Tre titoli mobile per smartphone di Square-Enix, il primo diretto da Kitase, il secondo uno spinoff di Final Fantasy XI ed il terzo una nuova esperienza uscita il 22/10, sono attualmente relegati al solo suolo nipponico. Ma sembra che le cose stiano cambiando.

Mobius Final Fantasy, Final Fantasy Grandmasters e Final Fantasy Brave Exvius sono stati appena classificati per l’Australia, aprendo una speranza per codesti titoli anche fuori dal Giappone. Ad oggi, in occidente abbiamo visto solo Final Fantasy All The Bravest e Record Keeper, mentre altri titoli sono morti prima di arrivare, come G-Bike e Agito. Riusciranno questi titoli a giungere in Occidente? Aspettiamo nuove conferme da Square.


Brian Farey

Brian Farey

Sono Stefano, e la mia carriera videoludica inizia dal NES proseguendo con la Playstation. La conoscenza (e l'amore) con Final Fantasy scatta col settimo capitolo: da lì in poi inizio a ricercare e a studiare ogni singolo aspetto, passato e presente, della serie sulla fantasia finale. Ed è ciò che mi ha portato a scrivere per il più grande fansite italiano sulla saga. Apprezzo anche vari altri titoli videoludici (Yakuza e Metal Gear su tutti), vari anime, manga e musica in generale.

Lascia un commento