Another Story - Eternal Calm

  ● Autore: "Rinoa Heartilly""Rinoa Heartilly" (www) (profilo)

"It all began when I saw this sphere of you. At least, it looked like you. I couldn't say for sure".

La storia di Final Fantasy X-2 nasce dal filmato "Another Story", noto anche come Eternal Calm (il Bonacciale Perpetuo), uno dei finali di Final Fantasy X International realizzato da Squaresoft già in piena estate 2002. "Qual è il significato del filmato finale di FFX?". Queste le parole di milioni di fan che, dopo aver finito FFX International, si interrogarono sul ritorno di Tidus dopo la fine riservatagli nel precedente capitolo. Così, per accontentare i numerosi giocatori che chiedevano a gran voce il ritorno del biondo blitzer, Squaresoft annuncia un sequel di Final Fantasy X, riprendendo la strada intrapresa con l'anime di Final Fantasy V ben dieci anni prima. Solo che, questa volta, avrebbe creato un intero gioco.
Il video Another Story, che può essere scaricato dalla sezione Download del Diary, ci consente di comprendere meglio la missione di Yuna e dei suoi Guardiani, ma anche la strana situazione di Tidus. Ecco i dialoghi dell'intero filmato, tradotti in italiano.


Eternal Calm / Another Story Eternal Calm / Another Story


Spiaggia di Besaid

Yuna (pensando): 37, 38, 39, 40, 41..
(suono di emersione, respiri)
Yuna (pensando): Due minuti e quarantun secondi. Il mio tempo migliore, sinora.
(Wakka corre sulla spiaggia e chiama Yuna)
Wakka: Yuna! E' ora!
Yuna: Arrivo!
(la schermata si chiude su Wakka che incrocia le braccia e sospira contento)
Wakka: Ti tuffi come una vera professionista adesso, eh?
Yuna (ridendo): Sarai sempre tu il vero professionista, Wakka.
Wakka: Non lo so, è da un bel po' che non mi alleno.
Yuna (scherzando): Sei diventato un po' paffutello, infatti.
(Wakka imbarazzato si porta le mani alla testa)
Wakka: Eh... ah, Yuna!
Yuna: E non sei neanche tu quello che aspetta un bambino.
(Wakka si gira, sospira e si allontana lasciando Yuna sola sulla spiaggia. Yuna si volta verso la spiaggia e pensa)
Yuna (pensando): Sono passati due anni. Ho imparato a trattenere il respiro sott'acqua per più di due minuti. Serve più che semplice forza fisica, e ci sono alcuni trucchi che non possono essere insegnati. Serve pratica. Tanta, tanta pratica. Ho dovuto continuare a provare, prima di rendermene conto da sola. Sai una cosa? Allora non pensavo che ci fosse alcun trucco. Non avevo tempo per pensare. Un Bonacciale Eterno. Wakka leggermente paffuto. Ed i miei 2 minuti e 41 secondi. Non è molto, ma è abbastanza.

Tempio di Besaid
(Yuna è ferma accanto alla porta e si guarda attorno prima di entrare. Raggiunge Wakka che parla con un uomo. I due le vanno incontro e l'uomo inizia a parlare)

Tasgio: Lady Yuna, è un piacere incontrarti. Ho ascoltato il tuo discorso, due anni fa, allo stadio. Ma vederti così da vicino... voglio dire, sei davvero bellissima. Yuna: E' molto gentile da parta tua.
Tasgio: La ragione per cui sono qui oggi è parlarti di mio nipote. Si è unito alla Lega della Gioventù, sai. Non ho niente contro la Lega, bada bene. E' solo che io e la mia signora facciamo parte di Neoyevon. Mio nipote partecipava a tutti gli incontri con i suoi genitori, naturalmente. Questo... fino ad un gioco. Sono sicuro che stare attorno a gente della sua età non può essere una cosa malvagia per il mio ragazzo. Tuttavia, sono preoccupato per lui. Ho la sensazione che... oh, dovrei dirlo? Che i nostri nipoti stiano procedendo troppo velocemente.
Yuna (pensando): Negli ultimi due anni, nuovi gruppi sono fioriti dappertutto. Tutti vogliono far parte della nuova era. Tutti vogliono costruire la nuova era. Tutti vogliono costruire la nuova Spira, e stanno tutti affannandosi a trovare il proprio modo di riuscirvi.
Tsagio: Voglio solo il meglio per lui. Ma mi preoccupa quando concordiamo su così poche cose.
Yuna (pensando): Le persone hanhno idee differenti, e talvolta differiscono su cosa è giusto fare. Alcuni si preoccupano su cosa la nuova era potrà portare. Delle volte, mi preoccupo anch'io. Devo solo ripetermi che, per adesso, sto facendo la cosa giusta. Yuna: Capisco come ti senti. Ma, Tsagio, forse dovresti provare a parlare con tuo nipote, prima. Può anche percorrere un diverso cammino, ma sono sicuro che vuole per Spira esattamente ciò che vogliamo tutti noi.

Isola di Besaid
(Yuna cammina lungo un sentiero dell'isola mentre Wakka entra in scena)

Wakka: Hey!
Yuna: Cosa c'è? Un altro visitatore?
Wakka: No, no, volevo solo chiacchierare, ya? E' solo che gli anzini, nel villaggio, vorrebbero vederti... sai...
Yuna: E chi è, questa volta?
Wakka: Beh... dicono che è il figlio del Presidente di New Yevon, ya?
Yuna: Dì loro di no. Mi userebbe soltanto, a conti fatti.
Wakka: Giusto. Mi dispiace.
Yuna: Non preoccuparti. Andrò a dirglielo di persona.
Wakka: No, no, lascia fare a me, ya? Non vuoi davvero vederli, comunque. Lo sai come diventano.
Yuna: Già.
(un messaggero entra in scena)
???: Lady Yuna!
Yeivel: Lady Yuna, permettimi di presentarmi. Il mio nome è Yeivel, e vengo per conto della Lega della Gioventù. Porto un messaggio per te dal nostro leader, Mevyn Nooj.
Wakka: Non è interessata ad unirsi a voi, ya?
Yeivel: Ma..
Yuna: E' questo il motivo per cui sei venuto?
Yivel: E' esatto, mia signora.
Yuna: Mi dispiace, ma non farò parte di nessun gruppo.
Yeivel: Forse vuoi formare un gruppo tutto tuo?
Yuna: Lasciaci, per favore.
(Rikku entra in scena gridando e senza fiato)
Rikku: Yuna! Wakka!

Nave di salvataggio

Yuna (pensando): A volte Rikku viene farci visita qui a Besaid. Viaggia in lungo e in largo su Spira, recuperando macchine antiche ed insegnando alla gente come utilizzarle. E' un lavoro noioso, ma non si direbbe proprio a guardarla.
(Rikku batte il pugno sulla pancia di Wakka)
Wakka: Hey, smettila!
Rikku: Di sicuro l'amore ha avuto un certo effetto su di te! Dov'è Lulu?
Wakka: E' al villaggio. Vai a salutarla, ya?
Rikku: Puoi scommettarci. E Yuna, sembri la stessa di sempre.
Yuna: Già... la stessa di sempre.
(un gabbiano vola in alto)
Wakka: Kimahri è ancora al monte Gagazet?
Rikku: Esatto, è lassù ad insegnare un sacco di cose ai piccoli orfani Ronso. E' come un grande guru adesso. Oh, questo mi ricorda che ho qualcosa per te. Dov'è? Dove l'ho messo? Ecco qui. Kimahri lo ha trovato nella montagna.
Yuna: Una sfera?
Wakka: Che buffa forma, ya?
(Rikku attiva la sfera e la porge a Yuna)
Rikku: Guarda attentamente, Yuna.

Gabbia
(La visuale è distorta, ed anche il suono. Un ragazzo dall'aspetto identico a quello di Tidus sembra intrappolato)

???: No, non mi dispiace affatto. Non ho fatto nulla di male! So che state ascoltando. Se si fosse trattato della vostra ragazza, che cosa avreste fatto? Come potete puntare il dito contro di me per aver provato ad usare la vostra arma? Era l'unico modo in cui avrei potuto salvare l'Invocatrice. (la voce è spezzata dai singhiozzi) Cosa avreste fatto al mio posto? (singhiozzi) Lasciatemi uscire! Voglio vederla!

Nave di salvataggio

Yuna (pensando): Era una voce dal passato. No... era una voce che non mi ha mai lasciata.
Wakka: Che cos'è questo? Che cosa sta facendo? Voglio dire, è davvero lui? E'... lui è... che sta succedendo?
Rikku: Non ne sono sicura. Ma vuoi scoprirlo, non è vero?
Wakka: Beh, sì, ma...
Yuna: Sì!
Rikku: Andiamo allora!
Yuna: Andare dove?
Rikku: Beh... questa è la parte complicata. Lo so. Kimahri ha trovato la sfera, andiamo a parlare con lui.
Wakka: Whoa, whoa... sei sicura di essere pronta ad andare via così di corsa? Non puoi aspettare che scopriamo qualcosa in più, prima?
Rikku: E chi dovrebbe essere a scoprire queste cose?
(Yeivel appare all'improvviso sul ponte)
Yeivel: Lasciate questo compito a noi. Sono sicuro che Meyvn Nooj sarebbe d'accordo ad aiutarvi. Infatti, mi offro volontario per chiederglielo personalmente.
Wakka: Fila via, ya?
Yeivel: Ho capito. Ritornerò il prima possibile con un rapporto dettagliato sulle nostre ricerche.
(Yeivel se ne va)
Rikku: Beh, guarda, io voglio davvero che Yuna vada.
Wakka: Non può farlo.
Rikku: Perché no?
Wakka: Perché la sua agenda è fitta di impegni per i prossimi tre mesi, ya? E... e tutti vogliono vederla.
Rikku: Ah, sì? E che mi dici di cosa cosa vuole Yuna?
Wakka: Beh, ya, ma... Ok, forse, una volta che le cose si saranno calmate, capisci?
Rikku (furiosa): E se non lo facessero? Che succederebbe, huh? Non posso crederci! Dopo tutto quello che Yuna ha fatto per noi! Perchè non può semplicemente fare quel che vuole fare, adesso? Perché? Sai, ogni volta che sono venuta qui in visita mi sono chiesta: "Perchè mentre tutti provano a far avverare i propri sogni, ed ognuno ha una chance per riuscirci, i sogni di Yuna devono sempre attendere?".
Wakka: Non è come... Yu... Ooh...
(Rikku si avvicina a Wakka)
Rikku: E tu che cosa ne sai, ciccione? ...Yuna?
Yuna (pensando): Voglio... voglio viaggiare di nuovo, ma se me ne vado deluderò tutti gli altri. Io voglio...

[Ricordo dagli eventi di Final Fantasy X]
Tidus (riflettendo a voce alta): Qual è lo scopo di pretendere di essere adulti se questo significa non poter dire ciò che voglio dire? Come dovrei cambiare le cose, in questo modo?

Yuna: Andrò.
Wakka: Yuna!
(Rikku sospira, sollevata)
Yuna: Lo so, è da egoisti. Ma questa è la mia storia.
Rikku: Giusto! Sapevo che lo avreti detto, così ti ho portato qualcosa per l'occasione!
Wakka: Datemi tregua!
Rikku: Innanzitutto, cambio d'abiti. Hai bisogno di un nuovo look. Sei una celebrità, per cui il modo migliore di viaggiare è in incognito.
Wakka: M... ma... aspettate voi due! Vado a prendere Lu!
Yuna (pensando): Il Bonacciale Perpetuo, un Wakka leggermente paffuto, ed i miei due minuti e quarantuno secondi. Non è molto, ma è abbastanza. Eppure... va bene volere di più, non è così?
Yuna: Rikku, andiamo. Partiamo adesso!



    La Strategia contiene un errore? Segnalalo qui.

[  Versione per la stampa    [  Versione estesa  ]