Oggi inauguriamo la sezione dedicata a Dissidia Final Fantasy Opera Omnia, gioco di ruolo free-to-play, sviluppato in collaborazione da Square-Enix e dal Team Ninja di Tecmo Koei (come il suo fratellone disponibile su PS4), dedicato al mondo mobile e disponibile per sistemi Android e iOS.

Rilasciato ufficialmente il 1 Febbraio 2017 in suolo nipponico, il gioco è poi approdato anche in europa il 31 Gennaio 2018 nella sua versione global.

Presto potrete leggere sul Diary una guida base al gioco e ai personaggi, oggi ci limiteremo a segnalarvi l’inizio del nuovo evento Will of the Dawn dedicato a Krile, la piccola maghetta di Final Fantasy V. Grazie alle missioni dell’evento sarà possibile aggiungerla al vostro roster di personaggi e ottenere due unità della sua Armor.

 

Per riuscire a superare in scioltezza le missioni potremo contare sull’aiuto dei due personaggi che ricevono un boost alle statistiche, che per questo evento saranno Cecil e Yuffie. Fino alla fine dell’evento, inoltre, sia Krile che i due personaggi sopracitati riceveranno un bonus doppio di esperienza.

Come di consueto, l’evento è accompagnato dal relativo Draw banner che prevede l’aumentata possibilità di trovare, in cambio di Gemme o Draw ticket, le due armi di Krile (Lilith Rod da 15 CP e Magus Rod da 35 CP), le due armi di Cecil (Deathbringer da 15 CP e Claw of Darkness da 35 CP) e l’arma Oritsuru da 15 CP per Yuffie.

 

 

Ricordiamo anche che, in contemporanea a Will of the Dawn, sarà ancora attivo fino alle 01.59 UTC di Lunedì 28 Maggio l’evento The Runaway Prince dedicato a Sabin. Il relativo draw banner contiene le due armi di Sabin (Kaiser Knucles da 15 CP e Burning Fist da 35 CP), quelle del Warrior of Light (Enhancer da 15 CP e Flame Sword da 35 CP) e le Survival Edges da 15 CP di Rem.

Parallelamente è aperto anche il World of Illusion con ben due Trials: quello di Leviathan, disponibile ancora fino alle 01.59 UTC del 30 maggio, e quello di Ifrit che invece rimarrà attivo in pianta stabile. Ricordiamo che i Trials servono ad accumulare gli oggetti necessari a livellare le summon presenti nel gioco e che le varie missioni ivi presenti necessitano di SP per essere affrontate.

Infine facciamo presente che già da qualche tempo sono disponibili alcuni Lost Chapters che permettono di recuperare gli eventi disponibili in passato ma che gli utenti che hanno iniziato a giocare recentemente forse si sono persi. Grazie ad essi sarà possibile acquisire i personaggi associati così come le Armor degli stessi. I giocatori già in possesso di tali personaggi e armor potranno comunque ottenere gemme, oggetti e token aggiuntivi dilettandosi nel completamento delle varie missioni. I Lost Chapters già disponibili sono: A Lion’s Heart di Squall (con Tifa e Zidane a supporto), The Girl from Oerba di Vanille (con Yuna e Hope a supporto) e Castels in the Sky di Setzer (con Yuffie e Laguna a supporto).

 

Ruben

Ruben

Sono il vostro amichevole Vincenzo di quartiere. Il mio nick sul web è di solito Ruben o Ruben Shinra o anagrammi dello stesso. Mi piacciono i film e i videgames, in particolare quelli con una bella trama da narrare. Questo mi ha portato qui al Rinoa's, la passione per Final Fantasy e le sue storie. Qui collaboro per scrivere guide e, ultimamente, mi diletto nell'esporre meglio che posso i miei pensieri e le mie idee su Final Fantasy e tutto ciò che ad esso è legato.

Lascia un commento