Riku Replica

Un buco nel mio Cuore

 

Volevo essere come te.
Ero geloso.
Chi ero io esattamente? Esistevo davvero?

Sono solo un fantoccio privo di cuore, con dei finti ricordi instillati nella testa.
Sono stato creato, sono artificiale, sono un falso.

Cosa devo fare per diventare una persona vera?
O piuttosto, ero un autentico falso?

Piombai nel buio e vagai nel mondo dell’oscurità.
In un mondo in cui non riuscivo a vedere nulla, non riuscivo a sentire nulla, un mondo fatto di nulla. Vidi una debole luce.
Ma non ricordo cosa successe dopo aver trovato quella luce.
Poi sono apparso di fronte a lui. Ma sapevo che sarei ripiombato nell’oscurità e avrei vagato di nuovo.
Se avessi detto di voler vedere la luce ancora una volta, quella ragazza avrebbe sorriso?

Cosa avrei potuto ottenere, io, un mero fantoccio, da quel castello dove tutto è dimenticato?
Falsi ricordi — un finto cuore, non è così?
Eppure, ho creduto davvero in un singolo barlume di luce.

Non riesco a ricordare il nome della ragazza che stava nella stanza bianca, a disegnare sul suo quaderno.
Ma ho combattuto per lei in questo castello.
E adesso — beh, adesso per chi sto combattendo? Per cosa sto combattendo?

 

Ma non sono riuscito a trovare quella ragazza.
Mi domando, dove sarà finita?

Sperai di riuscire a vederla di nuovo. Ma questo non accadde.
Ma, in compenso, riuscii a vedere una grande luce.
Riuscii anche a vedere lui.
Lui — non desiderava che io sparissi.
Era un amico.
Ne ero certo, perché riusciva persino a scaldare il mio falso cuore.

Provai a svanire — sarei dovuto svanire.
Anche se dovessi piombare nell’oscurità, rimarrei comunque al loro interno.
Il mio corpo sarebbe diventato il contenitore di un altro cuore.
Sono contento che quel cuore sia il cuore di quella ragazza.
Questo significa che non sarò mai dimenticato da nessuno.

Sono certo che qualcun altro se ne prenderà cura meglio di quanto possa fare chi non ha neanche dei veri ricordi.

Scomparirò, ed eppure rimarrò. Andrà tutto bene.
Sarò il contenitore per i preziosi ricordi di quella ragazza.

Scomparirò.

Questa volta, ritornerò da te. Come un ricordo.

Potrei persino riuscire a rivedere quella ragazza.
Lascerò andare i miei ricordi, e diventeranno i tuoi ricordi.

Quella ragazza era importante per me.
La tratterai bene, per me?

E così, sarò finalmente me stesso.

Non qualcun altro, solo me stesso.

Rinoa Heartilly

Rinoa Heartilly

Il mio nome è Anna e ho creato il Rinoa's Diary nell'ormai lontano 2001, stregata (ha-ha) dall'ottavo capitolo Final Fantasy. Da quel momento, l'amore per la saga non mi avrebbe più abbandonata.

Lascia un commento