Nonostante i numerosi problemi tecnici che hanno portato ad un corposo ritardo sulla tabella di marcia, questa notte è andata in onda l’attesissima Live Letter numero 51 su Shadowbringers, prossima espansione di Final Fantasy XIV.
Il producer Naoki Yoshida ha infatti rivelato diverse importanti novità che ci attendono il 2 Luglio, data ufficiale di rilascio.

Per iniziare sono state prima riassunte tutte le informazioni fino ad ora rilasciate:

  • Sei nuove gigantesche aree nelle quali muoversi
  • La nuova città Crystarium
  • Due nuovi job: Gunbreaker e Dancer
  • Due nuove razze: Hrothgar e Viera
  • Sistema Trust che ci permetterà di combattere accanto ai nostri npc preferiti
  • Due nuove Beast Tribe: Nu Mou e Pixies
  • Nuovi primal: Titania e Innocence

Le novità però non si sono fatte attendere:

  • E’ stato rivisto il sistema dei FATE, il quale, oltre alla classica EXP, frutterà ricompense speciali sbloccabili soddisfacendo determinati requisiti. Saranno inoltre introdotti nuovi token unici in questo sistema che potranno essere scambiati nei negozi appositi.
  • Novità ci attendono anche riguardo alle Side Quest della 5.0 che saranno disponibili tutte già al livello 70; la difficoltà delle stesse sarà regolato in base al livello del giocatore quando le intraprende. Questa features dovrebbe facilitare la crescita anche dei job secondari.
  • Saranno aggiunte le Role Quest. Esse verranno suddivise in quattro tipologie che potranno essere affrontare rispettivamente da DPS Magici, DPS Fisici, Tank e Healer. Pare inoltre che il completamento di una quest line sarà necessario per procedere nella Main Scenario.
  • Nuove Quest di Crafting e Gathering. Esse verranno suddivise in cinque tipologie, due per le DoL e tre per le DoH. Esse saranno legate alla storia di Crystarium e alla lore di The First, il nuovo mondo che andremo a visitare nell’espansione.
  • Diverse novità riguardanti l’Interfaccia utente. Verrà introdotta una nuova skin chiara (Light Skin) che potrà essere scelta al posto di quella attuale (Dark Skin) che rimarrà quella di default. Verranno visualizzate informazioni più dettagliate sia nella party list che per quanto riguarda gli HP dei nemici (la percentuale verrà espressa in decimali). Finalmente verrà aggiunta una funzionalità di preview per l’arredamento della propria casa.

Le informazioni più succulente, quelle sul battle system, sono arrivate però nella seconda parte della Live Letter che è stata introdotta dall’ormai classico video che mostra i nuovi moveset dei job presenti in Shadowbringers. Chi volesse dare un’occhiata può farlo dal player qui in basso.

Alternando parti di gameplay giocate in diretta e presentazioni di testo a schermo sono state rivelate informazioni davvero importanti, molte delle quali hanno confermato i leak che sono girati in rete negli ultimi giorni.

  • Charged Action System. Ogni job vanterà delle azioni che, col passare del tempo, accumuleranno delle cariche di utilizzo che potranno poi essere consumate dal giocatore quando lo desidera. C’è un numero massimo di cariche che è possibile accumulare che renderanno il sistema di combattimento più versatile e personalizzato.
  • Casting Interruption System. Un ritorno al passato per ridare al Silence e allo Stun nuova importanza. Queste abilità, utilizzabili dai Tank e dai DPS ranged può addirittura cambiare le sorti dello scontro. I casting nemici che possono essere interrotti saranno resi riconoscibili più facilmente.
  • Verrà completamente rivisto e ridimensionato il sistema delle Role Action. L’apprendimento delle stesse sarà legato alla crescita del livello del personaggio e il loro numero sarà ridotto e limitato in modo specifico per ogni job: 7 azioni per i Tank, 6 per gli Healer, 6 per i DPS Melee, 6 per i DPS Ranged fisici e 4 per i DPS ranged magici.
  • Dopo anni di onorato servizio diciamo addio ai TP, la cui barra verrà completamente rimossa dallo schermo. Per quanto riguarda gli MP invece, il limite massimo sarà settato a 10.000 unità. L’effetto dell’attributo Piety verrà cambiato anche se resterà una statistica legata agli healer.
  •  Ci saranno rilevanti cambiamenti per quanto riguarda il gear. Le statistiche verranno ridistribuite diversamente rispetto a quello che siamo abituati a vedere. Non sarà più possibile ottenere ne meldare le materia riguardanti l’attributo principale dei vari job (Strength, Dexterity, Intelligence etc…). Inoltre i gioielli ottenibili dai token settimanali e dai raid savage avranno adesso 2 slot per le materia.
  • Sarà revisionato il sistema di organizzazione ed utilizzo del Pet. Esso sarà immune dagli attacchi nemici. Le sue azioni saranno rimosse dalla Hotbar del Pet e saranno adesso considerate come azioni normali. Le azioni per il Titan-Egi saranno revisionate.
  • Il bonus EXP ottenuto grazie alle uccisioni a catena verrà eliminato ed assorbito nella normale quantità di EXP acquisita dalla kill. Il bonus alle statistiche dovuto ai componenti di un party è stato modificato. E’ cambiato anche il tasso di crescita della barra della limit (ma solo per i contenuti dalla 5.0 in avanti). Per la gioia degli healer, varrà finalmente mostrato nella party list l’ammontare degli scudi per ogni membro del party.
  • Ridotta la sinergia di alcuni job all’interno del party. Eliminate le vulnerabilità ai diversi tipi di danno (piercing, slashing etc…). Rimozione o cambio di funzionalità di alcune azioni. Enfatizzata la sinergia del Dancer.

Vediamo anche qualche dettaglio più specifico riguardante i diversi ruoli che i giocatori andranno a ricoprire.

Tank

La notizia più succosa riguarda l’eliminazione delle stance offensive. In base al proprio ruolo di MT o OT, la stance difensiva potrà invece essere attivata o disattivata. La stance difensiva non comporterà più un decremento delle danno inflitto o di quello subito ne influirà sull’ammontare degli HP. In stance difensiva verrà invece incrementato la generazione di enmity (o aggro) per ogni azione compiuta. Saranno quindi rimosse le combo aggro per permettere di avere le stesse rotation sia da MT che da OT. Verranno aumentate anche le abilità di protezione per se stessi o per gli altri membri del party. Verrà anche introdotta una Tank Mastery, ottenuta la quale, i danni subiti verranno ridotti del 20%.

Healer

Altro addio importante riguarderà Protect. E’ stato annunciato un incremento di cure istant per il White mage, una revisione delle abilità e dell’utilizzo del Pet per lo Scholar e modifiche alle stance e agli effetti delle carte dell’Astrolgian. Eos e Selene diverranno essenzialmente lo stesso Pet mentre potrà essere evocata per un breve periodo Seraph, nuova fata con abilità di cura potenziate. L’Astrologian infine potrà cambiare stance anche a combattimento avviato.

DPS

Un incredibile mole di informazioni riguardano i dps. Mentre Monk, Dragoon, Ninja, Samurai, Black e Red Mage non hanno avuto grossi stravolgimenti nelle meccaniche del job, il Bardo è stato parzialmente reworkato mentre Machinist e Summoner hanno subito notevoli stravolgimenti. Il video mostrato riguardante i moveset dei job, ha messo in evidenza alcune sorprese: Il Machinist potrà richiamare in battaglia un robot metallico; il summoner potrà evocare per un breve periodo Phoenix; il Dragoon avrà un nuovo salto ispirato ad Ala Morn.

Ulteriori dettagli riguardanti Shadowbringers saranno rivelati allo Square Enix Live dell’E3 il 10 Giugno, data in cui potremo probabilmente vedere all’opera il primal Titania, e nella Live Letter from the producer – Parte LII in programma per il 14 Giugno.

E’ stato anche annunciato il rilascio del nuovo Benchmark, che potete scaricare da questo link, e che vi permetterà di testare le potenzialità del vostro PC per questa nuova espansione. Dal Benchmark è stato estratto anche il filmato del nuovo trailer che mostra ampi scorci di The First e le magnifiche fattezze di Titania. In attesa di ulteriori news, vi auguriamo buona visione.

Ruben

Ruben

Sono il vostro amichevole Vincenzo di quartiere. Il mio nick sul web è di solito Ruben o Ruben Shinra o anagrammi dello stesso. Mi piacciono i film e i videgames, in particolare quelli con una bella trama da narrare. Questo mi ha portato qui al Rinoa's, la passione per Final Fantasy e le sue storie. Qui collaboro per scrivere guide e, ultimamente, mi diletto nell'esporre meglio che posso i miei pensieri e le mie idee su Final Fantasy e tutto ciò che ad esso è legato.

Lascia un commento