Correva l’anno 1992, quando i Final Fantasy non erano “aktion” e lo SNES era l’equivalente di un PC della NASA per i videogiochi. In una calda mattina d’estate usciva Final Fantasy V, il titolo che univa le due più grandi genialate della saga in un unico gioco: ATB e Job System. A distanza di venti e passa anni, dopo due porting su PS1 e GBA, è finalmente giunto il momento anche per FFV di splendere sui device di ultima generazione.

 

Il titolo è arrivato proprio oggi sullo Store dei device iOS (scaricabile qui, al “modico” prezzo di 15,99$ – no comment), mentre per il più sfigato Android bisognerà aspettare un po’ (secondo il fuso orario Square-Enix qualche decade, ndr). Il titolo avrà una grafica e dei comandi ridisegnati per gli smartphone, nuove classi ed il superboss Enuo, già presente nella versione GBA.

Lascia un commento