Il sistema di sviluppo dei personaggi di Final Fantasy XV prende il nome di Ascension. Si tratta di un sistema di potenziamento ad albero, in cui investire AP (Ability Points) per far apprendere ai personaggi nuove abilità.

E’ possibile ottenere AP con i level up, ma anche parlando con un personaggio secondario oppure rispettando certe condizioni in battaglia (ad esempio, ripetendo tot volte una certa azione o strategia). L’ammontare di AP è unico per il party, quindi starà a noi scegliere come distribuirli tra i 4 guerrieri.



Esistono due grandi categorie di abilità, Attive e Passive. Le abilità Passive possono consistere ad esempio nell’aumento degli accessori equipaggiabili (“Accessory Slot“). Le abilità Attive sfoderano invece il loro potenziale nel corso delle battaglie: schivare attacchi a mezz’aria premendo il tasto X (“Airslip”), oppure spiccare un ulteriore salto quando si è a mezz’aria dopo aver attaccato il nemico (“Airstep“) con il limite di un solo utilizzo a battaglia e consumando MP.

Avanzando nell’Ascension si incontreranno abilità sempre più efficaci e potenti, alcune delle quali possono considerarsi l’evoluzione di altre attivate in precedenza. Con “Airdance“, ad esempio, si potrà replicare l’effetto di “Airstep” infinite volte in battaglia.

Altre abilità incrementano la componente strategica delle battaglie. Ad esempio, con “Libra” è possibile fissare l’obiettivo su un nemico mentre si è al riparo per analizzare le sue debolezze (una sorta di Scan utilizzabile solo in condizioni di sicurezza). Per i nemici più potenti sarà invece utile ricorrere a “Enhanced Libra“, la versione potenziata della precedente abilità, che assicura un’analisi più dettagliata consentendo anche di individuare parti del corpo avversario da colpire singolarmente. “Libra Pinpoint” invece aumenta il danno arrecato alle appendici dei mostri, e dunque opera in stretta connessione le due abilità appena viste.



Ciascun personaggio ha un proprio personale Ascension, con abilità differenti a seconda delle caratteristiche del personaggio stesso. Ad esempio, Gladiolus punta tutto sulla potenza fisica e sulla difesa essendo il “tank” del party, quindi troveremo abilità come “Sentinel“, che gli permette di equipaggiare uno scudo come arma secondaria. Le abilità di Ignis invece valorizzano la sua propensione alla strategia, quindi nel suo albero di abilità troveremo “Analyze“, una versione particolarmente efficace di Scan, ma anche la possibilità di castare incantesimi curativi.

La varietà di abilità attivabili e la loro differente natura (azioni spettacolari, supporto magico, strategico, eccetera) consentono al giocatore di scegliere il proprio approccio personale alle battaglie di Final Fantasy XV: si potrà puntare sulla strategia, oppure sulla forza fisica, la magia o l’elusione degli attacchi nemici.


Rinoa Heartilly

Rinoa Heartilly

Il mio nome è Anna e ho creato il Rinoa's Diary nell'ormai lontano 2001, stregata (ha-ha) dall'ottavo capitolo Final Fantasy. Da quel momento, l'amore per la saga non mi avrebbe più abbandonata.

Lascia un commento