stephen king

Pyros Hellraven
User
Messaggi: 131
Iscritto il: 15 ott 2005, 22:01
Località: Brescia

Messaggio da Pyros Hellraven »

Il mio primo libro di Stephen King è stato "Misery", comprato nella serie dei gialli che vendevano con "La Repubblica" un po' di tempo fa, ed è diventato uno dei miei preferiti. -> Il film è fatto molto bene, ma naturalmente perde molto cose narrabili solo su carta.

Poi iniziai a leggere anche "IT" ma mi annoiò presto - e il film farebbe paura appena ad un bambino.

Ora ho comprato "The Dark Tower: A Gunslinger" perché mi hanno detto che questa saga di sette libri è imperdibile, e poi ho sentito che ne faranno anche un fumetto. Qualcuno l'ha letta?

Il film "Red Rose" era abbastanza stupido.
Gold Roger

Messaggio da Gold Roger »

Pyros Hellraven ha scritto:Il mio primo libro di Stephen King è stato "Misery", comprato nella serie dei gialli che vendevano con "La Repubblica" un po' di tempo fa, ed è diventato uno dei miei preferiti. -> Il film è fatto molto bene, ma naturalmente perde molto cose narrabili solo su carta.

Poi iniziai a leggere anche "IT" ma mi annoiò presto - e il film farebbe paura appena ad un bambino.

Ora ho comprato "The Dark Tower: A Gunslinger" perché mi hanno detto che questa saga di sette libri è imperdibile, e poi ho sentito che ne faranno anche un fumetto. Qualcuno l'ha letta?

Il film "Red Rose" era abbastanza stupido.



Concordo IT farebbe paura appena a un bambino.......cmq cio non toglie che è il mio libro e film soprattutto preferito!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
DottorMale

Messaggio da DottorMale »

Si ho letto i primi tre della saga della torre nera ma poi sono passato ad altre letture comunque sono abbastanza belli e scorrevoli poi le copertine sono stupende soprattutto quella di "Terre Desolate".
DarkSquall
Moderatore più figo degli altri
Messaggi: 1030
Iscritto il: 09 dic 2005, 23:02
Sesso: M
Località: Reggio Calabria

Messaggio da DarkSquall »

Ho letto Carrie ed è molto bello!
Poi ho letto anche Uscita per l'inferno(quando ancora scriveva sotto lo pseudonimo di Richard Bachman) e Quattro dopo Mezzanotte Vol. I.
King è davvero incredibile perchè riesce a coinvolgerti anche in storie che alla fine non sono poi tutto quel granchè...
Prendete Uscita per l'inferno, non è che la storia abbia niente di così stupendo, ma è scritta maledettamente bene!! Adesso ho comprato La Metà Oscura e Misery. Spero di leggerli al più presto, ma prima devo scoprire cosa farà Flick(da: La spada di shannara)
“La massa era formata da uomini deboli e pavidi, incapaci di reggere la libertà o la verità, che quindi dovevano essere ingannati in maniera sistematica da individui più forti; l’umanità poteva unicamente scegliere tra la libertà e la felicità; e la maggior parte degli uomini sceglieva la felicità.”
George Orwell, Nineteen Eighty-Four

"E probabilmente questo individuo era irritato che altri esseri avessero qualcosa per loro, appartenessero a qualcuno, fossero possessori di un oggetto tutto per loro. Ora Barbara era di uno. Questo sentimento era più grande e più importante dell’amore, nella sua condizione presente. Essere di uno solo, riservargli qualcosa di profondo e incomunicabile agli altri. Staccarsi dagli altri. Avere ripugnanza degli altri.
Essere uno. Ecco la colpa. Bisognava essere tutti.”

Corrado Alvaro, L'uomo è forte.

"I soviet più l'elettricità non fanno il Comunismo, anche se è un dato di fatto che a Stalingrado non passano."

CCCP Fedeli alla linea - Manifesto
Raggio
User
Messaggi: 175
Iscritto il: 06 nov 2006, 15:35

Messaggio da Raggio »

stephen king mi piace parecchio!
l'unica cosa che posso dire, dopo aver letto qualche :shock: , libro è che molte volte si sciupa nel finale...
cmq ho letto:

unico indizio la luna piena;
it;
il gioco di gerald; (angosciantissimo);
l'occhio del drago;
incubi & deliri;
scheletri;
desperation;
le notti di salem;
l'ombra dello scorpione;
insomnia;
la metà oscura;
la zona morta;
il talismano;
l'incendiaria;
pet cemetary;
cose preziose;
christine;
l'acchiappasogni;
cujo;

l'ultimo cavaliere;
la chiamata dei tre;
terre desolate;
la sfera del buio;
i lupi del calla;
la canzone di susannah;
la torre nera.


Oso definirmi appassionato di stephen king :lol: :lol:
DarkSquall89
SeeD
Messaggi: 1002
Iscritto il: 26 mar 2007, 20:31
Sesso: M
Località: Culonia xD

Messaggio da DarkSquall89 »

A me stephen king piace molto...dei suoi libri ho letto it,gli occhi del drago,pet sematary,tommyknocker,cell,il talismano,cujo,stagioni diverse(bellissimo) e misery nn deve morire...quello che però mi è piaciuto di + è stato desperation...davvero fantastico!

Invece i film ispirati ai suoi libri nn mi sono piaciuti...it è stato pietoso...
Immagine
Danke Fraulin (Lenne xD) per l'avatar, il banner e per Mara. Deh! è.é



Kary's Artbook , ovvero la galleria di disegni e quant'altro della mia sorellina in spirito Diletta, date un'occhiata e lasciate un commento, ne vale la pena ;).




"Vivevano la lenta e invisibile compenetrazione dei loro universi, come due astri che gravitano intorno a un asse comune, in orbite sempre più strette, il cui destino chiaro è quello di coalescere in qualche punto dello spazio e del tempo".
Voby87
New Entry
Messaggi: 23
Iscritto il: 14 mag 2007, 19:52
Località: Zena

Messaggio da Voby87 »

No ragazzi, sul serio, i libri migliori di Stephen King, per sua stessa ammissione, sono quelli della saga della Torre Nera....Come Roland il pistolero, l'ultimo cavaliere, non c'è davvero nessuno...Basta armarsi di pazienza!!! Altri libri fenomenali sono Shining (miii che ppauraaa!), il mondo post-epidemia assassina dell'Ombra dello Scorpione, e la storia di vampiri de Le notti di Salem!! Se volete seguire un consiglio leggeteli, sono davvero stupendi!!! :-D
DarkSquall89
SeeD
Messaggi: 1002
Iscritto il: 26 mar 2007, 20:31
Sesso: M
Località: Culonia xD

Messaggio da DarkSquall89 »

Qualcuno di voi ha letto "Unico indizio : la luna piena"? se si cm vi è sembrato?Perchè sono indeciso se comprarlo o no :? :?
Immagine
Danke Fraulin (Lenne xD) per l'avatar, il banner e per Mara. Deh! è.é



Kary's Artbook , ovvero la galleria di disegni e quant'altro della mia sorellina in spirito Diletta, date un'occhiata e lasciate un commento, ne vale la pena ;).




"Vivevano la lenta e invisibile compenetrazione dei loro universi, come due astri che gravitano intorno a un asse comune, in orbite sempre più strette, il cui destino chiaro è quello di coalescere in qualche punto dello spazio e del tempo".
Raggio
User
Messaggi: 175
Iscritto il: 06 nov 2006, 15:35

Messaggio da Raggio »

io lo lessi!
nn è brutto ma è abbastanza corto purtroppo...
ti consiglio christine
DarkSquall89
SeeD
Messaggi: 1002
Iscritto il: 26 mar 2007, 20:31
Sesso: M
Località: Culonia xD

Messaggio da DarkSquall89 »

Raggio ha scritto:io lo lessi!
nn è brutto ma è abbastanza corto purtroppo...
ti consiglio christine


Si in effetti mi è stato detto che christine è molto ben fatto...
Immagine
Danke Fraulin (Lenne xD) per l'avatar, il banner e per Mara. Deh! è.é



Kary's Artbook , ovvero la galleria di disegni e quant'altro della mia sorellina in spirito Diletta, date un'occhiata e lasciate un commento, ne vale la pena ;).




"Vivevano la lenta e invisibile compenetrazione dei loro universi, come due astri che gravitano intorno a un asse comune, in orbite sempre più strette, il cui destino chiaro è quello di coalescere in qualche punto dello spazio e del tempo".
Dark_Angel_Sephirot
User Junior
Messaggi: 37
Iscritto il: 13 apr 2007, 20:11

Messaggio da Dark_Angel_Sephirot »

io di Stephen King ho letto tutta la saga della Torre Nera , Insomnia,IT ,Le Notti Di Salem e Gli Occhi Del Drago....personalmente trovo che King si uno dei più grandi scrittori del nostro tempo la saga di Roland è stata straordinaria e "gli Occhi del drago" è uno dei romanzi fantasy più belli esistenti! mi piacerebbe leggere anche Cuori in Atlantide
DarkSquall89
SeeD
Messaggi: 1002
Iscritto il: 26 mar 2007, 20:31
Sesso: M
Località: Culonia xD

Messaggio da DarkSquall89 »

Dark_Angel_Sephirot ha scritto:io di Stephen King ho letto tutta la saga della Torre Nera , Insomnia,IT ,Le Notti Di Salem e Gli Occhi Del Drago....personalmente trovo che King si uno dei più grandi scrittori del nostro tempo la saga di Roland è stata straordinaria e "gli Occhi del drago" è uno dei romanzi fantasy più belli esistenti! mi piacerebbe leggere anche Cuori in Atlantide


Quoto..gli occhi del drago è un'opera davvero ben realizzata...a questo punto sono curioso di leggere la saga della torre nera visto che tutti ne parlate così bene :-D
Immagine
Danke Fraulin (Lenne xD) per l'avatar, il banner e per Mara. Deh! è.é



Kary's Artbook , ovvero la galleria di disegni e quant'altro della mia sorellina in spirito Diletta, date un'occhiata e lasciate un commento, ne vale la pena ;).




"Vivevano la lenta e invisibile compenetrazione dei loro universi, come due astri che gravitano intorno a un asse comune, in orbite sempre più strette, il cui destino chiaro è quello di coalescere in qualche punto dello spazio e del tempo".
DarkSquall
Moderatore più figo degli altri
Messaggi: 1030
Iscritto il: 09 dic 2005, 23:02
Sesso: M
Località: Reggio Calabria

Messaggio da DarkSquall »

Raggio ha scritto:il gioco di gerald; (angosciantissimo);


Ho leto la trama sul retrocopertina! O.o posso immaginare quanto sia angosciante! :shock: Quando ne ho avuto l'occasione, ho riletto la trama ad una mia amica che ne è rimasta shockata XD
“La massa era formata da uomini deboli e pavidi, incapaci di reggere la libertà o la verità, che quindi dovevano essere ingannati in maniera sistematica da individui più forti; l’umanità poteva unicamente scegliere tra la libertà e la felicità; e la maggior parte degli uomini sceglieva la felicità.”
George Orwell, Nineteen Eighty-Four

"E probabilmente questo individuo era irritato che altri esseri avessero qualcosa per loro, appartenessero a qualcuno, fossero possessori di un oggetto tutto per loro. Ora Barbara era di uno. Questo sentimento era più grande e più importante dell’amore, nella sua condizione presente. Essere di uno solo, riservargli qualcosa di profondo e incomunicabile agli altri. Staccarsi dagli altri. Avere ripugnanza degli altri.
Essere uno. Ecco la colpa. Bisognava essere tutti.”

Corrado Alvaro, L'uomo è forte.

"I soviet più l'elettricità non fanno il Comunismo, anche se è un dato di fatto che a Stalingrado non passano."

CCCP Fedeli alla linea - Manifesto
DarkSquall89
SeeD
Messaggi: 1002
Iscritto il: 26 mar 2007, 20:31
Sesso: M
Località: Culonia xD

Messaggio da DarkSquall89 »

DarkSquall ha scritto:
Raggio ha scritto:il gioco di gerald; (angosciantissimo);


Ho leto la trama sul retrocopertina! O.o posso immaginare quanto sia angosciante! :shock: Quando ne ho avuto l'occasione, ho riletto la trama ad una mia amica che ne è rimasta shockata XD


Io nn l'ho letto..ma di che parla x essere così angosciante? :shock:
Immagine
Danke Fraulin (Lenne xD) per l'avatar, il banner e per Mara. Deh! è.é



Kary's Artbook , ovvero la galleria di disegni e quant'altro della mia sorellina in spirito Diletta, date un'occhiata e lasciate un commento, ne vale la pena ;).




"Vivevano la lenta e invisibile compenetrazione dei loro universi, come due astri che gravitano intorno a un asse comune, in orbite sempre più strette, il cui destino chiaro è quello di coalescere in qualche punto dello spazio e del tempo".
DarkSquall
Moderatore più figo degli altri
Messaggi: 1030
Iscritto il: 09 dic 2005, 23:02
Sesso: M
Località: Reggio Calabria

Messaggio da DarkSquall »

La storia narra di questo tal Gerald che, amando i giochi erotici, incatena sua moglie nuda nel letto della loro casa di campagna(totalmente fuori dal mondo). Poi sua moglie, stanca di venire umiliata, gli da un calcio e lui cadendo a terra muore d'infarto. Così lei si ritrova legata al letto ed impossibilitata a muoversi, sola e senza la possibilità di un aiuto esterno. E dalla porta aperta, arriva pure un cane randagio affamato...
Della trama letta mi ricordo più o meno questo.
Correggimi se sbaglio, Raggio!
“La massa era formata da uomini deboli e pavidi, incapaci di reggere la libertà o la verità, che quindi dovevano essere ingannati in maniera sistematica da individui più forti; l’umanità poteva unicamente scegliere tra la libertà e la felicità; e la maggior parte degli uomini sceglieva la felicità.”
George Orwell, Nineteen Eighty-Four

"E probabilmente questo individuo era irritato che altri esseri avessero qualcosa per loro, appartenessero a qualcuno, fossero possessori di un oggetto tutto per loro. Ora Barbara era di uno. Questo sentimento era più grande e più importante dell’amore, nella sua condizione presente. Essere di uno solo, riservargli qualcosa di profondo e incomunicabile agli altri. Staccarsi dagli altri. Avere ripugnanza degli altri.
Essere uno. Ecco la colpa. Bisognava essere tutti.”

Corrado Alvaro, L'uomo è forte.

"I soviet più l'elettricità non fanno il Comunismo, anche se è un dato di fatto che a Stalingrado non passano."

CCCP Fedeli alla linea - Manifesto
Rispondi

Torna a “Libri&Co.”