Una volta ottenuto lo Snowcraft di Josef, andando sulla pianura innevata tra le montagne a nord sarà possibile accedere alla schermata del minigioco Memory premendo insieme i tasti X e Cerchio per circa 20 volte  La meccanica di gioco è la classica: scoprire le carte coperte disposte su una griglia 4×4 e trovare le coppie con la stessa immagine.

 

ff2-memory-1-jpg


Completando il minigioco si potrà entrare in possesso di oggetti e Gil, in base ai due fattori che seguono:

– Il tempo impiegato: meno tempo verrà impiegato per terminare la partita, più Gil si otterranno come ricompensa (sarà possibile anche ottenere 40000 Gil in un’unica partita!)
– Il numero di errori: meno errori si commetteranno, migliore sarà il premio (nel caso in cui gli errori dovessero essere troppi, non si otterrà alcun oggetto). Per l’esattezza, lo schema seguito sarà:

0 errori: Elixir e Cottage
1 errore: Elixir
2 errori: Phoenix Down e Cottage
3 errori: Phoenix Down
4 errori: Gold Needle e Ether
5 errori: Ether
6 errori: Gold Needle
7 errori: Hi-Potion e Antidote
8 errori:  Hi-Potion
9 errori Potion e Antidote
10+ errori: Potion

Questo mini-gioco potrà rivelarsi davvero utile considerando che già dalle prime fasi del gioco, se gli errori al termine della partita saranno 0, ci permetterà di disporre di Elixir e Cottage, che viceversa andrebbero acquistati in negozio a carissimo prezzo.

La situazione cambierà ancora in meglio quando si avrà la possibilità di portare, anche con un singolo personaggio,  la magia Toad al lv.16: le icone dei personaggi si trasformeranno tutte in rane (ovviamente ognuna con una caratteristica diversa, in modo che si possa distinguerle) e al termine della partita si potranno ottenere dei premi davvero eccezionali!

 

ff2-memory-2-jpg

 

Grazie a questo trucco sarà infatti possibile ottenere equipaggiamenti straordinari come Masamune, Aegis Shield, Genji Armor, Genji Gloves e Genji Helm, i più potenti del gioco, secondo questo schema:

0 errori: Masamune
1 errore: Aegis Shield
2 errori: Genji Armor
3 errori: Genji Gloves
4 errori: Genji Helm

Per ottenere degli oggetti specifici potremo quindi adottare una strategia. Il gioco si basa su una serie di pattern, che verranno generati automaticamente nel momento in cui si aprirà la schermata del gioco, ma che si ripeteranno in sequenza.  Questo significa che, una volta aperta la schermata del mini-gioco premendo X e Cerchio nella worldmap, il gioco avrà già deciso su quali pattern si baseranno le composizioni delle carte.

Applichiamo un esempio prendendo in considerazione l’immagine riportata sopra e le sue coppie di figure. Non appena avremo tutte le carte scoperte, appuntiamo la soluzione della partita con uno schema simile a quello che segue:

 

1—2—3—4

5—5—1—6

3—4—7—7

2—8—6—8

 

Per semplicità, memorizziamo la figura delle carte 1 e 2. Successivamente, proseguiamo in questo modo:

ff2-memory-3

  1. Ricominciamo una nuova partita (figura 0) e scopriamo la prima carta: se non è la stessa della composizione precedente (figura 1b), usciamo e ricominciamo una nuova (ripartiamo dalla figura 0);
  2. Continuiamo così, iniziando nuove partite finché come prima carta non salterà fuori quella desiderata (figura 1a);
  3. Una volta rispettata questa condizione, assicuriamoci che la sua gemella sia nella posizione dello schema che abbiamo appuntato (figura 2a). Se così non fosse (figura 2b) iniziamo una nuova partita (0); se invece così fosse, proseguiamo verificando la posizione della seconda carta memorizzata (figura 3a);
  4. Se anche la seconda carta si trova nella stessa posizione del primo schema, allora non ci saranno più dubbi: abbiamo individuato il pattern a noi favorevole, per cui scopriamo tranquillamente le restanti carte nell’ordine appuntato.
  5. Quando rimarranno 4 carte coperte, ci basterà commettere volontariamente il numero di errori necessario ad ottenere l’oggetto interessato, secondo l’elenco indicato sopra
  6. Per finire, scopriamo la penultima coppia e la partita si concluderà automaticamente.

Attenzione: se usciamo dal minigioco per tornare alla World Map, i pattern verranno resettati e dovremo appuntarci un nuovo schema quando vorremo rientrare. Cerchiamo quindi di ottenere quanti più oggetti ci è possibile per ogni partita.

Quello appena descritto è senz’altro di un trucco interessante, ma teniamo sempre a mente che il bello di Final Fantasy è lo sviluppo spontaneo dei personaggi e la soddisfazione di aver superato sfide impegnative. Con questo trucco diverremo praticamente invincibili, per cui valutiamo con attenzione il momento in cui acquisire gli equipaggiamenti, tenendo conto che potremo farlo quando desideriamo una volta ottenuto lo Snowcraft (fino alla fine del gioco, ogni momento è buono).

Lascia un commento