In rete è trapelata un’anteprima del prossimo numero di Famitsu (che arriverà in edicola soltanto nella giornata di domani) con un inserto di ben 8 pagine tutto dedicato a Final Fantasy VII Remake. La scarsa qualità delle scan non ha consentito una traduzione accurata di tutto il testo dell’articolo, ma è stata comunque sufficiente per permetterci di recuperare delle informazioni davvero interessanti.



  • Lo scenario della Parte 1 di Final Fantasy VII Remake è stato già completato. Questo significa che non soltanto la storia (che conosciamo già), ma soprattutto la regia, la scenografia e i dialoghi sono stati tendenzialmente già definiti.
  • Come già sappiamo, FFVII Remake sarà diviso in più Parti, per non sacrificare nessun contenuto dell’originale FFVII e permettere anzi al team di inserire novità ed approfondimenti. A questo proposito, sono stati annunciati maggiori collegamenti con i titoli della Compilation di FFVII (molto probabilmente FFVII: Crisis Core e FFVII: Before Crisis, che precedono temporalmente il capitolo principale), e sarà anche dato maggior spazio a personaggi secondari come Jessie, Biggs e Wedge.
  • A differenza di quanto accadeva nel titolo originale, sarà possibile esplorare l’intera città di Midgar e tutte le sue zone!
  • Il team ha già in mente in quante parti dividere FFVII Remake, ma ritiene sia ancora troppo presto per sbilanciarsi con un annuncio.
  • Il gioco non sarà sviluppato su Luminous (motore grafico di FFXV), bensì su Unreal Engine 4, già utilizzato dal team di Kingdom Hearts III. Condividendo lo stesso motore, il team di FFVII Remake potrà avvalersi dell’esperienza e dei consigli degli sviluppatori di KHIII per una progressione più rapida dei lavori.
  • Osservando attentamente l’ultimo trailer, nelle sequenze di gameplay si nota che la barra ATB di Cloud e Barret cambia colore, passando da azzurra a rossa, quando il personaggio sferra un attacco speciale. L’articolo chiarisce che non si tratta della classica Liimt Break ma di un sistema del tutto nuovo, pensato per variare in base allo stile di gioco di ciascuno.
  • Non è stato ancora deciso se inserire o meno un apposito comando di Guardia/Difesa.
  • Le scene con le allucinazioni di Cloud sono state modificate per renderle ancora più significative e d’impatto.
  • I doppiatori giapponesi saranno molto probabilmente quelli utilizzati già in FFVII: Advent Children. L’unico dubbio è per il doppiatore di Red XIII, considerando che sinora questo personaggio nell’intera Compilation ha pronunciato una sola frase. Nessuna notizia invece per i doppiatori occidentali.
In attesa di ulteriori informazioni dall’articolo di Famitsu, vi ricordo che il 19 e il 20 Dicembre si terrà il Jump Festa 2016, nel corso del quale sono attese novità proprio su Final Fantasy VII Remake e sulla tanto discussa divisione in Parti.
Rinoa Heartilly

Rinoa Heartilly

Il mio nome è Anna e ho creato il Rinoa's Diary nell'ormai lontano 2001, stregata (ha-ha) dall'ottavo capitolo Final Fantasy. Da quel momento, l'amore per la saga non mi avrebbe più abbandonata.

Un commento

  • DarkCloud24 ha detto:

    Non ci posso credere!! O_o di già??:O >O< XD immagino che abbiano iniziato a lavorare da molto tempo prima che il gioco venisse accennato!!:D 😉 beh, né sono contento, in questo modo quando uscirà la prima parte, se ci tengono aggiornati come hanno fatto con questa, la seconda verrà fatta vedere con qualche trailer non dopo troppo tempo che esca la prima!!;) spero non facciano più di una trilogia!:O XD riguardo il comando di difesa..ma se non è stato ancora detto nulla come mai l'ultima azione nella lista dei comandi si chiama "DEFEND"???? :O per l'enorme esplorazione sono contento, basti che non si esageri con questa per rimetterci in altro… :O 😉 curiosità per la barra dell'atb! 😉 😀

Lascia un commento