Pubblichiamo oggi un nuovo brano tratto dal volume “Kingdom Hearts Character Files“, guida ufficiale agli oltre 200 personaggi della saga Kingdom Hearts, tra approfondimenti e monologhi inediti. Dopo Roxas, Ansem e il Giovane Xehanort, è la volta della dolce Xion e della sua storia. “Non dimenticarmi”.

 

Xion

Non dimenticarmi

Il tramonto è bellissimo. Mi piace molto guardare il tramonto, noi tre insieme. Mi sono sempre chiesta perché fosse così bello. Mi divertivo a mangiare i gelati al sale marino, parlando di tutto ciò che ci veniva in mente, solo noi tre. Abbiamo anche promesso che saremmo andati insieme a vedere l’oceano, giusto?

Anche se mi trovavo in un posto oscuro, era comunque gentile, delicato. Ha senso, visto che si trovava dentro Sora, no? Ma non c’era niente lì, e non so se esistessi davvero. Perché tutti si erano dimenticati di me. Essere dimenticati è il dolore più grande, perché significa che hai perso tutto.

Ma persino adesso, sto mangiando il gelato con voi due. Ed è perché voi ragazzi avete fatto del vostro meglio per me.

In realtà, io non dovrei esistere. Ero solo un fantoccio. Non riesco a credere di trovarmi qui adesso, a ridere insieme. Sono così grata.

Vi ringrazio, ragazzi. Vi ringrazio per esservi ricordati di me. Vi ringrazio per non avermi mai dimenticata.

Ho scelto di sparire perché non volevo diventare quel che Xemnas aveva pianificato per me. Proprio per questo, non avevo rimpianti. Ricordo mentre svanivo dinnanzi alla torre dell’orologio, mentre Roxas mi teneva tra le braccia. Anche Roxas cadde nel sonno dopo, lasciando Axel da solo. Chi ha sofferto di più probabilmente è stato Axel. Perché è quello che ha dimenticato di più. Essere dimenticato e dimenticare, sono entrambi molto dolorosi.

Sono ancora incerta, non so se dovrei esistere davvero o no. A volte, anche soltanto per un istante, sento che non dovrei essere qui. Ma voi due siete qui con me, e allora sto bene. Va bene per me essere qui.

Anche se il tempo passa, e ci dimentichiamo di cosa è accaduto, il fatto che io sia qui adesso non cambierà mai. Quindi, per favore, non dimenticatelo mai.

Perché neanch’io lo dimenticherò.

Rinoa Heartilly

Rinoa Heartilly

Il mio nome è Anna e ho creato il Rinoa's Diary nell'ormai lontano 2001, stregata (ha-ha) dall'ottavo capitolo Final Fantasy. Da quel momento, l'amore per la saga non mi avrebbe più abbandonata.

Lascia un commento