Nuovo Ultimate, nuove strategie! Il nostro Zack ci spiega come affrontare le battaglie contro Taharka, Kraken e Meltigemini dal mondo di Final Fantasy IX.


Taharka (Ultimate)taharka ultimate

  • Reame: FFIX
  • Difficoltà: 140
  • Stamina: 60
Target Score
  • Sfruttare la debolezza di Taharka al Vento;
  • Sfruttare la debolezza di Taharka al Fuoco;
  • Ridurre il parametro Magic di Taharka;
Ricompense
  • Completation Reward: Gil x90000;
  • Mastery Reward: White Crystal x1, Major Black Orb x4;
  • First Time Reward: Friendship Ribbon (IX – MND +30), Major Power Orb x3, Bravery Mote (3★) x12;

Abilità del Boss:

Posizione normale:

  • Blizzaga: Infligge danni magici di Ghiaccio a un bersaglio o a tutta la squadra;
  • Blizzara: Infligge danni magici di Ghiaccio a tutta la squadra;
  • Blizzard: Infligge danni magici di Ghiaccio ad un bersaglio;

Posizione arricciata:

  • Attack: Infligge danni fisici a tutta la squadra;
  • Ram: Infligge danni fisici a un bersaglio;
  • Ultimate Chop: Infligge danni fisici ad un bersaglio (ignora DEF);

Meccaniche della battaglia e suggerimenti:

La battaglia contro Taharka si rivelerà molto adatta ad una squadra predisposta all’attacco magico. L’avversario inizierà lo scontro nella sua normale posizione, e utilizzerà solo ed esclusivamente attacchi magici di elemento Ghiaccio: in tale frangente quindi ci basterà utilizzare Shellga, (eventualmente aggiungendo al repertorio anche Magic Break/down e Full Break) per proteggerci dai suoi attacchi, se possibile supportati da SB in grado di ridurre Magic del Boss e/o aumentare Resistance della squadra. A tal proposito, anche accessori in grado di ridurre i danni elementali torneranno molto utili. Sfruttiamo la debolezza del Boss all’elemento fuoco, con magie come Firaja e Chain Firaga, e all’elemento vento con abilità quali Gust (o addirittura la magia Meltdown se ne siamo in possesso) e Aerora Strike/Wind Jump nel qual caso optassimo per una squadra mista; evitate invece di utilizzare abilità di elemento ghiaccio e terra, essendone rispettivamente resistente e immune.

Ad ogni turno il boss potrà cambiare la sua posizione arricciandosi: in tale frangente il suo parametro DEF subirà un notevole incremento (fino a quando non tornerà alla sua posizione iniziale) e il suo arsenale di attacchi passerà da magico a fisico. Ricorriamo a Protectga (e nel caso non bastasse anche Power Break/down) per continuare lo scontro incolumi, anche come SB Shared. È qui che il party magico avrà maggior impatto, poiché i loro attacchi continueranno ad infliggere ingenti danni al Boss e nel frattempo la loro posizione in retrovia renderà meno efficaci gli attacchi avversari.

Come RW è consigliabile ricorrere a Sheepsong di Krile, che ci fornirà High Regen per rendere più semplice il compito del curatore, ed anche Haste e Boost magico aumentare l’offensiva magica.

Ecco la videoguida alla battaglia, a cura di Griever.



Kraken (Ultimate +)kraken ultimate

  • Reame: FFIX
  • Difficoltà: 160
  • Stamina: 1
Target Score
  • Ridurre il parametro Magic di Kraken;
  • Sconfiggere il Kraken prima che usi Ink 5 volte;
  • Sconfiggere il Kraken prima che usi Ultimate Waterga;
Ricompense
  • Completation Reward: Gil x1500;
  • Mastery Reward: Major Non-Elemental Orb x3, Major Fire Orb x7;
  • First Time Reward: MC3 Lode, Power Crystal x1, Dexterity Mote(3★) x18.

Abilità del Boss:

Kraken

  • Leg: Infligge danni fisici ad un bersaglio o a tutta la squadra;
  • Waterga: Infligge danni magici di elemento Acqua a tutta la squadra;
  • Ultimate Freeze: Infligge danni a tutta la squadra, in proprorizione ai loro HP;
  • Water: Infligge danni magici di elemento Acqua ad un bersaglio;
  • Attack: Infligge danni fisici ad un bersaglio;

Se entrambi i tentacoli dovessero essere eliminati, al repertorio si aggiungerebbero:

  • Ultimate Waterga: Infligge ingenti danni di elemento Acqua a tutta la squadra;
  • Waterga (Counter): Infligge danni magici di elemento Acqua a un bersaglio (in risposta a magie bianche/nere);
  • Leg (Counter): Infligge danni fisici ad un bersaglio (in risposta a qualsiasi attacco);

Left Tentacle

  • Attack: Infligge danni fisici ad un bersaglio;
  • Ink: Infligge danni fisici ad un bersaglio con un alta probabilità di infliggere Blind;

Right Tentacle

  • Attack: Infligge danni fisici ad un bersaglio;
  • Water Gun: Infligge danni magici di elemento Acqua ad un bersaglio;

Meccaniche della battaglia e suggerimenti:

Kraken è composto da un corpo centrale e da sue tentacoli (Left e Right), ma ci basterà eliminare il primo di questi per aggiudicarci la vittoria. Tutti e tre possiedono attacchi fisici e magici da non sottovalutare, e assorbono l’elemento Acqua. Perciò proteggiamo la nostra squadra con Shellga e Protectga, e nel frattempo riduciamo le statistiche offensive del Kraken con Full Break, Power/Magic Breakdown ed eventuali SB adatte a tale situazione. Equipaggiamoci, se possibile, con accessori in grado di fornire resistenza all’acqua, essendo tutti gli attacchi magici nemici di quest’elemento.

Occupiamoci prima di tutto del tentacolo sinistro (in alto a destra rispetto al corpo centrale), il quale può infliggere il fastidioso status Blind con l’abilità Ink. Valutiamo nel mentre di sfruttare Draw Fire per far convergere tale abilità su un unico personaggio, possibilmente protetto da accessori che forniscano resistenza allo status.

Eliminato il tentacolo, rivolgiamo la nostra attenzione sul nemico principale e attacchiamolo con le nostre abilità migliori a bersaglio singolo. L’importante sarà lasciare in vita il tentacolo destro, poichè se eliminato anche questo, al repertorio del Boss si aggiungeranno alcune temibili abilità. Portiamo nel bisogno una cura di massa o SB che ci diano ulteriore sostegno come Haste e High Regen.

Come Roaming Warrior optiamo, a seconda della formazione della squadra, per Shout di Ramza, Sheepsong di Krile o Maria’s Song di Celes per aumentare il nostro potenziale offensivo, altrimenti affidiamoci a un Wall (SG o SS2) se ci trovassimo invece con una squadra già potente o non sufficientemente protetta.

La video-guida che segue è stata realizzata da Griever.



Meltigemini (Ultimate++)meltigemini ultimate

  • Reame: FFIX
  • Difficoltà: 140
  • Stamina: 60
Target Score
  • Ridurre il parametro Magic di Meltigemini;
  • Sfruttare la debolezza di Meltigemini all’elemento Fuoco;
  • Sconfiggere Zorn e Thorn prima che utilizzino Dual Meteor 4 volte;
Ricompense
  • Completation Reward: Gil x1500;
  • Mastery Reward: Giant Scarletite x30, Giant Adamantite x30;
  • First Time Reward: Non-Elemental Crystal x1, Ice Crystal x1;

Abilità del Boss:

Zorn

  • Blizzard: Infligge danni magici di elemento Ghiaccio a tutta la squadra;
  • Blizzaga: Infligge danni magici di elemento Ghiaccio a un bersaglio o all’intera squadra;
  • Dualcast Meteor: Infligge ingenti danni a tutta la squadra;
  • Attack: Infligge danni fisici ad un bersaglio;

Thorn

  • Fire: Infligge danni magici di elemento Fuoco a tutta la squadra;
  • Firaga: Infligge danni magici di elemento Fuoco a un bersaglio o all’intera squadra;
  • Dualcast Meteor: Infligge ingenti danni a tutta la squadra;
  • Attack: Infligge danni fisici ad un bersaglio;

Meltigemini

  • Bio: Infligge danni magici di elemento Veleno a un bersaglio o all’intera squadra;
  • Venom Powder: Affligge l’intera squadra con lo status Poison;
  • Viral Smoke: Affligge l’intera squadra con lo status Sap.
  • Flare: Infligge ingenti danni ad un bersaglio;
  • Ultimate Meteor: Infligge pesanti danni magici a tutti la squadra, ignorando il parametro Resistance;
  • Ultimate Wings (Counter): Infligge pesanti danni fisici ad un bersaglio, ignorando il suo parametro Defense (in risposta a qualsiasi tipo di attacco);

Meccaniche della battaglia e suggerimenti:

Quest’ultimo scontro si suddividerà in due fasi.

Fase 1: All’inizio della battaglia affronteremo Zorn e Thorn, il primo specializzato nelle magie di Ghiaccio, ed il secondo in quelle di Fuoco. Lanciamo Shellga sulla squadra e se necessario riduciamo il parametro magico degli avversari con Magic BreakdownFull Break, ricordandoci di conservare almeno una metà degli utilizzi per la fase successiva. Aumentiamo il nostro potenziale offensivo ricorrendo ad un boost fisico/magico ed eliminiamo uno alla volta i nostri avversari con abilità a bersaglio singolo come Saint Cross e Full Charge, oppure abilità di massa potenti come Meteor, Bahamut o Sky Grinder. Questo per evitare di lasciare entrambi i Boss vivi per troppo tempo rischiando di rimanere esposti al potente Dual Meteor. Una volta eliminati avrà inizio la seconda fase.

Fase 2: Zorn e Thorn si fonderanno per dare vita a Meltigemini. Considerando che quasi tutte le sue abilità sono magiche, continuiamo a tenere attivo lo status Shell ai nostri alleati e riduciamo le statistiche offensive del Boss con Magic Breakdown e Full Break. Ad ogni attacco subito, il nostro avversario potrà contrattaccare con Ultimate Wings: trattandosi di un’abilità fisica in grado di ignorare la difesa, ricorriamo anche a Power Breakdown. Per contrastare gli status Poison e Sap delle sue abilità, cerchiamo di ricorrere a SB che conferiscano Regen alla squadra, così da non soffrire troppo di questi status alterati. Sempre durante gli stadi avanzati di questa fase, Meltigemini comincerà ad usare la potente magia Flare, e soprattutto Ultimate Meteor, che ignora la Resistance della squadra, perciò portiamo con noi una cura di massa per rimettere in sesto i nostri alleati. Sfruttiamo la debolezza del Boss agli elementi Fuoco e Sacro utilizzando abilità quali Chain Firaga, Firaja, Fira/ga Strike, Saint Cross, Banishing Strike, Diaga e Holy.

Prendiamo in considerazione di usare come RW Maria’s Song di Celes che, oltre a conferirci ATK/MAG +30% ci permetterà di usare Ardent Blade e Frigid Blade, alle quali Meltigemini è vulnerabile.

Ecco la videoguida realizzata da Griever!



Cid’s Mission: suggerimenti

Sconfiggere Meltigemini (Ultimate++) con un party composto da personaggi del reame di FFIX:

Ricompensa: Major Power Orb x3

  • Beatrix si rivelerà un’ottima scelta per infliggere danni di elemento sacro a Meltigemini utilizzando Saint Cross e Banishing Strike, e SB quali Seiken Stock Break o Knight Protector;
  • Steiner, oltre a poter usare le abilità Knight sopra menzionate, potrà anche ricorrere a Fira/Firaga Strike, così da assicurarci il target score sulla debolezza al Fuoco;
  • Eiko e Garnet sono entrambe adatte sia a supportare la squadra come curatrici, che a infliggere notevoli danni con magie come Diaga, Holy oppure utilizzando le abilità Summon (utili contro Zorn e Thorn);
  • Quina sarà adatta come sempre ad applicare i debuff di Magic Breakdown e Full Break: non dimentichiamo di inserirla in squadra;
  • Sia Vivi che Kuja potranno utilizzare potenti magie nere come Meteor (molto utile nella prima fase), Firaja e Chain Firaga (utili nella seconda);
  • Freya oltre a poter utilizzare Sky Grinder nella prima fase, potrà attingere alle abilità Support 4. Possiamo quindi considerare di assegnarle l’utilissimo Power Breakdown da utilizzare durante la fase contro Meltigemini, senza contare che la sua SB di default applica Regen di massa;
  • Chiaramente, se disponiamo di SB di Amaranth e Zidane che possono tornare utili per vincere questo scontro inseriamoli nella squadra munendoli delle migliori abilità a disposizione (per esempio Meteor Crush e Full Charge per il primo e Thief’s Revenge e Lifesiphon per il secondo)

Lascia un commento