Mancano quasi sette settimane all’uscita di Final Fantasy VII Remake (sì, c’è sovrabbondanza di sette in questa frase), il tanto atteso rifacimento per console di nuova generazione che, tra le mille novità, porterà con sé per la prima volta in assoluto una traduzione ufficiale in lingua italiana. Come ben sapete, Final Fantasy VII, nonostante l’eclatante successo nel mondo occidentale, non ha mai ricevuto una localizzazione in lingua italiana, costringendo così gli italici appassionati a prendere confidenza con la lingua inglese e ai suoi slang, oppure ad affidarsi a mod e patch di terze parti che ne proponevano una traduzione amatoriale.

Il lavoro di Caledor formalmente si aggiunge a quest’ultima schiera, ma nella sostanza va molto, molto oltre. Partendo dalla ri-traduzione inglese del gioco nota come “Because” di DLPB, molto più aderente al testo e allo spirito originale nipponico, Caldeor ha trasposto il tutto nella nostra lingua. Ne è derivata così una traduzione integrale in italiano dell’immenso mondo di gioco a cui si aggiunge una costante attenzione alla versione originale giapponese del settimo capitolo, alla ricerca di tutte quelle sfumature di senso andate perse nella versione inglese.
Ne è derivato un incredibile recupero dei tratti di personalità più genuini dei personaggi, dall’estrema empatia di Aerith, alla gioviale pazzia di Yuffie, all’evoluzione caratteriale del giovane Red XIII, alla scelta di affidare a Cait Sith un dialetto particolare, esattamente come nella versione nipponica. 

Non aggiungiamo altro per lasciarvi scoprire in prima persona i contenuti della patch di traduzione.

Come installare la mod

La mod è compatibile con l’ultima versione Steam di Final Fantasy VII, e applicarla è facilissimo. L’installer non fa altro che sostituire ai file originali di gioco la versione modificata contenente la traduzione in italiana, ma vi consigliamo, prima di lanciarlo, di creare e conservare una copia di backup dei file originali in modo da poterla ripristinare in caso di problemi. Ecco come fare: 

C:/Programmi/Steam/steamapps/common/Final Fantasy VII

eventualmente sostituendo a “C” la lettera che contrassegna l’unità disco su cui avete installato Steam e a “Programmi” la cartella “Programmi (x86)” se il vostro sistema è a 64 bit. 

  • create una copia della cartella “Final Fantasy VII” che troverete nella cartella “common” e conservatela in una diversa posizione, come copia di backup 
  • estraete il file .exe dall’archivio zip che avete scaricato e spostatelo su una qualsiasi cartella del vostro computer
  • eseguite il file FF7 Steam ITA v1.05.exe 
  • nel corso dell’installazione, il programma vi chiederà di indicare il percorso di installazione. Qui potete seguire due strade alternative:
    1.  installare in una cartella qualsiasi del vostro computer, anche il desktop. L’installer creerà automaticamente due sottocartelle, “Caledor\Final Fantasy VII Steam Italiano” contenenti i file della mod. A questo punto non dovete far altro che copiare i file presenti all’interno di “Final Fantasy VII Steam Italiano” e incollarli nella cartella di installazione di Final Fantasy VII che avete individuato prima, sostituendo i file originali.
    2. oppure, durante l’installazione, potete indicare con il tasto “Sfoglia” il percorso di installazione di Final Fantasy VII che avete trovato prima. In questo caso, però, prestate attenzione: l’installer aggiungerà automaticamente al percorso le due sottocartelle “Caledor\Final Fantasy VII Steam Italiano” che dovrete cancellare manualmente, in modo che l’indirizzo termini con “/common/Final Fantasy VII” (senza lo / finale) 
  • voilà, avviate Steam e buon divertimento!

Fateci sapere se la proverete e cosa ne pensate di questo (immenso) lavoro di traduzione, e se volete parlare direttamente con Caledor di questa mod potete farlo sul nostro forum, in questo topic dedicato

Come disinstallare la mod

Anche in questo caso potete seguire due strade alternative:

  1. recuperate i file originali di Final Fantasy VII che avete salvato come copia di backup e incollateli nella cartella di installazione del gioco, sovrascrivendo quelli lì presenti (modificati dalla patch).
  2. in alternativa, aprite Steam, individuate Final Fantasy VII nella vostra Libreria, cliccate col destro sul titolo del gioco e scegliete la voce “Proprietà”. Qui spostatevi nella scheda “File locali” e utilizzate la funzione “Verifica integrità dei file del gioco”. 

Ulteriori informazioni sulla mod

Nel documento scaricabile a questo indirizzo trovate una serie di note o motivazioni sulle traduzioni scelte per i singoli termini (nomi, magie, abilità, luoghi, eccetera).

Nel canale YouTube di Caledor trovate invece alcuni brevi video che vi mostrano degli stralci di gioco tradotto in italiano, tra cui la presentazione di Caith Sith, l’incontro con Aerith alla Chiesa di Midgar ed altre chicche 😉 

Rinoa Heartilly

Rinoa Heartilly

Il mio nome è Anna e ho creato il Rinoa's Diary nell'ormai lontano 2001, stregata (ha-ha) dall'ottavo capitolo Final Fantasy. Da quel momento, l'amore per la saga non mi avrebbe più abbandonata.

Lascia un commento