Al Mori Art Museum di Roppongi, Tokyo, si è tenuto quest’oggi un panel presieduto dal team di Final Fantasy XV, in occasione della mostra per il trentesimo anniversario della saga. Nonostante non sia ancora disponibile un report ufficiale, alcuni spettatori nipponici hanno diffuso su Twitter delle informazioni parecchio interessanti, sia sul processo di sviluppo del Final Fantasy XV che tutti conosciamo, sia sulla futura Royal Edition attesa per il 6 Marzo. 



Una inedita immagine di Noctis e Luna pubblicata da Square-Enix in occasione di San Valentino


In più, si è accennato al prossimo aggiornamento gratuito di gioco, previsto anch’esso per il mese di Marzo: il team non ha potuto svelare nulla sui suoi contenuti, ma è assai probabile che, come già accaduto in concomitanza del release degli Episodi, questo update introdurrà la “compatibilità al Royal Pack”, per cui possiamo ragionevolmente aspettarlo prima di giorno 6. 

Curiosità sullo sviluppo di Final Fantasy XV

  • Originariamente, la sequenza iniziale in cui i bros spingono Regalia in panne doveva durare ben 15 minuti. Inoltre, per rendere maggiormente l’idea dell’avventura e delle emozioni del viaggio, si era pensato di rendere il Vulcano Ravatogh visibile già in questa scena.


  • Nel Capitolo 3, si era pensato che ci sarebbero state più persone che avrebbero raggiunto Iris piuttosto che i Chocobo, ma poi è accaduto diversamente.
  • Inizialmente era prevista la possibilità di fabbricare/potenziare oggetti all’interno del bagagliaio di Regalia. Ad esempio, utilizzando della carne si sarebbero ottenute delle porzioni di carne essiccata. L’idea non è stata poi implementata, ma si è trasformata nel progetto di un evento in cui Cindy avrebbe inserito dei bagagli nel cofano (cosa che in effetti accade nel Capitolo 1, per la missione Corriere Regale). Alla fine l’idea di utilizzare il bagagliaio dell’auto è stata del tutto abbandonata. 
  • Episode Ignis era stato originariamente pensato come un RPG strategico (a la Dragon Age), ma questa impostazione finiva col rendere le battaglie eccessivamente noiose, per cui si è modificato il gameplay nella sua forma attuale.


  • Il vero titolo della demo Episode Duscae era in realtà “Episode Titan“. E’ stato modificato in seguito per porre l’accento sull’esperienza open-world.
  • Una sequenza di gioco vedeva Gladio flirtare con Sania, l’appassionata naturalista: la scena è stata eliminata da FFXV per poi trovare posto nella sua Pocket Edition. 
  • Durante lo sviluppo delle fasi iniziali, il team si rese conto che la caratterizzazione di Ignis era più complessa da rendere rispetto a quella di Prompto e Gladio, per questo motivo il suo screen time nel Capitolo 1 è stato incrementato rispetto ai progetti originari. Immaginando il personaggio, nella fase di brainstorming si partì dall’idea degli “occhiali“.


  • Era in programma una festa di addio al celibato per Noctis, da tenersi al molo di Galdin. L’idea è stata poi scartata perché sarebbe stato estremamente difficile godersi il relax di un party in quella situazione. 
  • Spoiler Episode Ignis
    Il finale alternativo di Episode Ignis ha creato parecchi problemi, all’inizio. Ad esempio si è discusso a lungo su cosa sarebbe accaduto una volta indossato l’anello. Il team ha iniziato a prendere in considerazione l’idea che la perdita della vista fosse ben più di una scelta puramente estetica. Per quanto riguarda poi i finali multipli, visto che il finale canonico del gioco era già soddisfacente, con il filone alternativo si è voluto esprimere un senso di negazione, di rifiuto. 

 

Novità

  • Saranno aggiunte nuove linee di dialogo nella missione “La caverna dietro la cascata“, nel Capitolo 3.
  • La Royal Edition introdurrà diverse aggiunte alla storia principale!
  • Nella Royal Edition sarà possibile visitare le rovine della città di Insomnia direttamente dal Capitolo 14 di gioco (la precisazione probabilmente vuole escludere che i nuovi contenuti mostrati nel trailer siano accessibili da un menu separato, come per gli Episodi).

 

E’ stato inoltre mostrato un “painting demo” che raffigura Ardyn e Luna contrapposti in battaglia, con Noctis e Bahamut sullo sfondo.



Resta invece ancora misterioso il prezzo del Royal Pack, contenuto scaricabile contenente esclusivamente le novità della Royal Edition.

Per aiutare a fugare ogni dubbio, Square Enix ha pubblicato un utile specchietto che riassume contenuti e differenze della Royal Edition (ossia l’edizione comprensiva di gioco, primo Season Pass e novità) e del Royal Pack (singolo DLC di aggiornamento).



Final Fantasy XV: Royal Edition e il Royal Pack sono attesi giorno 6 Marzo, su console PlayStation 4 e Xbox One. Lo stesso giorno uscirà anche la controparte su computer, FFXV: Windows Edition, con gli stessi contenuti della Royal Edition

Rinoa Heartilly

Rinoa Heartilly

Il mio nome è Anna e ho creato il Rinoa's Diary nell'ormai lontano 2001, stregata (ha-ha) dall'ottavo capitolo Final Fantasy. Da quel momento, l'amore per la saga non mi avrebbe più abbandonata.

Lascia un commento