L’evento “A Night to Remeber”, ambientato nel reame di Final Fantasy VII, ci permetterà fin da subito di cimentarci in tutte le battaglie Bonus! La battaglia Ultimate ci permetterà di sfidare Carry Armor (Ultimate). Per la battaglia Ultimate+ invece ci ritroveremo di fronte ad una nuova situazione: dovremo infatti superare 3 round consecutivi contro i potenti Ying/Yang (x2), Ultimate Chimera e Proudclad! Cerchiamo di comprendere le “due” battaglie e cogliamo qualche utile suggerimento tra quelli sotto riportati.


Carry Armor (Ultimate)

carry-armor-ultimateReame: FFVII
Difficoltà: 140
Stamina: 60

Target Score:

Eliminare il corpo centrale di Carry Armor per ultimo
Ridurre il parametro Magic del corpo centrale di Carry Armor
Sfruttare la debolezza di Carry Armor all’elemento Tuono

Ricompense:
Completion Reward: Gil x90000
Mastery Reward: Major White Orb x3, Major Holy Orb x4
First Time Reward: Cat’s Bell (HP +500, MND +15), Black Crystal x1

Meccaniche della battaglia:

Ogni qualvolta attaccheremo il corpo di Carry Armor prima di eliminare le sue braccia, una di queste utilizzerà Arm Grab per bloccare i movimenti di un personaggio della squadra. Il personaggio rimarrà bloccato fino quando non infliggeremo sufficienti danni al braccio che ha utilizzato Arm Grab. Una volta eliminate le braccia, il corpo diverrà vulnerabile all’elemento Tuono, ma prima di allora, lo stesso non presenterà alcuna affinità elementale (tranne per il fatto di poter annullare i danni derivanti dalle abilità di elemento Veleno). Le due braccia attaccheranno con attacchi fisici abbastanza dannosi, mentre il corpo attaccherà solo ed esclusivamente con Lapis Laser per infliggere danni magici alla squadra, in diverse versioni: in presenza delle due braccia, utilizzerà Lapis Laser su tutta la squadra; una volta distrutte le braccia, utilizzerà Lapis Laser sia sull’intera squadra che su bersagli singoli (infliggendo danni molto seri!)

Suggerimenti per la formazione:

Prima di tutto dovremo eliminare le braccia con attacchi fisici o magici a bersaglio singolo, poiché anche gli attacchi di massa ci esporranno al contrattacco Arm Grab (infliggendo danni al corpo centrale). Proteggiamoci a dovere con Protectga (anche se non particolarmente importante), Shellga ed eventualmente SG/SSII. Sfruttare Multi break tornerà molto utile, poiché ridurrà le statistiche di tutti i bersagli ma non infliggerà danni al corpo centrale. in alterativa sfruttiamo come sempre Full Break unito all’azione di Power Break/down (contro le braccia) e Magic Break/down (sul corpo centrale, dopo aver eliminato le braccia).

Dal punto di vista offensivo, le abilità di elemento tuono utilizzate sul corpo centrale dopo aver eliminato le braccia, torneranno molto utili e renderanno la battaglia decisamente più breve. Se possedete in squadra SB in grado di aumentare le statistiche offensive, cercate di usufruirne fin da subito (magari con RM Mako Might o Dr. Mog’s Teaching), in modo da eliminare velocemente le braccia e concentrarci sul bersaglio principale.

Ricorrere a cure di massa tonerà estremamente utile. Se possibile, sfruttare Divine Guardian come SB o RW per aumentare Resistenza della squadra (quindi ridurre i danni di Lapis Laser) e applicare High Regen per sostenere al meglio i danni di massa rivolti alla squadra, oltre ad applicare il sempre utilissimo Hastega.


The Arena (Ultimate +)

the-arena-ultimateReame: FFVII
Difficoltà: 160
Stamina: 1

Target Score:
Ridurre il parametro Magic di almeno un Ying Yang
Ridurre il parametro Attack di Chimera
Ridurre il parametro Attack di Proudclad

Ricompense:
Completion Reward: Gil x1500
Mastery Reward: Major White Orb x4, Major Holy Orb x3
First Time Reward: Major Dark Orb x3, Non-Elemental Crystal x1

Meccaniche della battaglia e suggerimenti:

La battaglia sarà suddivisa in 3 round:

Round 1: vs Ying/Yang x2

I nostri due avversari ci attaccheranno sia con attacchi fisici che magici, sia su bersagli singoli che sull’intera squadra. Per questo motivo dovremmo innalzare immediatamente tutte le nostre difese: Shellga e Protectga come sempre svolgeranno un ottimo lavoro, ancora meglio se intensificati da SG/SSII. Cerchiamo di ridurre quanto prima le statistiche offensive di entrambi i nemici con Magic e Power Break/down. Concentriamo i nostri attacchi su un avversario per volta in modo da ridurre consistentemente i danni subiti, anche perché man mano che verranno indeboliti utilizzeranno abilità sempre più pericolose, e teniamo pronta una cura di massa nel caso in cui dovessero utilizzare troppi attacchi di massa consecutivi. Una volta eliminati entrambi i Boss, subentrerà immediatamente Chimera sul campo di battaglia.

Round 2: vs Ultimate Chimera

Anche il nostro secondo avversario sarà in grado di arrecare sia danni fisici (ad un bersaglio o a tutta la squadra) che magici (su bersaglio singolo). Teniamo quindi alte le difese e utilizziamo appena possibile Power e Magic Break/down, se possibile sommati anche a Full Break o abilità similari. Tra tutti gli attacchi, prestiamo particolare attenzione a Freeze, in grado di infliggere danni di elemento ghiaccio piuttosto seri ad un personaggio e status Stop. La sua abilità Northern Cross sarà inoltre in grado di infliggere Poison: potremo decidere se ignorarlo o se rimuoverlo anche grazie all’applicazione di Regen/High Regen (che come sempre sarà molto utile).

Round 3: vs Proudclad

La terza ed ultima battaglia ci metterà a confronto con Proudclad. Il Boss è composto da due componenti: il corpo vero e proprio del Boss e la sua Jammer Armor, posizionata sul torace dell’avversario. In presenza di Jammer Armor, Proudclad applicherà ad ogni turno Reflect su un bersaglio casuale, rendendoci abbastanza difficile curare la squadra con la normale magia bianca. Teniamo quindi pronta all’occorrenza una cura di massa e/o applichiamo Regen sulla squadra per sostenere gli attacchi del nemico. Teniamo sempre innalzate le nostre difese e utilizziamo Power e Magic Break/down sul Boss (sul corpo, non sulla Jammer Armor). Una volta eliminata la Jammer, il Boss rimuoverà Reflect dalla squadra utilizzando Unjam e diventerà vulnerabile all’elemento Tuono. Da questo momento però dovremo fare molta attenzione poiché il boss utilizzerà la sua tecnica più potente: Beam Cannon. Si tratta dell’unica abilità magica utilizzata dal Boss, ma senza la giusta protezione, la nostra squadra durerà davvero poco a causa della potenza della stessa abilità e della frequenza con la quale potrebbe venir impiegata. Per il resto, Protect e Power Break/down svolgeranno un ottimo lavoro, ancora meglio se sommati a SG/SSII.

Suggerimenti generali:

Ad esclusione di Proudclad (una volta eliminata la Jammer Armor), i nostri avversari non presentano alcuna affinità elementale e non saranno vulnerabili a nessuna alterazione di status (ad esclusione di Interrupt). Ciò considerato, da punto di vista offensivo, è consigliabile ricorrere ad abilità potenti e molto ben sviluppate, indipendente dall’elemento (anche se l’elemento Tuono è sempre molto consigliato contro Proudclad) supportate da un SB di potenziamento di massa (ad esempio: Inaugural Parade/ Magic Infusion/ Focus per una squadra magica e Burning Arrow/ Hand of the Emperor/ Shout per una squadra fisica). In questa battaglia infatti non conterà tanto cosa userete per infliggere danno (anche se dal punto di vista fisico, le combinazione dei vari potenziamenti porranno più alternative e possibilità), quanto la qualità e la quantità di abilità utilizzabili dai personaggi in campo! Se non disponiamo di SG/SSII in squadra, utilizziamo la prima carica all’inizio della battaglia e la seconda carica appena prima di eliminare Jammer Armor di Proudclad. Se invece disponiamo di SG/SSII in squadra, componiamo una squadra fisica in modo da poter sfruttare al meglio Shout come RW. Se disponiamo sia di Shout che di SG/SSII in squadra (per i più fortunati), Divine Guardian sarà molto utile per aumentare ulteriormente la resistenza della squadra.

Lascia un commento