Annunciato durante l’E3 2019, Square-Enix ha annunciato oggi la data d’uscita di Final Fantasy VIII Remastered, in uscita su Playstation 4, Xbox One, Switch e PC (Steam). Il titolo uscirà il 3 Settembre al prezzo di 19.99€, abbastanza in anticipo rispetto alle aspettative e appena qualche giorno prima del giorno in cui, ben 20 anni or sono – il 9 settembre 1999 – FFVIII approdò per la prima volta sulle PlayStation nordamericane.  Square-Enix ha approfittato dell’occasione per rivelare che FFVIII ha venduto ad oggi 9.6 milioni di copie. Ecco il trailer ufficiale di annuncio della data di uscita!

Final Fantasy VIII Remastered avrà una grafica migliorata in Full HD, dei modelli aggiornati, le musiche della versione PS1 ed alcuni tweak come Incontri 0 o Velocità x3. Per l’esattezza, la versione rimasterizzata include le seguenti funzionalità che migliorano l’esperienza di gioco:

  • Battaglie facilitate: l’abilità di avere le barre HP e ATB sempre al massimo e le Tecniche Speciali sempre disponibili.
  • Niente incontri: un’opzione che permette ai giocatori di divertirsi con la storia senza interruzioni. Quando gli incontri casuali sono disattivati, i giocatori possono comunque divertirsi con le battaglie degli eventi della storia.
  • Modalità turbo (x3): gioca a velocità triplicata.
  • La versione per STEAM® includerà anche delle funzionalità aggiuntive, come “Tutti gli oggetti” (ottieni tutti gli oggetti eccetto alcuni), “Tutte le abilità”, “Livello massimo Guardian Force”, “Guil massimi”, “Magie al massimo”, “Tutte le Tecniche Speciali” e “Tutte le carte” (ottieni la quantità massima di carte di Triple Triad eccetto quelle rare).

 

Preordinando il titolo su Playstation 4 si otterrà un tema speciale per la console, mentre chi effettuerà il pre-order del gioco su Steam riceverà degli sfondi esclusivi con Squall Leonhart e Rinoa Heartilly. Ecco i links per i preorder/predownload:

Qui di seguito potete visionare 8 minuti di gameplay di FFVIII Remastered, che ci permettono di apprezzare i rinnovati modelli poligonali dei personaggi, principali e non, nell’intro alla famosissima scena del ballo SeeD. A partire dal minuto 4:00 in poi, invece, la scena passa alle battaglie e alle relative animazioni, anch’esse ottimamente ridefinite. Non sembra possa dirsi altrettanto, purtroppo, di sfondi e fondali, che appaiono a bassa risoluzione, resa ancora più evidente nel contrasto con i soggetti in primo piano. 

Brian Farey

Brian Farey

Sono Stefano, e la mia carriera videoludica inizia dal NES proseguendo con la Playstation. La conoscenza (e l'amore) con Final Fantasy scatta col settimo capitolo: da lì in poi inizio a ricercare e a studiare ogni singolo aspetto, passato e presente, della serie sulla fantasia finale. Ed è ciò che mi ha portato a scrivere per il più grande fansite italiano sulla saga. Apprezzo anche vari altri titoli videoludici (Yakuza e Metal Gear su tutti), vari anime, manga e musica in generale.

Lascia un commento