L’attuale producer dei titoli Square, in passato storico director di Final Fantasy come FFVI, FFVII e FFVIII, Yoshinori Kitase, ha risposto ad alcune domande sul tormentato remake del suo titolo di punta, Final Fantasy VII.

 

 

Stando alle parole di Kitase, due sono i grandi ostacoli che si frappongono tra lui e il remake: la disponibilità dello staff ed il budget. Ma oltre questi due macigni ce n’è un terzo ancora più grande: la motivazione personale di Kitase nel lavorare al progetto.

Anche se, parlandone alla leggera, dovessi dire che mi piacerebbe realizzarlo, so che si tratterebbe di un progetto gigantesco e quindi dovrei motivare me stesso al livello di essere davvero preparato a prendermi quest’enorme responsabilità.
Non so se queste tre cose un giorno accadranno contemporaneamente (staff, budget, motivazione). Non ne escludo la possibilità, ma potrebbe passare un sacco di tempo. Ma se dovessi iniziare, sarebbe il più grande lavoro della mia vita. My life work. Quindi dovrei essere davvero motivato nel farlo, per poter realizzare qualcosa di cui essere davvero contento. E’ una cosa grande per me.

 

Kitase ha anche parlato in breve di altri due remaster HD, l’ancora aleatorio Final Fantasy XII HD International Zodiac Job System Remaster, ed il quasi arrivato Final Fantasy X|X-2 HD Remaster.

 

Riguardo Final Fantasy XII, dipende dal team che l’ha creato (Team 4, capitanato da Ito dopo l’abbandono di Matsuno ndB). Se loro la trovano una buona idea, potremo pure farlo.

 

Per quanto riguarda il remaster delle avventure di Yuna, invece, Kitase ha citato un piccolo aneddoto sulla sua vita.

Mio figlio è molto giovane, e non ha giocato i giochi su PS2 quando sono usciti. Conosce Tidus e Yuna solo grazie a Dissidia. Ovviamente ho desiderato che giocasse anche lui i giochi originali da me prodotti, quindi li ho resi disponibili per PS3 e PS Vita. Questa è la ragione.

 

Ricordiamo che il Remaster è atteso per Playstation 3 e Playstation Vita il 21 Marzo in Europa.

 

Brian Farey

Brian Farey

Sono Stefano, e la mia carriera videoludica inizia dal NES proseguendo con la Playstation. La conoscenza (e l'amore) con Final Fantasy scatta col settimo capitolo: da lì in poi inizio a ricercare e a studiare ogni singolo aspetto, passato e presente, della serie sulla fantasia finale. Ed è ciò che mi ha portato a scrivere per il più grande fansite italiano sulla saga. Apprezzo anche vari altri titoli videoludici (Yakuza e Metal Gear su tutti), vari anime, manga e musica in generale.

Lascia un commento