Nella Live Letter di questa notte è stata annunciata la data della nuova patch 3.4 di Final Fantasy XIV Online, dal nome “Soul Surrender“! L’aggiornamento uscirà il 27 Settembre e porterà una serie di succose novità. Scopriamole insieme.



  • Per cominciare con il Main Scenario, con la nuova patch ovviamente la storia proseguirà, come di consueto. Una grande novità è che questa volta alcuni dialoghi tra i personaggi cambieranno a seconda che abbiate completato o meno Final Coil of Bahamut. Personalmente sono ansioso di scoprire su cosa verterà la storia nella nuova patch, visto che la Dragonsong War, tema portante di Heavensward finora, è terminata con la 3.3.
  • Per quanto riguarda le Side Quest, verrà introdotta una nuova serie delle divertentissime quest di Hildibrand mentre proseguiranno le missioni relative alla Relic, cioè all’Anima Weapon, nella patch 3.45. Ricordiamo che finora (patch 3.35) è possibile portare la relic sino a livello 240, perciò sicuramente con la 3.45 avremo un ulteriore aumento dell’item level massimo (probabilmente fino a 260).


  • La 3.4 introdurrà il nuovo raid, che sarà nient’altro che la terza ed ultima parte di Alexander. Si chiamerà “Alexander: The Creator” e, come per i precedenti di Heavensward, sarà presente in due livelli di difficoltà: normal e savage. Come di consueto, la versione normal è pensata per tutti e non avrà una difficoltà troppo elevata, mentre la versione savage sarà il vero e proprio endgame del gioco. Tuttavia non è ancora noto se la sua difficoltà verrà ridotta rispetto ai precedenti savage, richiesta fatta dalla maggior parte dei giocatori.
  • Ovviamente non mancherà l’introduzione di un nuovo Primal, Sophia, sia nella versione Hard che in quella Extreme, così come non mancheranno due nuovi dungeon. Il primo si chiamerà Xelphatol (e se gli sviluppatori hanno deciso di continuare con la linea intrapresa con la 3.2 e la 3.3 sarà parte della storia) mentre il secondo sarà la versione Hard di The Great Gubal Library, dungeon già presente in versione normal e sbloccabile con la main scenario a livello 59.
  • Come di consueto per le patch avente cifra decimale pari, saranno presenti delle nuove tomestone, di cui non sappiamo ancora il nome, che saranno cappate settimanalmente e scambiabili per gear di livello molto elevato (presumibilmente 250, potenziabile poi in 260).
  • Perfino il PvP subirà degli aggiornamenti: ci sarà una nuova modalità “dueling”, la possibilità di giocare un match personalizzato ed infine quella di assistere semplicemente ad un match come spettatori.
  • Con la 3.45 verrà aggiornato anche il nuovissimo “Palace of the Dead“, introdotto nella 3.35. Verranno aggiunti 50 nuovi piani (così il palazzo in totale conterrà tutti i piani dall’1 al 100) e verrà implementato un sistema più specifico per i job, ma su quest’ultimo per ora non ne sappiamo di più.
  • A grande richiesta, anche le Grand Company subiranno un aggiornamento. Sarà infatti disponibile un nuovo rank, e nuovo gear sarà ottenibile con i Grand Company Seals. Verranno introdotti anche i Plotoni/Squadroni, che a quanto pare saranno delle missioni affrontabili assieme a giocatori della stessa GC.
  • Una novità molto importante ed a lungo richiesta dai giocatori è relativa al Battle System: ora tutte le skill aventi cooldown (cioè con un certo tempo da attendere prima di poter essere utilizzate nuovamente) saranno automaticamente ricaricate dopo la sconfitta del party. Il che significa che non bisognerà più aspettare tempi interminabili per la ricarica di skill lunghe quali per esempio Hallowed Ground o la Battle Litany o Benediction dopo uno wipe, perché esse verranno automaticamente ricaricate.
    E’ stato annunciato che verranno anche fatte delle modifiche agli auto attack, ma per ora non conosciamo i dettagli.
  • Altra novità importante per chi gioca da pad è l’introduzione della “double cross hotbar”. La cross hotbar è la possibilità di avere una hotbar in più attivabile premendo contemporaneamente i due tasti dorsali del pad; verrà ampliata nella 3.4 e sarà quindi possibile posizionarvi molte più skill. Per impedire che l’interfaccia di gioco risulti confusionaria sarà possibile, mediante la modifica dell’HUD layout, spostare o rendere invisibile l’hotbar cross nel modo preferito.
  • Infine è stato annunciato il nuovo Fan Fest a tema Final Fantasy XIV! Ce ne saranno 3, di cui uno a Tokyo, Giappone (24-25 Dicembre 2016), uno Las Vegas (13-15 Ottobre 2016) ed uno in Europa nella città di Francoforte (18-19 Febbraio 2017).


I partecipanti al Fan Fest riceveranno dei premi a tema Final Fantasy X: il minion di Rikku per il fan fest del Nord America, quello di Lulu per l’evento giapponese ed il minion di Yuna per l’ appuntamento europeo. A questo si aggiunge un outfit tra quello di Yuna e Tidus a seconda del sesso in game del proprio personaggio. I minion saranno ottenibili anche semplicemente partecipando allo streaming del Fan Festival, senza bisogno di avere il biglietto per l’evento.

Lascia un commento