Unboxing di Bravely Second: End Layer – Deluxe Collector’s Edition!

con Nessun commento

Cominciamo col ringraziare immensamente Nintendo Italia, che ci ha fatto dono di una delle Collector’s Edition più ricche che siano mai passate sotto i nostri riflettori. Bravely Second: End Layer, successore del fortunato Bravely Default, è infatti uscito pochi giorni fa (il 26 Febbraio per l’esattezza) su Nintendo 3DS in due distinte edizioni: la “standard”, comprensiva soltanto del gioco, e la “Deluxe Collector’s Edition“.


La confezione esterna della Deluxe Collector’s Edition


A saltare subito all’occhio sono le dimensioni: l’involucro esterno misura la bellezza di 37 x 29,5 x 8 centimetri circa, ed è estremamente elegante con la sua colorazione nera e la scritta argentata. Sul retro troviamo una anticipazione dei contenuti di questa Deluxe Edition: il gioco Bravely Second, naturalmente, il CD della Original Soundtrack, una mini statuetta di Agnès e ancora un artbook di oltre 250 pagine.


Il retro della confezione


Una volta aperto il “cofano” ci troviamo di fronte al primo strato della limited: uno splendido artwork in toni di grigio padroneggia sul retro del frontale che abbiamo appena sollevato, mentre nell’alloggiamento principale troviamo incastonati il gioco, la OST e la statuetta di Agnès, tutti accuratamente imballati.

Soffermandoci sul comparto musicale, per questo secondo capitolo della saga Bravely assistiamo ad un passaggio di testimone da Revo, leader dei Sound Horizon e compositore delle musiche di Bravely Default, a Ryo, leader dei Supercell (gruppo j-Pop) e autore, appunto, dei brani della colonna sonora di Bravely Second. La diversità di stile è immediatamente percepibile, ma le musiche restano comunque gradevoli e ben adeguate alle atmosfere del gioco.



La piccola statua di Agnès Oblige è uno dei due pezzi forti della Collector’s, nonché quello su cui più si è concentrata la curiosità degli appassionati, forse anche a causa dei feedback non esattamente positivi ricevuti dalla statuina compresa nella limited edition del capostipite Bravely Default.
Ebbene, non può certo dirsi che gli addetti alle Collector’s Edition non abbiano imparato dai propri errori: la Agnés di questa Collector’s è decisamente ben realizzata, sia nei tratti che nei dettagli, ed esteticamente la statuetta è davvero molto gradevole, complice anche il bianco vivido dell’outfit di Agnès.



Ma le sorprese non finiscono qui: sollevando il ripiano con i 3 alloggiamenti si svela l’altro punto di forza della Deluxe, il maestoso artbook chiamato “Design Work The Art of Bravely 2013-2015“. Composto dal ben 255 pagine, il volume è una delizia per gli occhi: al suo interno troviamo una miriade di concept e illustrazioni realizzati da Okubo Atsushi, Tsuchibayashi Makoto e soprattutto Akihiko Yoshida, che ha già mostrato il suo talento (tra gli altri) in Final Fantasy XII, Final Fantasy XIV, Final Fantasy: The 4 Heroes of Light, Dissidia 012 Final Fantasy, i vari Final Fantasy Tactics ed il remake di Final Fantasy III.
Quel che più colpisce di questo artbook è la generosità delle dimensioni e dei contenuti: abituati come siamo a mini-artbook che raramente raggiungono le 50 pagine, persino nelle Limited Edition più prestigiose, questo volume da oltre 250 fa davvero una meravigliosa figura.



Traendo le doverose conclusioni, il giudizio su questa Deluxe Collector’s Edition è più che positivo ed in linea con il prezzo di vendita (poco meno di 100€ negli store online), complici soprattutto il maxi-volume “The Art of Bravely” e l’ottima fattura della statuina di Agnès. Non ci resta che ringraziare nuovamente Nintendo Italia per questo splendido omaggio e tuffarci nel mondo di Luxendarc!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia una risposta