Ciao a tutti, mi chiamo Salvo Fogliani e sono un fan di Lara Croft sin dai tempi della prima PlayStation. L’avventura con Tomb Raider II prosegue nel Monastero di Barkhang: in questo livello a dir poco suggestivo ci ritroveremo nel bel mezzo di uno scontro tra i soliti tirapiedi di Bartoli e i Monaci Tibetani. La particolarità del livello sta nel fatto che, sparando e uccidendo i cattivi, possiamo contare sul supporto dei Monaci per tutto il resto del livello (a patto di non essere ostili nei loro confronti). L’obiettivo sarà quello di trovare le Ruote della Preghiera in diversi punti del livello e possiamo farlo nell’ordine che preferiamo. Per quanto riguarda i segreti, segnalo quello di Giada ben nascosto dietro una porta/trappola in fondo ad un corridoio buio.

Ci tengo a dire che è uno dei miei livelli preferiti.



Vi chiedo scusa in anticipo per la qualità del video ma i mezzi che ho usato non sono il massimo, anche se comunque l’utenza ha sempre apprezzato il lavoro svolto. Ne approfitto per invitarvi a seguire la mia pagina Facebook dedicata a Tomb Raider: Lara Croft: St. Bridget Duchess. Ringrazio il Rinoa’s Diary per avermi contattato e concesso questo spazio; è bello poter contribuire per questo sito e soprattutto farlo con quella che è la mia più grande passione: Tomb Raider.

A presto per il prossimo video!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Brian Farey

Brian Farey

Sono Stefano, e la mia carriera videoludica inizia dal NES proseguendo con la Playstation. La conoscenza (e l'amore) con Final Fantasy scatta col settimo capitolo: da lì in poi inizio a ricercare e a studiare ogni singolo aspetto, passato e presente, della serie sulla fantasia finale. Ed è ciò che mi ha portato a scrivere per il più grande fansite italiano sulla saga. Apprezzo anche vari altri titoli videoludici (Yakuza e Metal Gear su tutti), vari anime, manga e musica in generale.

Lascia un commento