Durante una conferenza tenutasi ieri al GDC 2017 (Game Developers Conference) di San Francisco, il director di Final Fantasy XV ha mostrato al pubblico il risultato delle (meravigliose) sperimentazioni tecniche al momento in corso allo Square-Enix Business Division 2.

Tabata ha svelato che già dallo scorso Dicembre 2016 il team di Square sta conducendo una serie di test con il team di Nvidia Gameworks, e FFXV si è subito imposto come eccellente candidato. I fortunati spettatori del panel hanno potuto ammirare il risultato: una tech-demo che vede il quindicesimo capitolo girare su Personal Computer, grazie alla nuova potente scheda video Nvidia GTX 1080Ti.


ffxv-techdemo-pc-07 Final Fantasy XV - Tech-demo PC #8 Final Fantasy XV - Tech-demo PC #9


Nvidia GTX 1080Ti è stata definita dalla stessa casa produttrice “la prima scheda video 5K”, con a bordo una GPU GP102 con 3584 CUDA Core e 11 GB di memoria GDDR5X a 11 Gbp. Nessuna sorpresa quindi che la resa grafica di questa versione di FFXV sia sorprendente, con oltre 100 milioni di fili d’erba su schermo attraversati da Noctis e compari.


Le ultime tecnologie sviluppate da Nvidia ci permettono di raggiungere risultati che vanno ben oltre la semplice evoluzione grafica. Ci permettono di creare nuove esperienze ed emozioni ancora più profonde per i giocatori. Continueremo a lavorare su vari tech-test, quindi attendetevi nuove informazioni grazie alla partnership tra Luminous Studio Pro e Nvidia GameworksHajime Tabata

Final Fantasy XV - Tech-demo PC #10 Final Fantasy XV - Tech-demo PC #11 Final Fantasy XV - Tech-demo PC #12


Meraviglie tecniche a parte, la nuova tech-demo mostra Noctis & co. combattere contro una creatura inedita per Final Fantasy XV ma al tempo stesso ricorrente nella saga, il possente Cerberus. Chissà se lo vedremo apparire nel quindicesimo capitolo, magari in una delle nuove Missioni di Caccia a tempo inaugurate con l’aggiornamento 1.05!



Resta comunque da precisare che quanto sviluppato dal team di FFXV resta una “tech-demo“, e non necessariamente l’anticipazione di una versione computer di gioco. Interrogato sulla possibilità di un porting a breve su PC, Tabata ha risposto con un fermo “No comment”.

 

 

Rinoa Heartilly

Rinoa Heartilly

Il mio nome è Anna e ho creato il Rinoa's Diary nell'ormai lontano 2001, stregata (ha-ha) dall'ottavo capitolo Final Fantasy. Da quel momento, l'amore per la saga non mi avrebbe più abbandonata.

Lascia un commento