Attacchi Multi-Elementali

Gli attacchi Multi-Elementali sono abilità in grado di infliggere danni di due o più elementi diversi (compreso Non-Elementale) contro i nemici. Potremo riconoscere le abilità in grado di sferrare attacchi Multi-Elementali leggendone il contenuto della descrizione (es: Ice Strike – Edea: sferra sei attacchi magici di elemento Ghiaccio e Non-Elementali contro tutti i nemici).


Ma in base a cosa viene definito l’elemento con cui l’attacco infligge danni all’avversario? Esaminiamo alcuni casi:

L’elemento viene scelto in relazione all’efficacia che gli elementi hanno sul nemico. Di conseguenza tra i due elementi in descrizione, prevarrà quello in grado di infliggere più danni al bersaglio. Esaminiamo qualche caso, utilizzando come esempio un attacco in grado di infliggere danni di elemento Fuoco e Acqua:

  • Se il bersaglio è debole o leggermente debole all’elemento Fuoco (debolezza anche indotta da una riduzione della resistenza elementale applicata – consultare la relativa sezione cliccando qui), l’attacco infliggerà danni di elemento Fuoco sfruttando la sua debolezza elementale (da 110 a 200%);
  • Se il bersaglio è resistente, annulla o assorbe l’elemento Fuoco, ma non presenta affinità elementali con Acqua, l’attacco infliggerà danni di elemento Acqua (100%);
  • Se i bersagli in campo sono resistenti sia a Fuoco che ad Acqua, subiranno la metà dei danni (50%);
  • Se sono presenti in campo due bersagli di cui uno debole e uno resistente all’elemento Fuoco, l’attacco (se in grado di infliggere danni a tutti i bersagli) infliggerà danni di elemento Fuoco al bersaglio debole e di elemento Acqua al bersaglio resistente;
  • Se i nemici in campo non presentano affinità elementali ma l’utilizzatore gode del Legame Elementale (per maggiori dettagli sullo status, clicca qui) con l’elemento Fuoco, l’attacco infliggerà danni di elemento Fuoco (150% utilizzando abilità e 180% utilizzando Soul Break);
  • Infine se l’avversario presenta le stesse affinità tra Fuoco e Acqua, verrà considerato il primo elemento che compare in descrizione;

Si tratta di abilità molto utili da punto di vista offensivo, soprattutto per il fatto che la maggior parte di essi saranno in grado di infliggere danni elementali e non-elementali: in questo modo non si rischia di incorrere in eventuali resistenze elementali dei nemici, poichè in alternativa verrebbe sfruttata la proprietà non-elementale degli attacchi. In caso contrario dovremo porre estrema attenzione alle affinità elementali del nemico.

Lascia un commento