Il 12 Maggio alle 21.00, al Linear Ciak di Milano, si terrà il “Distant Worlds: Music from Final Fantasy“, manifestazione musicale ufficiale delle Original Soundtrack di Final Fantasy, curate nel corso del tempo principalmente da Nobuo Uematsu, Naoshi Mizuta, Hitoshi Sakimoto, Masashi Hamauzu, Masayoshi Soken, Takeharu Ishimoto e, ultima entrata nella saga ma veterana della composizione, Yoko Shimomura.


Da sinistra: Susan Calloway, Arnie Roth e Nobuo Uematsu


Il Distant Worlds è un tour nato il 4 Dicembre 2007 a Stoccolma e, a differenza dei precedenti tour di casa Square Enix, è stato portato in varie parti del mondo, non relegandolo quindi al solo Giappone o alla sola America.

I concerti sono stati condotti principalmente da Nobuo Uematsu e Arnie Roth (ciò è valso al primo il Guinness World Record per il maggior numero di concerti strutturati su OST videoludiche). Come in alcuni dei precedenti concerti, grandi schermi mostrano video in riproduzione o visual art per accompagnare la musica.


Un’accompagnamento visivo a “Zanarkand”, Distant Worlds 2012


Il 12 Maggio sarà la prima tappa italiana per il maestoso concerto made in Uematsu, anche se il compositore non sarà presente all’evento (impegnato ad organizzare i concerti del 30th Anniversary). Il tour europeo 2017 copre varie città, tra cui Madrid, Amsterdam e Zurigo.

Un primo tentativo per molti paesi, tra cui l’Italia, di portare il famosissimo concerto e, perché no, riunire in unico luogo i fan sempre più frammentati di una saga immortale. Saranno invece presenti Arnie Roth e la Distant Worlds Philharmonic Orchestra & Chorus, 94 musicisti pronti a farci rivivere le emozioni di una vita.


Distant World Philharmonica Orchestra & Chorus


Ma non è la prima volta che un evento simile viene organizzato in Italia: 10 anni fa, nell’Ottobre del 2007 Uematsu, dapprima semplice ospite del Lucca Comics, ha partecipato ad un evento musicale a Firenze in cui sono stati suonati dal vivo tantissimi pezzi storici (molti dei quali scelti dai fans del Rinoa’s Diary) e alcune future tracce dei titoli Mistwalker.


Uno scatto dell’evento di Firenze, il Nobuo Uematsu Show


La scaletta completa del concerto Distant Worlds di Maggio non è ancora stata confermata, ma conosciamo già alcune canzoni che saranno sicuramente presenti all’evento: il Main Theme ed il JENOVA COMPLETE del settimo capitolo, Balamb Garden – Ami dell’ottavo, Not Alone del nono, Zanarkand del decimo, Blinded By Light del tredicesimo, Torn From The Heavens del quattordicesimo e, ultima entrata, Apocalypsis Noctis del quindicesimo.


Distant Worlds 2017: Madrid, durante la riproduzione di Roses of May, non confermata per l’Italia ma molto probabile


Mancano solo sette giorni alla manifestazione, luogo di incontro, di raduno, di ascolto, di emozione e… perché no… luogo in cui riunire i Mondi Distanti.


Susan Calloway si esibisce in “Memoro de la Stono – Distant Worlds”, canzone simbolo dell’evento. L’OST è l’ending theme dell’espansione Chains of Promathia dell’undicesimo capitolo

  • 159
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    159
    Shares
  • 159
    Shares
Brian Farey

Brian Farey

Sono Stefano, e la mia carriera videoludica inizia dal NES proseguendo con la Playstation. La conoscenza (e l'amore) con Final Fantasy scatta col settimo capitolo: da lì in poi inizio a ricercare e a studiare ogni singolo aspetto, passato e presente, della serie sulla fantasia finale. Ed è ciò che mi ha portato a scrivere per il più grande fansite italiano sulla saga. Apprezzo anche vari altri titoli videoludici (Yakuza e Metal Gear su tutti), vari anime, manga e musica in generale.

Lascia un commento