Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Dopo 10 ani di attesa, il principe Noctis ed i suoi amici iniziano il loro viaggio alla ricerca della principessa Lunafreya, ignari del pericolo che incombe su Insomnia.
Rispondi
Nannasta83
New Entry
Messaggi: 8
Iscritto il: 19 dic 2016, 01:31
Sesso: M

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da Nannasta83 »

Non una cosa bellissima a dir la verita

[ Post inviato da Android ] Immagine
Avatar utente
-Elisewin-
New Entry
Messaggi: 14
Iscritto il: 20 dic 2016, 17:31
Sesso: M
Località: Locanda Almayer

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da -Elisewin- »

E dopo 82 ore a zonzo sono arrivato all'inizio del capitolo numero 14, che domani porterò a termine.
Che dire? Trovo Final Fantasy XV sia un'enorme occasione sprecata.

Quando l'ho iniziato avevo dubbi sulla trama (anche perché Brotherhood e Kingslaive mostravano i primi buchi) e, sopratutto, in quanto non amante dei giochi di tipo action ero estremamente scettico sul gameplay.
Dopo 82 ore di gioco posso dire che un gameplay non mi divertiva così da tempo ma che, al tempo stesso, non ho mai visto una trama con così tanti buchi e scelte poco logiche.

Il combattimento è sicuramente migliorabile (sopratutto la telecamera), ma l'ho trovato straordinariamente godibile e mi preparo ad attendere il remake del VII con tutto un altro spirito.

Ma la trama è palesemente il risultato di infiniti cambi di direzione, oltre che dello sviluppo travagliato.
Il punto è che: dopo 10 anni dietro al progetto è questo ciò che hanno tirato fuori a livello narrativo?
E' un giudizio tagliente e crudo, me ne rendo conto, ma personalmente non credo che pathos e dramma si creino seminando morti e distruzione un po' a caso, o facendo vivere una fase finale di gioco claustrofobica di punto in bianco.

Per capirci, spoiler di trama da prendere come esempio:
Spoiler
anche se fai fare a Lunafreya il cosplay di Aerith NON puoi pretendere - e nemmeno sperare - che la cosa abbia la medesima intensità, sopratutto alla luce del fatto che l'empatia la crei facendo vivere il rapporto con un personaggio. Aerith ci ha commossi perché abbiamo visto sviluppato il suo rapporto con Cloud, la morte di Lunafreya è arrivata troppo rapida e troppo gettata nel marasma per trovare un rapido motivo di tristezza. Mi è dispiaciuto di più per Ignis.
Spoiler
E vogliamo parlare del fratello che di colpo diventa un alleato? Dopo averci odiati a causa di ciò che è successo alla famiglia? No, 3 paginette di diario a terra, nella stanza del cadavere, dal mio punto di vista non sono sufficienti.
E questi sono due esempi pescati a caso, la cosa mi preoccupa perché sembra che dentro la Square Enix si siano dimenticati che le storie vanno narrate bene per risultare intense.

Dal punto di vista di gameplay invece, al di là di tante cose che mi sono piaciute, non mi è andata giù l'accelerata finale.
Ogni storia deve avere un suo climax, magari da raggiungere dopo una bella cavalcata.
Bene, io qui la cavalcata non l'ho vista.
E capisco che far convivere openworld e trama non sia semplice, ma questo risultato non mi ha soddisfatto.
Fra l'altro le lunghissime sequenze in treno mi sapevano molto di ''oh, dobbiamo rifare questa parte ma non abbiamo tempo.. Metteteci un viaggio in treno, che è semplice da realizzare!''.
E la storia principale è anche davvero molto breve.

Final Fantasy XV è stato il Final Fantasy dei sentimenti contrastanti, da un lato mi ha messo di fronte a tutto ciò che ha di bello... Ma da un altro lato mi ha mostrato lacune gravi, e non ignorabili.

Il pensiero peggiore? Che sia stata una bella demo per Final Fantasy VII.
Ma il XV è comunque un capitolo principale della serie, non uno spin-off fatto per monetizzare, e dopo tutto questo tempo un po' ferisce vedere Square Enix che, in maniera molto superficiale, getta fuori la sua creatura alla bene e meglio.

Gli darei un 7/10 se fosse un'interrogazione, e non è un brutto voto perché è il giudizio numerico di chi mostra aspetti positivi non ignorabili.
Ma è il 7/10 che daresti allo studente modello, ti lascia comunque il tipico amaro in bocca di ''ciò che poteva essere, sopratutto alla luce degli aspetti positivi, e che alla fine non è stato''.


(Spero davvero queste nuove cutscene risolvano i problemi di trama, quando ho letto la notizia non volevo credere la cosa fosse così grave e invece... Ancora mi viene rabbia se penso a come è stata trattata la main quest)
Ultima modifica di -Elisewin- il 23 dic 2016, 14:06, modificato 1 volta in totale.
Elisewin Kobayashi on FF XIV (Ragnarok).
Avatar utente
Gladius
Aspirante Guerriero
Messaggi: 340
Iscritto il: 13 nov 2008, 11:48

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da Gladius »

Volevo aprire una parentesi sui trofei. Secondo me non rendono giustizia a questo gioco. Non vi è alcun trofeo nel completamento delle 5 quest dell'armaiolo, niente per l'esplorazione dei dungeon bloccati dalla porta di ferro. E soprattutto, niente trofeo per Pitioss, questa cosa è vergognosa. Che la presenza di trofei facili sia un incentivo a comprare il gioco?
Non mi sarebbero neppure dispiaciuti trofei come pesca tutti i pesci del gioco, o cucina tutti i piatti del gioco. Poichè altrimenti questi due minigochi finiscono nel momento in cui si raggiunge il livello 10. Poi se avessero voluto fare un trofeo carogna sarebbe bastato, sblocca tutte le abilità. Con final fantasy x l'avevano fatto per la sferografia.
Invece abbiamo valanghe di trofei inutili che si prendono nella prima mezz'ora di gioco. Questo platino è alla portata di tutti, non c'è neppure il piacere della sfida.
Immagine
Avatar utente
FlareStar
SeeD
Messaggi: 1354
Iscritto il: 12 giu 2008, 19:54

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da FlareStar »

-Elisewin- ha scritto:Ma la trama è palesemente il risultato di infiniti cambi di direzione, oltre che dello sviluppo travagliato.
Il punto è che: dopo 10 anni dietro al progetto è questo ciò che hanno tirato fuori a livello narrativo?

Per capirci, spoiler di trama da prendere come esempio:
Spoiler
anche se fai fare a Lunafreya il cosplay di Aerith NON puoi pretendere - e nemmeno sperare - che la cosa abbia la medesima intensità, sopratutto alla luce del fatto che l'empatia la crei facendo vivere il rapporto con un personaggio. Aerith ci ha commossi perché abbiamo visto sviluppato il suo rapporto con Cloud, la morte di Lunafreya è arrivata troppo rapida e troppo gettata nel marasma per trovare un rapido motivo di tristezza. Mi è dispiaciuto di più per Ignis.
Spoiler
E vogliamo parlare del fratello che di colpo diventa un alleato? Dopo averci odiati a causa di ciò che è successo alla famiglia? No, 3 paginette di diario a terra, nella stanza del cadavere, dal mio punto di vista non sono sufficienti.
E questi sono due esempi pescati a caso, la cosa mi preoccupa perché sembra che dentro la Square Enix si siano dimenticati che le storie vanno narrate bene per risultare intense.

Dal punto di vista di gameplay invece, al di là di tante cose che mi sono piaciute, non mi è andata giù l'accelerata finale.
Ogni storia deve avere un suo climax, magari da raggiungere dopo una bella cavalcata.
E capisco che far convivere openworld e trama non sia semplice, ma questo risultato non mi ha soddisfatto.
Fra l'altro le lunghissime sequenze in treno mi sapevano molto di ''oh, dobbiamo rifare questa parte ma non abbiamo tempo.. Metteteci un viaggio in treno, che è semplice da realizzare!''.
E la storia principale è anche davvero molto breve.
Lo svolgimento della storia è effettivamente un disastro. A pensarci con più lucidità sembra quasi una presa per i fondelli quindi non esageri. A mio parere si salva solo la grafica, la scenografia e la colonna sonora. E pensare che leggendo la mitologia del mondo di Eos c'erano delle potenzialità incredibili che avrebbe potuto essere un masterpiece.. purtroppo il marketing e il profitto, come sempre, hanno rovinano tutto. Chissà quanto tempo hanno perso solo con il film e con i trailers e demos sempre nuove. Spero che sia stato un incidente di percorso perché se Square-Enix continuerà su questa strada di "occidentalizzare" i suoi giochi ignorando totalmente la narrativa e puntando solo sulle potenzialità della console e il target finale allora mi darò alla lettura compulsiva :hihi:.
Spoiler
L'impero, per esempio, era stato ritratto di un potere spaventoso invece nel capitolo 13 sono tutti morti. L'Imperatore si vede in una scena di 10 secondi e i suoi temibili alleati/sottotenenti/sottogenerali non vengono proprio toccati. Nessuno dell'Impero ha opposto resistenza? Quando si invade una delle basi imperiali uno dei tenenti viene catturato ma poi fugge ai cacciatori e non si sa più nulla (!!!!!!). Il personaggio di Cor Leonis tagliato fuori con la scusa che "si è dato alla vita da cacciatore"?! Sette capitoli a girarsi i pollici per poi arrivare alla tanto agognata Altissia e restarci 15 minuti? Perché i capitoli Open World sono a dir poco orribili, non succede assolutamente nulla. E quel poco che succede è supportato da motivi davvero effimeri. Ho dovuto sforzarmi per dare meno peso a queste scelte narrative :smt102. Il gruppo di Noctis che non si fida di Ardyn ma non sviluppa nulla? Ma da dove saltano fuori Jared e Talcott?! Se devo paragonare le storie di Final Fantasy X o XIII a questa non saprei come fare perché sono proprio dimensioni diverse. E' pieno di scelte assurde e di mancanze che se dovessi rigiocarlo con il Nuovo gioco+ lo farei solo dal punto di vista del gameplay, saltando tutte le scene.
-Elisewin- ha scritto:Il pensiero peggiore? Che sia stata una bella demo per Final Fantasy VII.
Ma il XV è comunque un capitolo principale della serie, non uno spin-off fatto per monetizzare, e dopo tutto questo tempo un po' ferisce vedere Square Enix che, in maniera molto superficiale, getta fuori la sua creatura alla bene e meglio.
La mia stessa opinione! Anch'io credo sia stato un grandissimo testing grafico e tecnico per i giochi a venire. Spero solo che il remake di FF VII rimanga FF VII e non altro però :mmh:.
Gladius ha scritto:Volevo aprire una parentesi sui trofei. Secondo me non rendono giustizia a questo gioco. Non vi è alcun trofeo nel completamento delle 5 quest dell'armaiolo, niente per l'esplorazione dei dungeon bloccati dalla porta di ferro. E soprattutto, niente trofeo per Pitioss, questa cosa è vergognosa. Che la presenza di trofei facili sia un incentivo a comprare il gioco?
Quasi certamente! Con l'hype che hanno generato negli anni non possono fare un gioco troppo difficile sennò non lo compra nessuno. Troppe ore e/o abilità per fare quei trofei rognosi quindi non sono adatti al target di destinazione. Oltretutto, non so se ve ne siate accorti, ma in questo gioco è virtualmente impossibile morire fintantoché si hanno oggetti curativi. E' ASSOLUTAMENTE necessario che venga aggiunto un tempo di cool down o limitazioni agli oggetti altrimenti anche i boss più impegnativi (per esempio Naglfar) diventano ridicoli e la strategia/abilità va a farsi benedire.
Spada eccelsa. La comparsa
fu profetizzata nell'antichità.
Attacca con elemento Sacro.
Avatar utente
-Elisewin-
New Entry
Messaggi: 14
Iscritto il: 20 dic 2016, 17:31
Sesso: M
Località: Locanda Almayer

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da -Elisewin- »

E con oggi si è concluso il mio primo viaggio dentro Final Fantasy XV, un viaggio davvero lungo, che adesso rimarrà in stand-by in attesa delle nuove cutscene.

Ogni FF che ho giocato mi ha lasciato nel cuore qualcosa, il XV mi ha lasciato le bellissime interazioni fra i personaggi del party e l'aver vissuto tutta l'esperienza di gioco (a partire da Brotherhood, passando per Kingslaive e terminando con il gioco) insieme alla mia ragazza.

Salvo un combat system molto dinamico e divertente (che sarà un'ottima base per il remake del VII), i 4 personaggi principali, un antagonista molto caotico e carismatico e la componente open world.
Sicuramente l'open world può essere arricchito ulteriormente, ma come primo esperimento mi è piaciuto.

Ciò che proprio non mi è andato giù: la trama incredibilmente breve e lacunosa, le summon che vanno per conto loro, il poco risalto che in realtà ha avuto Lunafreya.
Riguardo Lunafreya
Spoiler
trovo estremamente deludente la maniera nella quale è stata trattata. E' stata presentata come un personaggio femminile estremamente deciso e determinante, in contrapposizione con le tipiche principessine in attesa di salvezza da parte del loro cavaliere. Bene, ho trovato la sua morte troppo frettolosa e che il risalto che le è stato dato sia stato davvero minimo.
La cosa che mi fa rabbia è che il gioco aveva il potenziare per una grande sceneggiatura, e per farci pure dei seguiti con le palle quadrate.
Esempio buttato giù senza pensarci troppo: potevano fare un FF XV dove si va a sconfiggere Ravus, un FF XV-II dove si va a liberare le terre sotto il giogo imperiale e, alla fine, un FF XV-III dove
Spoiler
il mondo è effettivamente caduto nel caos, come nel nostro finale, e dobbiamo sconfiggere Ardyn.
Invece questa sceneggiatura mi sapeva tanto di ''okey, dove scarichiamo la patata bollente?''.

Male, molto male.

Ah, una piccola riflessione sul finale:
Spoiler
A me che Noctis muoia non crea problemi, può anche essere il giusto coronamento di un lungo viaggio. Ok, va benissimo.
Ma vi rendete conto che praticamente, con questo finale, Ardyn ha vinto su tutta la linea? E' riuscito a morire, e quindi a liberarsi del peso che si portava dentro, e allo stesso tempo ha estinto la dinastia che lo ha fatto bandire.
Ora va bene l'originalità, ma santi numi è la prima volta che praticamente vince il cattivo della storia .__________.
Bello il cambio di logo in fondo al gioco, quella cutscene è sicuramente molto ben studiata e messa lì per strappare lacrime.
Ma con un paio di scelte diverse, e magari 12 milioni di scelte narrative mostrate bene, sarebbe potuto essere tutto molto più intenso.

Spoiler
Comunque il momento più basso è stato trovato le vesti dell'imperatore e non notare nemmeno un commento.

Sono dispiaciuto perché poteva essere una gran bella storia.
E non voglio immaginare quanto tempo dovremo aspettare per avere Final Fantasy XVI.
Elisewin Kobayashi on FF XIV (Ragnarok).
Avatar utente
Gladius
Aspirante Guerriero
Messaggi: 340
Iscritto il: 13 nov 2008, 11:48

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da Gladius »

Quasi certamente! Con l'hype che hanno generato negli anni non possono fare un gioco troppo difficile sennò non lo compra nessuno. Troppe ore e/o abilità per fare quei trofei rognosi quindi non sono adatti al target di destinazione. Oltretutto, non so se ve ne siate accorti, ma in questo gioco è virtualmente impossibile morire fintantoché si hanno oggetti curativi. E' ASSOLUTAMENTE necessario che venga aggiunto un tempo di cool down o limitazioni agli oggetti altrimenti anche i boss più impegnativi (per esempio Naglfar) diventano ridicoli e la strategia/abilità va a farsi benedire
. Riflettendoci era veramente semplice da risolvere questa cosa. Bastava che una volta arrivato ad HP=O il game over fosse assicurato. Mentre invece la coda di fenice veniva utilizzata per uscire dallo status crisi, e i normali oggetti di recupero come le pozioni funzionavano solo quando la barra della vita era ancora bianca.

Questo gioco ha tanti di quegli errori stupidi da avermi fatto perdere il conto.
Immagine
chaosx
Guerriero
Messaggi: 413
Iscritto il: 10 nov 2016, 20:54
Sesso: M

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da chaosx »

Quando ti trovi davanti cose come tre Iron Giant insieme la cosa diventa parecchio sbilanciata, confusionaria e item-based. Praticamente in questo post-game se non avessi gli Elisir ed Eradicazione di Gladio non saprei che fare con le cacce.

Hai ragione Gladius. In effetti avrei trovato anche io più sensato che la coda di fenice facesse uscire dallo stato di crisi invece dell'effetto che ha ora. Ma anche la crisi come situazione doveva presentarsi con meno frequenza. È bello il concetto di aiutare un compagno in difficoltà col tasto quadrato, ma non viene incentivato l'uso in quanto la maggior parte delle volte mi è venuto più comodo che usassero da soli un elisir (quanti se ne devono usare poi!), e le abilità che potenziano il compagno salvato con quadrato si sbloccano troppo tardi per essere usate in una run normale.
Anche gli MP sono un mistero. Che ci voleva a usarli per le magie? Bastava fare cosi: lo slot dedicato a una magia non si poteva più usare a MP esauriti, e per le proiezioni e le schivate si usava una barra separata, una barra Abilità tipo Crisis Core (troppi anni che non ci gioco ma ricordo che ne aveva una, no?). Forse hanno voluto semplificare anche questo per i giocatori casual (come i trofei, di una "difficoltà" imbarazzante -.- molto meglio in FFX e Type-0), che se vedono troppe barre s'impanicano, senno non si spiega.
In sostanza la Crisi secondo me doveva avvenire più di rado e giustamente anch'io penso che al termine ci doveva essere il Game Over. Ma a quel punto dovevano anche far sparire i colpi mortali di mostri tipo gli Iaguaro o almeno farli annunciare con più chiarezza, senno era una fregatura. Ho messo su 92 ore e ancora non ho capito quando la lanciano in che posa si mettono (quando sono in branco sono troppo veloci da seguire O_O).
Ci sono molti difetti ma tutto sommato non riescono a rovinare un gameplay divertente. Gli aggiramenti, e le proiezioni (pubblicizzate e marchio di fabbrica di Noctis) sono il sale del gioco e Noctis da solo effettivamente in combattimento sarebbe in grado di fare ben poco se non usa Panoplia. Tutto mi sarei aspettato da questo FFXV stile KH tranne che avrei dato la priorità a resuscitare i compagni, Gladio su tutti con Eradicazione.

Per la trama sono d'accordo con FlareStar
FlareStar ha scritto:Sette capitoli a girarsi i pollici per poi arrivare alla tanto agognata Altissia e restarci 15 minuti? Perché i capitoli Open World sono a dir poco orribili, non succede assolutamente nulla. E quel poco che succede è supportato da motivi davvero effimeri. Ho dovuto sforzarmi per dare meno peso a queste scelte narrative. Il gruppo di Noctis che non si fida di Ardyn ma non sviluppa nulla? Ma da dove saltano fuori Jared e Talcott?! Se devo paragonare le storie di Final Fantasy X o XIII a questa non saprei come fare perché sono proprio dimensioni diverse. E' pieno di scelte assurde e di mancanze che se dovessi rigiocarlo con il Nuovo gioco+ lo farei solo dal punto di vista del gameplay, saltando tutte le scene.
E aggiungo un parere mio.
L'obiettivo di raggiungere Altissia è stato caricato abbastanza bene (io almeno l'ho vissuto intensamente, certo non per merito delle cose che succedono in trama, molta fuffa), ma superato quel climax il resto mi ha deluso enormemente.
Forse bisognava caricare un obiettivo dall'inizio che poi si sarebbe raggiunto alla fine e non a metà. Tipo sconfiggere Sin e liberarsi dal marchio l'Cie. Credo che in questo modo molti meno giocatori si sarebbero lamentati, insieme comunque ad una spiegazione dei fatti più adeguata. E credo che anche le missioni secondarie sarebbero state digerite meglio.
Quante persone interessate alla trama fra di noi hanno trovato motivazioni superata Altissia?
Spoiler
Personalmente non trovavo nemmeno la voglia (che i creatori volevano venisse al giocatore a quel punto) di cercare Ardyn per vendetta, perché nonostante avessi desiderato tanto di raggiungere Luna ad Altissia non l'hanno sviluppata bene come Aeris.
Per questo qui ci stava benissimo una trilogia, perché la seconda parte è stata caricata in maniera povera.
Immaginate se dopo Altissia e una Luna sviluppata meglio nel primo gioco della trilogia, Ardyn faceva una vigliaccata dopo l'altra stile Xehanort, che ti faceva salire l'odio verso di lui e alla fine dopo mille situazioni lo sconfiggevi nel terzo.
Qui invece deve andarti bene cosi come è andata...

[ Post inviato da Android ] Immagine
riku97
New Entry
Messaggi: 9
Iscritto il: 11 gen 2014, 12:32
Sesso: M

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da riku97 »

Dopo quattro giorni di intenso giocare sono giunto ai titoli di coda :-)
Mi ha lasciato con le stesse emozioni che provai dopo aver giocato a fragile dreams: tanto potenziale andato a farsi benedire...
Grande delusione per il personaggio di Luna, persino Aria del terzo capitolo risulta a mio parere più riuscita :smt009
Spero nei DLC per colmare i buchi di trama soprattutto su Prompto, anche se mi dà fastidio dover ricorrere a questi stratagemmi per vedere le nebbie diradarsi da questa frettolosa narrazione (spalmarla meglio nei primi capitoli no eh?).
Splendido invece il sistema di combattimento (spero di rivederlo nel remake del 7) e graditissimo ritorno delle cacce ai ricercati.
PS: Ma quanto dà alla testa questa versione della chocobo song?
chaosx
Guerriero
Messaggi: 413
Iscritto il: 10 nov 2016, 20:54
Sesso: M

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da chaosx »

http://www.rinoadiary.it/prime-novita-d ... v-spoiler/
La battaglia degli Dei si è svolta nel passato, e si dice che sia scaturita dal tradimento del dio Ifrit. Tuttavia, non sono noti ulteriori dettagli a proposito (lo stesso Tabata, interrogato sulle motivazioni che hanno spinto Ifrit a tradire i suoi pari, ha risposto con un laconico “Non ne ho idea” ~ndR).
lol

oggi prendo il commento ridendo, ma quando ho finito il gioco a caldo, giorni fa, non avrei affatto riso su quest'affermazione...
Anzi, veder evoluto il fattore trama=compraDLC di FFXIII-2 all'ennesima potenza, a freddo mi fa un po' riflettere sulla strada intrapresa da Square (mi riferisco in particolare al background di Prompto). Accusata in passato di navigarci troppo sui DLC, ora non vi è più alcun dubbio.
Il vantaggio di questa generazione di giochi e per il futuro: abbiamo gli aggiornamenti.
Il risvolto della medaglia è avere però in cambio i DLC, non usati esclusivamente per i contenuti extra ma per roba abbastanza importante... -.-

Riguardo il commento di Tabata che ho quotato all'inizio, mi dispiace constatare che FFXV ha avuto grossissimi problemi di pianificazione della trama dopo il director switch (il fatto che ammetta, cosi alla leggera, di non conoscere le motivazioni di Ifrit, non è certo colpa dei contenuti tagliati e del poco tempo a disposizione, ma di comunicazione tra i pianificatori della trama e il director, o se non è cosi quantomeno di superficialità nella lore e/o nella stesura della trama).
Stessa grandissima delusione che ho avuto con FFXII.
Due giochi che potevano essere ancora migliori narrativamente se non fossero stati flagellati dallo stesso problema con i director...

Cambiando discorso ho fatto la caccia di Adamantoise/Adamanthart e che dire... è stata un'esperienza!
La riassumo in breve, in quanto ormai quasi tutti sanno di cosa si tratta.
La prima cosa che mi viene da dire è che sono stati troppo ambiziosi. Il mostro è fantastico, ma l'esecuzione del combattimento è una noia. Sapevo a cosa andavo incontro, mi sono sforzato ma davvero non sono riuscito a non farmi scappare uno sbadiglio (ne ricordo uno almeno, forse sono riuscito a non fare il secondo). Non ho usato livelli massimi, ne di personaggi ne di oggetti, magie ne tantomeno aiuti/strategie varie. Sono andato li al lv 69 e basta, ho detto vada come vada.
Tempo: 3 ore. Stategia (se cosi si può chiamare): attaccare i piedi, proiezioni quando era vulnerabile e Eradicazione a manetta.
Parto come al solito con i buff dei Fagioli in Umido (che ai poveri bros do' da mangiare ogni sera per affrontare le cacce e sfruttare più spesso le tecniche ausiliarie, povero Noctis! lol).
Gladio quindi abusava di Eradicazione ma almeno tre volte ha glitchato di brutto.
La prima, positiva, invece di una Eradicazione ne fa tre di fila a raffica!
La seconda, un paio di volte mentre gli facevo usare la tecnica ausiliaria lo trovo SOTTO IL TERRENO! Schermo luminoso/bianco anomalo e con i sassi sopra che sembravano fluttuare tipo rocce del tempio di Djose di FFX! xD
E la terza quando gli si incanta il disco e comincia a ripetere: "Want some? Want some? Want some?" XD Io gli dicevo: "Vabbe', ok ho capito! Mo' basta!!!" Un minuto dopo grazie al cielo si è fermato, ma lol XD
Questo per dire che la battaglia come dicevate nel topic va rivista parecchio e non so chi abbia avuto l'idea di farla uscire cosi. Fossi stato io, visto che non disdegnano l'uso dei DLC, l'avrei fatta uscire come contenuto scaricabile e nel frattempo ci avrei lavorato sopra almeno un altro anno per perfezionarla, renderla più emozionante e con un grado di sfida serio. Poi l'avrei data al pubblico.
L'idea di affrontare un mostro colossale è splendida, ma era palese l'ovvietà di incontrare una marea di problemi. Anzi che ancora ancora il combattimento si riesce a portare a termine...
Insomma, nel mio caso, lo "Scudo del Re" si è davvero guadagnato il pane stavolta! XD

[ Post inviato da Android ] Immagine
Avatar utente
Squall96
New Entry
Messaggi: 8
Iscritto il: 04 dic 2015, 09:48
Sesso: M

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da Squall96 »

Scusate se vado un pochino OT ma oggi, dopo aver finito il gioco, non sono riuscito a capire il vero significato del trailer "Omen".
Spoiler
Cioè, nel trailer viene mostrato che Luna viene uccisa da Noctis per via, a seconda di Tabata, di un potere che piano piano comincia a far perdere il senno al protagonista.

Ma soprattutto, il cane che c'entra? È un'allegoria che richiama ad Ardyn?
Avatar utente
Dark Auron
Aspirante SeeD
Messaggi: 848
Iscritto il: 25 ago 2015, 22:50
Sesso: M

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da Dark Auron »

No, Omen si rifà probabilmente alla versione originale del concept di FF XV, che puoi leggere qualche post indietro.

[ Post inviato da Android ] Immagine
Avatar utente
Dark Auron
Aspirante SeeD
Messaggi: 848
Iscritto il: 25 ago 2015, 22:50
Sesso: M

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da Dark Auron »

Ok, ho provato l'altro giorno FF XV da un amico, in una sezione tra il capitolo 2 e 3 (mi pare). Dunque, mettendo un attimo da parte la trama:

- Le side quests sono molto ripetitive. So che più avanti si sbloccheranno cose più interessanti, but still...
- La magia è inutile
- Ma esiste la morte in sto gioco? No perché non è possibile che canno completamente tutte le schivate in una battaglia e posso comunque sempre uscire dal K.O :/
- La telecamera fa schifo, senza troppi compromessi :D
- Questa prendetela con le pinze. Ho avuto l'impressione che i compagni di squadra siano troppo OP: durante le battaglie normali facevano quasi tutto loro, togliendomi la soddisfazione dello scontro. Tuttavia, parlandone con Adain in un'altra sede, è venuto fuori come lei lamentasse invece del contrario, diceva cioè che il party era troppo poco influente. Mettendo un attimo da parte il fatto che quest'ultimo fattore secondo me è un pregio e non un difetto, dato il contesto action, voi come vi siete trovati? Può essere che il mio amico avesse equipaggiamenti sbilanciatissimi, con i più forti equipaggiati da Ignis e company?

Anyway, il gioco in sé mi piace, ma ribadisco ciò che dissi a novembre: la Square con l'action non ci sa fare :D

[ Post inviato da Android ] Immagine
Avatar utente
Adain
Guerriero
Messaggi: 581
Iscritto il: 31 ott 2012, 15:47
Sesso: F
Località: Ad Ivalice, in qualche freddo paesino sperduto

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da Adain »

Dark Auron ha scritto:Tuttavia, parlandone con Adain in un'altra sede, è venuto fuori come lei lamentasse invece del contrario, diceva cioè che il party era troppo poco influente.
Ma io non ho detto questo. XD
Ho detto che le battaglie più difficili si fanno solo con Noctis praticamente, che il party non è OP e che il fandom in generale desiderava che il party influenzasse gli scontri. Se esistono tre personaggi come alleati qualcosa dovranno pur fare.
«That fabricated faith was just a worldly system for compensating those people with fragile souls. But, faith and god aren't things which are given to you from others, right? They are things you have to discover within yourself, and by yourself. Things that cannot be put into words, things that cannot be expressed... Isn't that what god is all about? "Question not thy god, for thy god doth not respond."» -Xenogears-

Videogiochi Square giocati: FFI, FFII, FFIII, FFIV, FFV, FFVI, FFVII, CC:FFVII, DoC:FFVII, FFVIII, FFIX, FFX, FFX-2, FFXII, FFXIII, FFXIII-2, LR:FFXIII, FFXIV:ARR, FFXV, FF Type-0, FF Dissidia 012, KHI, KHII, KH BBS, KH:CoM, KH 358/2 Days, KH3D, Chrono Trigger, Chrono Cross, Xenogears, The World Ends With You.
Avatar utente
Leon Feather
Guerriero
Messaggi: 693
Iscritto il: 06 giu 2007, 19:37
Sesso: M

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da Leon Feather »

Uh io li ho sempre trovati molto utili per le azioni di gruppo (quelle di Ignis soprattutto) per il resto spesso mi domando che spreco code di fenice su Prompto a fare xD
Can you feel my, can you feel my, can you feel my tears?
They won't dry
Can you feel my tear drops of the loneliest girl?
The loneliest girl


Scheda Garden
Avatar utente
-Elisewin-
New Entry
Messaggi: 14
Iscritto il: 20 dic 2016, 17:31
Sesso: M
Località: Locanda Almayer

Re: Impressioni a caldo su Final Fantasy XV!

Messaggio da -Elisewin- »

A me le azioni di gruppo sono state molto utili, sopratutto quelle di Ignis erano davvero OP.
Anzi, devo dire che magari la possibilità di non switchare fra un'abilità e l'altra durante i combattimenti avrebbe reso il tutto un filino meno semplificato.

E personalmente anche le magie, una volta potenziate tramite il craft, sono sembrate terribilmente sgrave.
Spoiler
C'era Ardyn che, poraccio, è stato tritato da Tetrarcana con 4 lanci aggiuntivi, non voglio nemmeno immaginare cosa gli sarebbe successo con le LB.
In compenso mi sono sembrate molto ininfluenti le armi dei re di Luciis, la perdita di HP mi è sembrato un malus troppo forte e alla fine io non sono riuscito minimamente a valorizzarle.
Elisewin Kobayashi on FF XIV (Ragnarok).
Rispondi

Torna a “Final Fantasy XV”