Quarta missione a tempo per Final Fantasy XV! A differenza delle precedenti cacce, questa sfida è accessibile anche a livelli non smisurati e soprattutto già a partire dal Capitolo 3 di storia, così avvantaggiando chi ancora non ha concluso la trama principale (magari perché in attesa dei promessi aggiornamenti al Capitolo 13).

I bersagli di oggi sono Midgardsormr e Utgardsormr, serpentoni troppo cresciuti già apparsi nella saga Final Fantasy a volte sotto il nome di Yormungand, Yomungard o Midgar Zolom. L’apparizione più celebre del Midgardsormr è quella di Final Fantasy VII, e non a caso la ricompensa in Guil di questa caccia è fissata proprio a 777.777 Guil.



La zona di interesse si trova nei pressi del parcheggio “Fiume Maiden” (Cleigne): da qui seguiamo la strada verso Est, parcheggiamo al bivio e inoltriamoci a piedi nel piccolo sentiero che si spinge verso Sud-Est. Il gruppo di serpentoni sarà lì ad attenderci, e resterà disponibile per oltre un mese, fino alle 02:00 a.m. del 27 Aprile.



La ricompensa non è ricca come quella del Re Behemoth Nefasto, ma è comunque interessante:

  • 20.000 ESP
  • 500 PA
  • 777.777 Guil
  • 5 Medaglie commemorative

Diamo un’occhiata alle statistiche dei nostri avversari:

 

Midgardsormr

  • Livello: 54
  • PV: 146.900
  • Forza: 22.720
  • Resistenza (fisica): 192
  • Spirito (res. magica): 231
  • Debole a: spade, daghe, elemento Gelo
  • Resistente a: elemento Fuoco, elemento Sacro
  • Alterazioni di stato: molto resistente a morte certa, resistente a Stop e Alter

 

Utgardsormr

  • Livello: 78
  • PV: 268.200
  • Forza: 54.140
  • Resistenza (fisica): 215
  • Spirito (res. magica): 255
  • Debole a: spadoni, scudi, elemento Gelo
  • Resistente a: elemento Fuoco, elemento Sacro
  • Alterazioni di stato: immune a morte certa e Alter, resistente a Stop

La reazione alle armi delle due tipologie di serpentoni è diversa, per cui assicuriamoci di impugnare l’arma più adatta quando cambiamo bersaglio, o in alternativa optiamo per un’arma “neutra” per entrambi. Sia il Midgardsormr che l’Utgardsormr condividono però la debolezza all’elemento Gelo: un bell’incantesimo di ghiaccio riuscirà a congelare più avversari in un sol colpo, e apportando le dovute modifiche al mix magico potremo anche sfruttare il cast per curare i nostri personaggi o danneggiare ulteriormente il boss con delle alterazioni di stato (evitiamo però di usare Stop, a cui sono tutti resistenti).



Mettere a segno delle mutilazioni ci avvantaggerà notevolmente nello scontro, perché ridurrà la resistenza generale dei serpenti di un buon 40%. Da questo punto di vista, lo spadone si comporta molto bene, soprattutto se associato ad una proiezione offensiva dalla distanza.

Sul piano difensivo, assicuriamoci di proteggerci da Avvelenamento – una delle armi più pericolose delle serpi – equipaggiando ai nostri l’accessorio Ciondolo stellare.



Sul fronte offensivo invece possiamo sfruttare Elementalista di Ignis per potenziare le nostre armi con l’elemento Gelo ed Eradicazione di Gladio per danneggiare notevolmente più avversari alla volta. Anche Accerchiamento di Ignis funziona molto bene, perché riesce a concentrare tutti i colpi del team su un unico bersaglio, garantendoci allo stesso tempo un attimo di respiro.

Teniamo sempre alta la guardia e facciamo attenzione a non restare intrappolati nelle spire dei nostri avversari e a schivare i loro poderosi colpi di coda. Se vediamo uno dei serpenti sparire improvvisamente sottoterra, allontaniamoci o entriamo in stance difensiva perché da lì a breve riemergerà sotto i nostri piedi arrecandoci ingenti danni.

Come per molti boss di grande taglia, anche per l’Utgardsormr possiamo sfruttare difesa e parata per mettere a segno un contrattacco scriptato in cui Noctis lancerà un incantesimo di fuoco.



Abbattendo i bersagli di questa caccia otterremo anche delle utilissime Megafenici (riportano i vita tutti gli alleati recuperando per intero i loro PV), che potremo racimolare in grande quantità considerando che, come sempre, possiamo ripetere la missione a tempo tutte le volte che desideriamo.

Ecco un video che riassume tutti i consigli da seguire per lo scontro con Midgardsormr e Utgardsormr!



 

Rinoa Heartilly

Rinoa Heartilly

Il mio nome è Anna e ho creato il Rinoa's Diary nell'ormai lontano 2001, stregata (ha-ha) dall'ottavo capitolo Final Fantasy. Da quel momento, l'amore per la saga non mi avrebbe più abbandonata.

Lascia un commento