Dopo la release ufficiale del 2000 ed un porting nello store digitale per PS3, PSP e PS Vita, Final Fantasy IX sembrava essere dimenticato nei vari porting e nelle varie notizie. Fino a capodanno 2016, ove è stata annunciata una nuova versione per iOS, Android (uscita a Febbraio) e Steam (uscita ad Aprile). Oggi, invece, quella stessa versione arriva su Playstation 4, portando quindi su console Sony la versione migliorata del titolo Square (qui una recensione della versione PC che ne illustra le novità).



Il prezzo è identico alla versione PC, ossia 20.99€, con uno sconto del 20% per chi è abbonato con Playstation Plus: la promozione è attiva per altri otto giorni. Il gioco, denominato Digital Edition, è acquistabile dalla console o dallo store su PC, oltre al gioco offre anche un tema dinamico con The Place I’ll Return To Someday come musica di sottofondo e otto avatar rispecchianti gli 8 personaggi giocanti.



I trofei si ispirano alla lista achievement della versione Steam (che trovate qui) però ridimensionata: gli achievement “Officina”, “Magia Nera”, “Magia Bianca”, “Un aiuto concreto”, “Asso del casinò”, “In Volo”; “Borseggiatore”, “La miglior Difesa”, “A-Team”, “Quote rosa” non ci sono; gli achievement relativi alla Trance e alla Carneficina sono stati unificati rendendo disponibile solo l’ultimo di essi; non ci sono neanche i 12 trofei relativi alle invocazioni e i 4 relativi ai quattro Kaos.
Per il resto, gli achievement sono tutti disponibili sotto forma di trofei. Tra questi c’è un trofeo aggiunto: il platino, Gli eroi di Gaia. I gradi sono divisi in 3 trofei d’oro (Viva il Re, Al chiaro di luna, La spada perfetta), 4 d’argento (Ozma, Salta la corda, Sfida a carte III, Critico cinematografico). Tutti gli altri sono di bronzo.



Final Fantasy IX è disponibile in formato fisico su PS1. In formato digitale su PS3, PSVita e PSP (tramite PSN), su PS4 (anch’esso tramite PSN), su Windows tramite Steam e su dispositivi smartphone iOS/Android.

 

Brian Farey

Brian Farey

Sono Stefano, e la mia carriera videoludica inizia dal NES proseguendo con la Playstation. La conoscenza (e l'amore) con Final Fantasy scatta col settimo capitolo: da lì in poi inizio a ricercare e a studiare ogni singolo aspetto, passato e presente, della serie sulla fantasia finale. Ed è ciò che mi ha portato a scrivere per il più grande fansite italiano sulla saga. Apprezzo anche vari altri titoli videoludici (Yakuza e Metal Gear su tutti), vari anime, manga e musica in generale.

Lascia un commento