Nomura ha affidato alle pagine della rivista Dengeki un’intervista dedicata a Kingdom Hearts HD 2.8, nuova collection della saga attesa in Europa il 24 Gennaio 2017 su console PlayStation 4.

Oltre ai remaster in alta definizione di KH 3D (Dream Drop Distance), e alla galleria multimediale di KH Unchained χ (qui rinominato KH Back Cover), la collection conterrà anche un episodio del tutto inedito che, promette Nomura, ci darà un primo assaggio di “un Kingdom Hearts su PlayStation 4“. Si tratta di Kingdom Hearts 0.2 Birth by Sleep: A Fragmentary Passage, sequel di KH: BbS che vivremo ai comandi di Aqua. Ecco le parole del director!



Domanda: KH 2.8 è il primo capitolo della serie per PlayStation 4. Quali sono le sue sensazioni a riguardo?

Tetsuya Nomura: Trattandosi di un Remaster HD, KH 2.8 potrebbe non destare molta curiosità, tuttavia il nostro staff ha posto davvero molto impegno nella realizzazione di questo titolo. Ciò detto, il suo sviluppo non ha intaccato in nessun modo quello di Kingdom Hearts III.

Domanda: A proposito di KH 0.2, molti dei mondi di Kingdom Hears: Birth by Sleep appariranno anche in questo nuovo titolo, ma stavolta sono immersi nell’oscurità…

Nomura: Questo perché li abbiamo realizzati avendo sempre presente il loro aspetto in Birth by Sleep. In un primo momento lo staff ha utilizzato le mappe dell’Episodio Segreto di KH: BbS Final Mix come base di partenza, e le aveva poi ulteriormente sviluppate. Ma io avevo anche nuove idee per questi mondi Disney avviluppati dall’oscurità. E’ stato difficile trovare un equilibrio tra il vecchio e il nuovo: se ci fossimo limitati a utilizzare locations dall’aspetto già noto, dove sarebbe stato il divertimento?

Domanda: Tutte queste aree danno l’impressione di essere state create per offrire un grande senso di profondità.

Nomura: Questa è soltanto una delle caratteristiche delle aree di questo episodio. Guardando le mappe in 2D, l’impressione è che non siano poi così estese. Ma una volta che metti davvero piede al loro interno, diventano così grandi da potersi persino perdere al loro interno. Il team che si è occupato dello sviluppo di queste zone è davvero espertissimo, quindi sono tranquillo nel sapere che sono stati loro ad occuparsi di questo aspetto.

Domanda: Possiamo dire che il sistema di combattimento e la grafica di KH 0.2 sono vicine a quel che dobbiamo aspettarci per Kingdom Hearts III?

Nomura: Ci sono alcune differenze importanti tra alcune parti di KH 0.2 e il sistema di gioco di KH III, tuttavia entrambi hanno quel livello qualitativo che ci si aspetta da un Kingdom Hearts su PlayStation 4. Trattandosi del primo capitolo per PS4, KH 2.8 ha avuto il compito non solo di raggiungere ma anche di superare questa soglia attesa. Soprattutto perché è stata la prima volta in cui abbiamo utilizzato effetti di luce con il supporto di Visual Works, quindi abbiamo dovuto fare molti tentativi e correggere il tutto man mano. Fino a questo momento ero convinto che utilizzare effetti di luce non permettesse di catturare l’essenza Disney, quindi ho evitato di farlo, ma con le tecnologie che abbiamo adesso a nostra disposizione credo che sia diventato finalmente possibile utilizzare questi effetti senza compromettere l’immagine tipica dei mondi Disney. Stiamo ancora prendendo confidenza con il meccanismo, quindi da ora in avanti non possiamo che andare a migliorare.



Domanda: I “Situation Commands” (Comandi di Situazione) che abbiamo scorto nel sistema di combattimento sono un mix dei “Comandi Reazione” e dello “Stile dei Comandi” dei precedenti capitoli. Lo abbiamo trovato molto interessante.

Nomura: Anche questo ha richiesto molti tentativi e correzioni in corso d’opera. Nei nostri trailer promozionali si è visto apparire un grande triangolo verde al centro dello schermo, che purtroppo lo ha fatto apparire come una sorta di QTE (Quick Time Event). In più abbiamo ricevuto diversi feedback secondo cui non era molto chiaro se, in un certo momento, quel comando fosse utilizzabile o no. Quindi ci siamo messi a pensare a come avremmo potuto migliorare questi aspetti… alla fine abbiamo deciso di far apparire la scritta “Standing By“. In questo modo si rende più chiaro al giocatore che adesso ha la possibilità di utilizzare il “Situation Command” (Comando di Situazione) premendo un tasto, piuttosto che una scritta del tipo “Premi il tasto!”

Domanda: Nel sistema dei “Comandi di Situazione” ci sono numerosi requisiti che, una volta rispettati, faranno apparire su schermo il comando corrispondente.

Nomura. E’ così che abbiamo voluto implementarlo in KH III, sin dalle fasi iniziali del suo sviluppo. Diversi comandi si rendono disponibili, e in una finestra di tempo limitata il giocatore può scegliere quale utilizzare. Abbiamo creato un sistema che dà più libertà, un’evoluzione dei Comandi Reazione di Kingdom Hearts II. Credo che questa meccanica sarà parte essenziale di Kingdom Hearts III.

Domanda: Sembra che anche gli incantesimi più potenti come Firaga e Thundaga si attivino tramite i Comandi di Situazione…

Nomura: In KH 02. il sistema è piuttosto concentrato, quindi si potranno utilizzare immediatamente questi potenti attacchi magici. In KH III, invece, nonostante saranno presenti incantesimi dello stesso tipo, non sarà possibile utilizzarli istantaneamente.

Domanda: Nel trailer finale possiamo scorgere Terra e Terra-Xehanort…

Nomura: Per ulteriori dettagli vi prego di attendere il gioco. In ogni caso, al concerto “First Breath” di Kingdom Hearts abbiamo recitato un dialogo relativo a Namine e Terra. Il Terra della scena a cui hai fatto riferimento è quello degli eventi successivi a quel dialogo. (Il dialogo è disponibile in questo articolo del Diary).



Domanda: Nello stesso trailer è stata anche confermata la presenza di Sora, Pippo e Paperino. Penso che questa scena del trailer abbia reso i fans incredibilmente felici.

Nomura: Fino a questo momento non avevamo ancora sviluppato cutscenes per console next-gen, quindi stiamo ancora accumulando esperienza al riguardo, ma penso che da ora in avanti taglieremo sempre nuovi traguardi. In più sinora abbiamo utilizzato come base di partenza per il nostro lavoro i modelli di personaggi e scenari traendoli dai precedenti capitoli. Con KH III, però, com’è ovvio considerando la potenza delle console next-gen, non possiamo più farlo. Dobbiamo ricreare da zero tutti i nostri modelli, e questo richiede un grande lavoro.

Domanda: Kingdom Hearts Back Cover è un lavoro “teatrale” del tutto nuovo, hai avuto molto da prendere in considerazione creando le relative scene?

Nomura: Tutti i Foretellers (Veggenti) coprono il viso con delle maschere, mentre il Maestro dei Maestri e Luxu nascondono persino le loro labbra. Quel che voglio dire è che le loro espressioni facciali non sono mostrate, quindi abbiamo dovuto creare delle personalità ben precise, in modo che potessero proiettare i loro caratteri in modo convincente. Per gran parte del cast principale si tratta della loro prima apparizione, e sarà anche la prima volta in cui potrete udire le loro voci, quindi volevamo che i giocatori potessero empatizzare con ciascuno di loro.

Domanda. Sono rimasto molto sorpreso dal dialogo con il Maestro dei Maestri, il suo stile è così diverso da quanto abbiamo visto sinora nella serie Kingdom Hearts.

Nomura: Beh, non ho potuto farci niente, il Maestro dei Maestri ha proprio quel tipo di carattere (rido).

Domanda: Dice delle cose davvero uniche, ma non è solo questo, il dialogo dà l’impressione che il suo doppiatore abbia un po’ improvvisato?

Nomura: Non c’è stata alcuna improvvisazione. Era tutto già scritto. C’è soltanto una parte che non era conforme allo script originario. In una scena di dialogo tra Aced e il Maestro dei Maestri, Aced si è un po’ impappinato, ma considerando la situazione il risultato è stato piuttosto divertente, quindi lo abbiamo lasciato così com’è venuto.



Domanda: Le espressioni nelle loro voci, il modo in cui si muoveranno… i Veggenti probabilmente daranno ai giocatori un’impressione diversa da quella che abbiamo ipotizzato all’inizio.

Nomura: Per i giocatori di Kingdom Hearts χ e Kingdom Hearts Unchained χ, l’immagine che hanno dei Veggenti probabilmente ne uscirà rafforzata, quindi sono davvero interessato alle loro reazioni una volta che avranno finito di guardare Back Cover. Potrebbero persino avercela un po’ a male verso Aced…

Domanda: Beh, questo perché già nel trailer si può capire che Aced non è in grado di controllare le sue emozioni.

Nomura: Se pensi alla storia, e la segui man mano, da un punto di vista puramente logico, credo che Aced abbia dei solidi argomenti dalla sua parte. Mentre scrivevo lo scenario di KH Back Cover, sono stato molto attento a far sì che ogni personaggio non apparisse né un eroe né un antagonista. Tuttavia sembra che alla fine solo Ava sia riuscita a imporsi come brava ragazza (ride). Ad ogni modo, se pensi alla progressione della storia come ad una pistola, in cui Ava è l’unica ad avere la possibilità di premere il grilletto, non sono così sicuro che sia così priva di peccati…

Domanda: A proposito, sembra che in Kingdom Hearts Unchained χ la nuova parola chiave sia proprio “peccato”?

Nomura: Alcuni giocatori molto acuti hanno elaborato questa teoria. Sì, è proprio così. La prossima grande storia è già cominciata…

Domanda: Intendi forse dire che c’è la possibilità di vedere qualcosa come Back Cover, che racconta la storia che si svolge dietro le quinte di Unchained χ, ma questa volta in relazione ad un sequel della storia?

Nomura: Al momento non stiamo prendendo in considerazione questa possibilità. Per quanto riguarda i Veggenti, sia in Kingdom Hearts Unchained χ sia in futuri capitoli della serie saranno svelate nuove informazioni su di loro.

Rinoa Heartilly

Rinoa Heartilly

Il mio nome è Anna e ho creato il Rinoa's Diary nell'ormai lontano 2001, stregata (ha-ha) dall'ottavo capitolo Final Fantasy. Da quel momento, l'amore per la saga non mi avrebbe più abbandonata.

Lascia un commento