Final Fantasy Type-0 – uno degli ultimi esponenti della Casa del Chocobo, realizzato su PSP nell’Ottobre del 2011 e mai rilasciato in America o Europa – ha avuto un destino travagliato. Anche dopo quasi due anni i “fan” ne richiedono la localizzazione, ricevendo sempre poche risposte dal director Hajime Tabata, che oggi, finalmente, un po’ si sbottona.

 

 

“E’ il momento di essere onesti. Quando uscì il Type-0 in Giappone, stavamo già lavorando su una versione localizzata: era già iniziata ed esisteva, in un certo senso. Ma ad un certo punto, mentre continuava il nostro lavoro, il mercato delle PSP in America e in Europa cominciò a diventare minuscolo. Il progetto di avere quindi una release oltreoceano cominciò a ridursi, insieme al mercato.
Ma so, e lo so molto bene, che nonostante questo e nonostante non abbiamo potuto rilasciare il titolo all’epoca, ci sono molte persone che vogliono giocarlo. Ho ascoltato la voce di ognuno. Un’idea elaborata al tempo fu che, se il mercato per PSP si riduceva, forse il successore, PS Vita, sarebbe stato considerato per il titolo. Al tempo di questa proposta, però, non sapevamo come sarebbe andata PS Vita in America ed in Europa. Era tutto molto poco chiaro. La società non voleva rischiare portando avanti in un progetto poco chiaro, senza sapere maggiori informazioni sulle aspettative. Quindi decidemmo di attendere un po’ per vedere cosa sarebbe successo.
Ora, con l’uscita di Agito, la nostra speranza – la MIA speranza – è di portare in Occidente sia Agito che Type-0, per un’esperienza completa. Sarebbe l’ideale se potessimo farlo. Questa è la direzione che abbiamo preso.

 

Alla domanda “Ma allora la localizzazione di Type-0 è ancora plausibile?”, Tabata risponde con “Sì, verrà SICURAMENTE localizzato”, senza esitazione.

 

Ovviamente il rilascio di Agito ha il suo peso in questa decisione, ma non solo quello. Ho sentito dalle sussidiarie occidentali che il Type-0 è fortemente voluto nelle loro aree. Con il rilascio di Agito, che arriverà sicuramente in Occidente, l’opinione delle sussidiarie era che rilasciare Agito senza Type-0 non sarebbe stata la migliore idea.
Bene, lasciatemi dire qualcos’altro. La localizzazione di Type-0 è agli stadi finali nella fase della considerazione. Abbiamo deciso di seguire questa strada. Non sappiamo nulla su date di rilascio o cose del genere, ma è qualcosa che vogliamo fare. Davvero, il motivo principale per cui stiamo facendo questo è per il supporto e la passione dei giocatori Americani ed Europei nei riguardi di questo gioco. Mi sento molto grato per questo entusiasmo.

 

Brian Farey

Brian Farey

Sono Stefano, e la mia carriera videoludica inizia dal NES proseguendo con la Playstation. La conoscenza (e l'amore) con Final Fantasy scatta col settimo capitolo: da lì in poi inizio a ricercare e a studiare ogni singolo aspetto, passato e presente, della serie sulla fantasia finale. Ed è ciò che mi ha portato a scrivere per il più grande fansite italiano sulla saga. Apprezzo anche vari altri titoli videoludici (Yakuza e Metal Gear su tutti), vari anime, manga e musica in generale.

Lascia un commento