Oltre alle Campiongemme, ai nuovi Miraggi e a svariate altre novità, l’espansione World of Final Fantasy MAXIMA aggiunge diversi nuovi scontri nell’Arena, luogo ove è possibile affrontare numerose battaglie. Inoltre, questo DLC introduce la possibilità di tracciare il tempo degli scontri, per ottenere così delle ricompense esclusive.

L’Arena è il luogo in cui potremo riaffrontare certi boss di trama oppure imprismare alcuni nemici esclusivi.

 A briglie sciolte, Giovani draghi rampanti, Shumi del mio cuore!, Attenti ai morsi!

I 4 scontri indicati nella foto sovrastante ci permetteranno di recuperare Ponyno, Drahamut, Moomba e Lupo infernale nel caso in cui li avessimo sconfitti nelle macabrecce senza imprismarli, oppure qualora ne volessimo un secondo esemplare.

Quando i piccoli crescono, Cyber volatile, Sei come la mia moto, La migliore amica dei pirati

I primi due scontri serviranno per recuperare Granbuncle e Mini ChoboBot nel caso in cui non fossimo riusciti a imprismarli nelle macabrecce; gli altri due scontri serviranno invece per imprismare Shiva-Ixion e Syldra, due boss di trama che nel gioco base non era possibile ottenere.

Prova di forza

Le prove di forza sono degli scontri in serie di difficoltà crescente; in alcuni casi potrebbero essere utili per recuperare certi Miraggi.

Le mascotte della combriccola e Serie di battaglie contro i boss

La battaglia “Le mascotte della combriccola” è uno scontro contro i Miraggi che sono stati con noi per tutto il viaggio, mentre i tre incontri “Serie di battaglie contro i boss“sono degli scontri in serie contro tutti i boss della serie, per poterli riaffrontare e rivivere quelle battaglie!

La nostra serie di articoli strategici su World of Final Fantasy MAXIMA proseguirà con un focus sul Dungeon Nascosto ed un ulteriore articolo sui due nuovi superboss aggiunti da questa espansione. Se vi siete persi gli articoli precedenti, vi rimandiamo alla guida alle Campiongemme, ai nuovi Miraggi e alla carrellata di novità introdotte dal DLC

Brian Farey

Brian Farey

Sono Stefano, e la mia carriera videoludica inizia dal NES proseguendo con la Playstation. La conoscenza (e l'amore) con Final Fantasy scatta col settimo capitolo: da lì in poi inizio a ricercare e a studiare ogni singolo aspetto, passato e presente, della serie sulla fantasia finale. Ed è ciò che mi ha portato a scrivere per il più grande fansite italiano sulla saga. Apprezzo anche vari altri titoli videoludici (Yakuza e Metal Gear su tutti), vari anime, manga e musica in generale.

Lascia un commento