Tetsuya Nomura sembra proprio aver riscoperto la sua antica passione per le (naturalmente criptiche) interviste, regalando al portale The Verge un ulteriore scorcio su Kingdom Hearts III e sul suo ruolo di director della serie. 

Il primo Kingdom Hearts ha conquistato pubblico e critica grazie al suo gameplay frenetico, ai mondi Disney e alle comparsate Final Fantasy, alla sua storia “semplice” ma incisiva e alle tematiche trattate, come il conflitto tra luce e ombra. Già a partire dal successivo titolo, però, i giocatori hanno avuto subito il sentore della complessità della storia elaborata da Nomura, enfatizzata forse dall’eccessiva frammentazione su una moltitudine di console (adesso annullata grazie alle collection per PS4).

E se talvolta avete assaporato la sensazione di una piacevole confusione, sappiate che siete in buona compagnia! Lo stesso director della serie, incaricato per definizione di tirare le fila della storia, ha ammesso di essersi ritrovato, a volte, davvero confuso.

Ho naturalmente una storia generale in mente. La cosa più confusionaria è che, poiché ci sono così tanti personaggi coinvolti nella storia adesso, è davvero difficile tenere a mente chi ha già incontrato chi. Per cui mi chiedo sempre: “Okay, chi ha incontrato chi in questa situazione? E chi sta incontrando questo personaggio per la prima volta”. E devo dire che il tutto è sempre molto confusionario.Tetsuya Nomura

La presenza di così tanti personaggi, d’altronde, dà ragione della ritrosia sinora manifestata da Nomura riguardo alla presenza o meno dei personaggi Final Fantasy in Kingdom Hearts III. Già qualche giorno fa il director ha affermato di non sentire, questa volta, la grande necessità di inserire i classici eroi Final Fantasy. E oggi Nomura chiarisce meglio il concetto:

Considerando che in Kingdom Hearts III sarà presente la maggior parte dei personaggi inediti della serie Kingdom Hearts, credo che ci siano già fin troppi personaggi da gestire. Mentre scrivevo i vari scenari, ho iniziato a confondermi io stesso. E’ complicato, da questo punto di vista. Ma per me è stato difficile creare una storia che non coinvolgesse quei personaggi.Tetsuya Nomura

Ci separano circa sette mesi e mezzo dall’uscita di Kingdom Hearts III, un titolo atteso dai fans ancor prima che ne fosse annunciato l’effettivo sviluppo, e che è andato incontro di recente ad un breve ma significativo rinvio al 2019. E’ dunque inevitabile che le pressioni sul team di sviluppo si facciano sentire. 

Le aspettative e l’entusiasmo dei fans verso Kingdom Hearts III sono stati più grandi di quanto mi aspettassi. A dire il vero mi sono sentito un po’ sotto pressione, credo per la prima volta in vita mia. Ma il modo migliore per liberarsi di questa sensazione è confidare nelle proprie capacità, credere che si sta facendo bene. Sono davvero fiducioso per Kingdom Hearts III, credo davvero che sia un buon gioco. Sono riuscito a sbarazzarmi di quella sensazione.Tetsuya Nomura

Non ci resta che sperare che la fiducia del director sia ben riposta! Kingdom Hearts III uscirà il 29 Gennaio 2019 su PlayStation 4 e Xbox One.

Rinoa Heartilly

Rinoa Heartilly

Il mio nome è Anna e ho creato il Rinoa's Diary nell'ormai lontano 2001, stregata (ha-ha) dall'ottavo capitolo Final Fantasy. Da quel momento, l'amore per la saga non mi avrebbe più abbandonata.

Lascia un commento