curva, e poi una utile Banda di carbonio in fondo a destra (vedi immagine). Facciamo attenzione a non scivolare di sotto e usiamo lo stretto sentiero ghiacciato al centro per raggiungere la sponda opposta. Dopo qualche metro troveremo un piccolo varco quadrato alla nostra sinistra (vedi immagine). Per il momento superiamolo, andiamo a raccogliere l'Etere in fondo, poi ritorniamo al varco e usiamo il tasto azione per attraversarlo. Raccogliamo il Legno fossile e seguiamo il sentiero fino al bivio, dove un gruppo di Folletti capeggiati da un Ronin appariranno per tenerci compagnia. Scegliamo prima la diramazione bassa, raccogliamo la Monetina antica sul bordo (scivoloso) e torniamo indietro per imboccare ora il corridoio più a Nord, in fondo al quale troveremo una Ammonite fossile. Saltiamo di sotto, e ci ritroveremo nuovamente all'ingresso del dungeon. Sfruttiamo la gigantesca scivola ghiacciata per riavvicinarci rapidamente al punto in cui ci trovavamo prima della deviazione: seguiamo il sentiero a Ovest e usiamo la seconda scivola, che ci porterà poco a Nord della fonte elementale di Gelo.

Un'altra possibile deviazione è il corridoio che piega a Ovest, alla sinistra della fonte ghiacciata. Al bivio scegliamo il corridoio di destra per raccogliere una Conchiglia fossile (vedi immagine) dopo la solita imboscata di un gruppo di Folletti, poi torniamo indietro e optiamo per la via di sinistra, dove troveremo un Ciondolo stellare (vedi immagine). Ritorniamo sui nostri passi sino alla fonte di Gelo, e quersta volta proseguiamo esplorando la zona a Nord. Per raggiungere l'indicatore arancione di destinazione dovremo avvicinarci al bordo ghiacciato, evidenziato sulla minimappa da una linea azzurro intenso, e usare il tasto azione per attraversarlo. Sull'altro versante troveremo una fonte elementale di Fuoco.



Per procedere rapidamente verso la nostra destinazione ci basterà spostarci verso Ovest, prestando bene attenzione a non saltare o scivolare al livello sottostante. Procedendo con cautela giungeremo nei pressi di una fonte elementale di Tuono. Poco oltre verremo attaccati da un gruppo di Budini capeggiati da un Ronin: anche in tal caso badiamo a non lasciarci cadere al piano di sotto. Poco oltre troveremo il secondo costone ghiacciato da attraversare premendo il tasto azione in corrispondenza della scritta "Prosegui". Anche in questo caso il punto è ben evidenziato sulla minimappa con una linea di colore intenso. Da qui, se vogliamo concludere velocemente la nostra avventura nell'Antro di Greyshire, non dovremo fare altro che seguire l'unico sentiero fino a giungere a destinazione. Se invece vogliamo continuare nell'esplorazione dell'Antro, balziamo al livello inferiore e spostiamoci a Sud di qualche passo per raccogliere un oggetto casuale, indicato nella mappa qui sopra da un cerchietto rosso: potrà trattarsi di una Coda di fenice (25%), di una Armilla di granato (25%), o più probabilmente di un Dente di drago antico (50%). Imbocchiamo il sentiero che piega a Est e balziamo ancora più giù. Sconfitto l'Aracne potremo mettere le mani su un Elisir (vedi immagine).

Torniamo al livello superiore sfruttando la piccola salita a Ovest e costeggiamo lo stretto bordo gelato del costone seguendo l'unico sentiero possibile, che poi piegherà verso Sud portandoci in una zona ancora esplorata delle caverne. Scivoliamo al livello sottostante, verso Est: saremo accolti dalla solita combriccola di creature oscure, e alla fine del combattimento potremo raccogliere una Medaglia commemorativa in un gelido vicolo cieco (vedi immagine) e un Metallo ossidato poco più a Sud-Est (vedi immagine). Proseguiamo nell'esplorazione raggiungendo la fonte di Fuoco e saliamo sullo stretto ponte sopraelevato alla sua destra (il ponte piega a Ovest, guardando la mappa). In cima un Aracne disturberà il nostro viaggio: eliminiamola badando come sempre a non cadere giù e raccogliamo il Granelisir (vedi immagine) alla fine del ponte, sulla sinistra. Torniamo alla fonte infuocata e da qui spostiamoci all'estremo Nord dell'area, poi pieghiamo a sinistra. Eliminiamo i soliti Folletti, quindi costeggiamo il margine Nord dell'area fino a trovare il Braccialetto dell'amicizia (vedi immagine), che permette ai nostri alleati di realizzare Attacchi Incrociati con Noctis anche quando si trovano distanti da noi.

Bene, l'esplorazione dell'Antro di Greyshire è completa! Da qui sappiamo già come raggiungere rapidamente la nostra meta: dalla fonte di fuoco seguiamo il sentiero che curva a U verso Ovest, superiamo la fonte di tuono e attraversiamo il bordo gelato del costone roccioso. Avanziamo e prepariamoci ad un nutrito gruppo di benvenuto composto da Folletti, Budino e un pugno di Noetikos! La diramazione di destra conduce ad una porta blindata che per il momento non possiamo in alcun modo aprire, mentre quella di sinistra ci porta al Mausoleo dell'Inestinguibile, al cospetto di un altro Re della Dinastia dei Lucis.



Con la terza arma ancestrale ottenuta, le Gemelle dell'inestinguibile, abbiamo conquistato l'accesso a Panoplia, una tecnica speciale dalla incredibile potenza distruttiva, a cui potremo ricorrere in battaglia consumando segmenti delle Barra Ancestrale, la barra di forma circolare che adesso attornia l'indicatore delle nostre armi equipaggiate. In più, nel menu Abilità si aggiungerà una nuova voce, relativa proprio alle Abilità Ancestrali appena sbloccate.


Spiegazione Spiegazione - Gemelle dell'Inestinguibile
- Capacità offensiva: 153;
- si comportano come i Pugnali quando vengono impugnate una per mano nelle combo offensive, in cui arrecano però danni più miti (il moltiplicatore del danno è 0,56 e dunque il danno viene ridotto quasi della metà del normale);
- consentono di eseguire una proiezione offensiva multipla, con moltiplicatore del danno pari a 0,28 per ciascun colpo (al costo del 4% dei PV), che sale a a 0,63 per l'ultimo colpo della combo (al costo del 9% dei PV);
- usando l'attacco direzionale in avanti, sferrano colpi più lenti e mirati;
- usando l'attacco direzionale laterale o all'indietro, Noctis esegue un salto evasivo seguito da un colpo aereo o in picchiata.




    La Strategia contiene un errore? Segnalalo qui.

[  Versione per la stampa    [  Versione estesa  ]