Skip to main content
search

Dalle ultime news su Final Fantasy XVI è apparso chiaro ed evidentissimo lo stretto legame – quantomeno sotto il profilo del team di sviluppo – con il fortunato quattordicesimo capitolo della saga, il secondo mmorpg targato Final Fantasy che, grazie alle rivoluzioni e alla sapiente guida di Naoki Yoshida si è imposto nel cuore di oltre 22 milioni di appassionati. E così, in occasione dello special di 14 ore dedicato alle ultime novità di Eorzea, “Yoshi-P” ha aggiornato gli spettatori sullo sviluppo del sedicesimo capitolo, di cui è Producer. 

Lo scenario principale di gioco è ormai completo, e il team sta già lavorando sulla registrazione finale del doppiaggio inglese. Questo significa che la main story del capitolo è già definita, tendenzialmente in ogni suo aspetto e diramazione, e che – salvo cambi di rotta improvvisi – restano da chiarire al più eventuali sotto-storie, magari legate a missioni secondarie. 

In generale, ha dichiarato Yoshida, lo sviluppo procede molto bene, anche se il tutto è comunque molto impegnativo, visto l’intento del team di garantire la massima qualità possibile. Proprio per questo motivo, ha spiegato, il successivo rilascio di informazioni avverrà soltanto al momento giusto, ovverosia quando il gioco sarà stato rifinito e perfezionato adeguatamente

Questo significa che probabilmente non ci saranno grossi annunci nel corso del prossimo Tokyo Game Show, sebbene Yoshi-P abbia manifestato il proprio desiderio di riuscire a raggiungere un traguardo soddisfacente per quel momento, così da poter mostrare dei nuovi risultati al grande pubblico. 

Vi lasciamo al già noto trailer di annuncio di gioco, “Awakening“, che merita senz’altro una seconda (o ennesima) visione, ricordandovi che FFXVI è atteso su console PlayStation 5, che ha conquistato una sua esclusiva temporanea. 

 

 

Rinoa Heartilly

Rinoa Heartilly

Il mio nome è Anna e ho creato il Rinoa's Diary nell'ormai lontano 2001, stregata (ha-ha) dall'ottavo capitolo Final Fantasy. Da quel momento, l'amore per la saga non mi avrebbe più abbandonata.

Lascia un commento

Close Menu