Durante la diretta streaming del FFXIV Fan Festa di Las Vegas, il director e producer Naoki Yoshida ha svelato al mondo la terza attesissima espansione di Final Fantasy XIV Online, chiamata a portare il secondo MMORPG di casa Square alla versione 5.0.

Battezzata “Shadowbringers“, la nuova espansione arriverà ad inizio estate 2019 (per quanto sappiamo che gli “early” di Square Enix vadano sempre presi con le pinze) e introdurrà naturalmente una caterva di novità, a cominciare da nuovi job (tra cui il Blue Mage) e almeno una nuova razza, che in base agli indizi lasciati da Yoshida sembrerebbe proprio essere quella delle Viera. Ma andiamo con ordine cominciando con lo spettacolare trailer di presentazione di Shadowbringers!

Teaser Trailer

La Storia

(Quanto segue contiene ovviamente spoiler sulle parti di trama precedenti)

La storia di Shadowbringers ci mostra il Guerriero della Luce (Warrior of Light) allearsi con 6 nazioni per affrontare l’Impero di Garlean (Garlean Empire). Questo conflitto darà vita ad una calamità tale da mettere a rischio il mondo? Questa volta affronteremo le forze dell’Impero in tutta la loro potenza. Con la caduta degli Scions of the Seventh Dawn, che cosa ne sarà del Guerriero della Luce e degli Alleati?
Nella patch 4.5 il primo Imperatore, Solus Zos Galvus, giocherà un ruolo molto importante per la storia di Shadowbringers, e lo stesso vale per Elidibus. Lo scontro con gli Ascians farà finalmente luce sulla loro storia – chi o cosa sono? Chi o cosa sono Hydaelyn e Zodiark e qual è la verità che si cela dietro la loro stessa esistenza?
Il trailer ci anticipa inoltre la necessità per il Guerriero della Luce di diventare il Guerriero dell’Oscurità (Warrior of Darkness) per affrontare la battaglia che gli si pone davanti. Come e perché sarà svelato nella patch 4.5!

Novità

  • Saranno aggiunti diversi nuovi job, tra cui il Mago Blu (Blue Mage) a cui è stato dedicato un apposito video di presentazione, ed un altro che – secondo Yoshida – può anche intuirsi guardando il trailer… Il Mago Blu arriverà già nella patch 4.5 ed è stato presentato come un “Limited Job” non collegato ad una Classe specifica. Il suo punto di forza sta nelle tecniche speciali apprese dai mostri, che lo rendono un combattente estremamente variegato: è interessante notare che queste azioni potranno essere apprese solo combattendo contro certi nemici, e non aumentando il livello del personaggio.

Blue Mage Trailer

  • Il livello massimo salirà da 70 a 80
  • In considerazione dell’aumento del level cap, ci sarà una revisione dei job e del numero delle actions di ciascuno di essi
  • TP e MP saranno unificati nell’unico valore degli MP
  • Saranno aggiunge nuove aree, tra cui Rak-Tika Greatwood e Amg Araeng!

Rak Tika Greatwood

  

Amh Araeng

  

  • Saranno aggiunti nuovi Primals e nuove Beast Tribes: una di queste sarà quella dei “Nu Mou“, originariamente apparsi in Final Fantasy Tactics Advance
  • Saranno introdotti ben 9 nuovi dungeon!
  • Arriverà una nuova serie di raid di alto livello con un forte “feeling Final Fantasy”
  • Sarà aggiunta anche una nuova alliance raid series. L’ultimo capitolo di “Return to Ivalice” si concluderà nella patch 4.5
  • I contenuti end-game dei Disciples of the Land e Disciples of the Land riguarderà il restauro di Ishgard. Ci sarà un sacco di lavoro da fare per riportare Ishgard alla sua vecchia forma gloriosa.

  • Il “Trust System“, già sperimentato in Final Fantasy XI Online, consentirà di chiamare in supporto gli NPC più famosi del gioco all’interno dei dungeons. Il meccanismo non è pensato per sostituire i giocatori veri e propri, ma ci sarà un’opzione per il matchmaking. Nuovi NPC saranno aggiunti dopo il lancio dell’espansione.
  • Arriverà l’opzione “New Game +” che consentirà di rigiocare le quest di main scenario senza sync, e dunque sfruttando appieno i poteri attuali del personaggio. 
  • Il sistema “World Visit” consentirà di tele-trasportarsi su un altro mondo appartenente allo stesso Data Center, sfruttando gli Aetherytes nelle tre principali città-stato. Il mondo di partenza del personaggio sarà indentificato come “homeworld”. Sarà possibile completare persino le quest di main scenario in altri mondi. Questo sistema arriverà prima del lancio dell’espansione.

Annunci vari

  • Cesserà a breve il supporto di FFXIV per i sistemi Windows a 32-bit. Questo non significa che diventerà impossibile giocare, ma potrebbero verificarsi dei crash.
  • Con l’arrivo della versione 5.0 saranno ri-sistemati i Data Center americani ed europei (attualmente il Nordamerica ha 2 data center, mentre ne esiste soltanto 1 per l’Europa). Per ridurre il carico di lavoro dei server atteso soprattutto al lancio di Shadowbringers, sarà creato un nuovo Data Center per ciascuna regione. Il team ha in programma di abilitare il trasferimento gratuito da un mondo all’altro in conseguenza di questa riassegnazione dei server. 
  • Nella versione 5.0 sarà aggiunta una nuova razza giocabile, e probabilmente “sarà l’ultima”. La razza non è stata ancora rivelata, ma durante la diretta Yoshida si è presentato con una t-shirt con Bugs Bunny e ha dichiarato che un indizio arriverà nel capitolo finale di “Return to Ivalice“: questo ha fatto immediatamente pensare alle Viera, razza di Ivalice con alcuni tratti tipici dei conigli.
  • La Collector’s Edition di Shadowbringers comprenderà un artwork di Yoshitaka Amano

Shadowbringers arriverà ad inizio estate 2019 su Windows PC (Steam), PlayStation 4 e Xbox One.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Rinoa Heartilly

Rinoa Heartilly

Il mio nome è Anna e ho creato il Rinoa's Diary nell'ormai lontano 2001, stregata (ha-ha) dall'ottavo capitolo Final Fantasy. Da quel momento, l'amore per la saga non mi avrebbe più abbandonata.

Lascia un commento