I cercatori di tesori saranno lieti di sapere che il mondo dei pirati dei Caraibi è quello in assoluto più ricco di scrigni e forzieri. Coincidenze? Chissà! Tra le vie, le isole e persino le acque del mondo dei Pirati raggiungiamo infatti la bellezza di 56 tesori da scovare e sgraffignare. Come sempre, qui di seguito li trovate indicati e fotografati tutti, con indicazione del loro contenuto e della via più rapida per trovarli!

Indice 

Il mare aperto – Isole ravvicinate

Tesoro 20

Mappa: Le isole ravvicinate – Di fronte a savepoint e negozio moguri.

Tesoro 1, 21, 22

Immergiamoci e avanziamo fino a incontrare il primo branco di meduse proprio sopra una nave affondata. Entriamo nel relitto usando l’apertura sul ponte (dovremo distruggere delle casse per passare), facciamoci strada tra le meduse ed entriamo nella gabbia laterale per trovare 3 forzieri. Si tratta di un Anello master (forziere 1), di una Panacea (forziere 21) e di una Megapozione (forziere 22). 

Il mare aperto – Caverna sottomarina

Tesoro 2

Adamantite – Dall’inizio dell’area, provenendo dalle “Isole ravvicinate”, prendiamo il canale di destra al bivio e avanziamo tenendo d’occhio il margine destro dell’area. Delle casse impilate nascondono una piccola area segreta con dentro il forziere. 

Tesoro 3

Oliarco – Dall’inizio dell’area, provenendo dalle “Isole ravvicinate”, prendiamo il canale di destra al bivio e avanziamo fino al branco di meduse. Facciamoci strada tra le stesse (possiamo aggirarle oppure eliminarne diverse con un bel Thunder) tenendo sempre d’occhio la mini-mappa. Dopo qualche passo dovremo imboccare il canale senza sbocco sulla sinistra per trovare, in fondo, lo scrigno. 

Tesoro 4

Il Regno Classico n. 17 “Pesca al lago” – Dall’inizio dell’area, provenendo dalle “Isole ravvicinate”, prendiamo il canale di destra al bivio e avanziamo fino al branco di meduse. Facciamoci strada tra le meduse, ignoriamo la prima diramazione a sinistra e avanziamo fino ad uno slargo a nord popolato da Heartless. Qui imbocchiamo il piccolo sentiero che curva a uncino, in direzione sud-est. 

Tesoro 15 

Legacuore oceano – Dal savepoint della zona “Caverna sottomarina” avanziamo verso l’enorme slargo in cui abbiamo combattuto contro il boss, nella prima visita al mondo, e scandagliamo il terreno. 

Acque meridionali – Isola dell’esule

Tesoro 12

Oliarco + – L’isola dell’Esule si trova tra le acque meridionali, precisamente [in questa posizione]. Lo scrigno è nascosto al centro dell’isola, ai bordi dell’area nera non calpestabile, accanto all’ingrediente Porcino. Si tratta di uno dei 7 Oliarco + necessari a forgiare l’Ultima Weapon!

Acque settentrionali – Isola dell’incarceramento

Tesoro 13

Il Regno Classico n. 18 “Party sulla spiaggia” – Il forziere si trova sulla piccola spiaggia a cui si accede passando sotto l’arco di pietra, ben in vista. 

Acque settentrionali – Isola Ferro di cavallo

Tesoro 16, 41, 42, 43, 44

Raggiungiamo l’isola Ferro di cavallo, in [questo punto della mappa]. Avviciniamoci alla parete di roccia per trovare ben 5 forzieri, contenenti: Acrisio (scrigno n. 16), Damasco (scrigno n. 41, quest’ultimo all’ombra di una piccola roccia), Bracciale Firaga (scrigno n. 42), Collare Blizzaga (scrigno n. 43) e Cavigliera del caos (scrigno n. 44). 

Leviathan

Tesoro 45

Triostella – Saliamo sulla Leviathan e sfruttiamo i punti luccicanti per saltare su per l’albero maestro. Lo scrigno è in cima alla postazione di vedetta. 

Il mare aperto – Banco di sabbia

Tesoro 19

Mappa: Il Banco di sabbia – Dal savepoint (se non abbiamo mai visitato questo luogo, lo troviamo [in questo punto della mappa]), percorriamo il secondo sentiero roccioso più a sinistra e da qui planiamo fino alla piattaforma di roccia più avanti.

Tesoro 26

Cristallo sazio – Dal savepoint andiamo a sinistra, seguendo la lingua di sabbia fin quando questa sarà sommersa per un tratto. Avanziamo ancora e, dal nuovo tratto scoperto, tuffiamoci per trovare il forziere poco più avanti, ai piedi di un piccolo relitto in legno. 

Tesoro 27

Adamantite – All’estremo del lembo roccioso che punta alle tre palme in fondo. 

Tesoro 29

Oliarco – Raggiungiamo la piattaforma rocciosa al centro dell’atollo con il forziere n. 19 e tuffiamoci verso sud. Dopo qualche metro, sul fondo, vedremo lo scrigno.

Tesoro 28

Damasco – Dal forziere n. 29 spostiamoci leggermente a sinistra.

Tesoro 30

Adamantite – Questo scrigno si trova sott’acqua, vicino al bordo sud dell’atollo formato dalla lingua di sabbia circolare.

Tesoro 11

Electrum – Raggiungiamo l’estremo sud dell’atollo di sabbia e le tre palme lì presenti. Usiamo le rocce alle loro spalle per planare, dopo aver usato Doppio Volteggio, sull’altura di fronte. Qui tuffiamoci dal lato opposto, a sinistra. Il forziere è su un ripiano sommerso della roccia centrale. 

Tesoro 31, 32

Dal forziere n. 11, esploriamo le pareti della cava sommersa in cui ci troviamo per scoprire l’entrata di una grotta dalla forma di Topolino (è un Portafortuna da fotografare). Qui troveremo due scrigni: il n. 31, contenente un Electrum, ed il n. 32, con all’interno un Adamantite

Tesoro 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40

Alla destra della grotta a forma di Topolino (vedi indicazioni per i forzieri precedenti) c’è un altro canale roccioso sommerso… una vera grotta delle meraviglie! Al suo interno troveremo infatti la bellezza di 8 forzieri, contenenti: Oliarco (n. 33), Ancora della Tempeste + (arma speciale di Pippo, n. 34), Electrum (n. 35), Oliarco (n. 36), Adamantite (n. 37), Electrum (n. 38), Adamantite (n. 39) e Cristallo sazio (n. 40). 

 

Indice 

Rinoa Heartilly

Rinoa Heartilly

Il mio nome è Anna e ho creato il Rinoa's Diary nell'ormai lontano 2001, stregata (ha-ha) dall'ottavo capitolo Final Fantasy. Da quel momento, l'amore per la saga non mi avrebbe più abbandonata.

Lascia un commento