quadruple foul banner

Nuovo Nightmare Dungeon disponibile dal 28 luglio 2016: Quadruple Foul Record!


Nightmare Shift

I personaggi in grado di utilizzare le abilità Support 5★ godranno del Bonus Nightmare Shift!


Ricompense importanti

mealstrom-armlet

Mealstrom Armlet: grande resistenza all’elemento Acqua

quadruple-foul

Quadruple Foul Record: materiale chiave necessario a creare l’abilità Support 6★ Quadruple Foul (sferra due attacchi fisici contro bersagli casuali e può infliggere Poison, Sleep, Blind e Silence)


Gyges the Greatgyges the greath quadruple

Reame: FFXIV
Difficoltà: 100
Stamina: 20

Target Score:

  • Sconfiggere Gyges senza che nessun finisca KO;
  • Ridurre il parametro Attack di Gyges;
  • Ridurre il parametro Defense di Gyges;

Ricompense:

  • Completion Reward: Gil x30000;
  • Mastery Reward: Major Non-Elemental Orb x2, Major Lightning Orb x2;
  • First Time Reward: Major Power Orb x1, Soul of a Hero x1;

Suggerimenti:

Dopo aver inflitto un certo quantitativo di danni, il Boss inizierà a colpire la parete rocciosa e poco dopo verrà soccorso da due Stone Servant. Sia il Boss che i due avversari minori utilizzano solo attacchi ed abilità fisiche. Ricorriamo quindi a Protectga e ad abilità in grado di ridurre il parametro Attack degli avversari come Power Break/down, ancora meglio se supportati dall’effetto di SG/SSII. Per concludere la battaglia dovremo azzerare gli HP di Gyges. Ignoriamo quindi i due Servant e concentriamoci su di lui. Ricordiamoci di ridurre la difesa del nemico per soddisfare i requisiti del Target Score e per concludere la battaglia più rapidamente.


Humbabahumbaba quadruple

Reame: FFVI
Difficoltà: 110
Stamina: 30

Target Score:

  • Sconfiggere Humbaba senza che nessun finisca KO;
  • Ridurre il parametro Attack di Humbaba;
  • Ridurre il parametro Magic di Humbaba;

Ricompense:

  • Completion Reward: Gil x45000;
  • Mastery Reward: Major Power Orb x3, Major Lightning Orb x2;
  • First Time Reward: Major Non-Elemental Orb x2, Memory Crystal Lode x1;

Suggerimenti:

Humbaba utilizza sia attacchi fisici, come Solar Plexus (anche come contrattacco), che magici, come Thundara e Thundaga. Ricorriamo quindi a Shellga/Protectga e Magic/Power Break/down, magari sommati all’effetto di SG/SSII per minimizzare i danni subiti. In alternativa alla mitigazione fisica potremo valutare di infliggere lo status Blind al Boss, ma ricordiamo di ridurre il suo parametro Attack per soddisfare i requisiti del Target Score. Humbaba assorbe l’elemento Tuono ma è vulnerabile a Veleno. Sfruttiamo dunque abilità come Biora/ga Strike per infliggere ingenti danni.


Tiamattiamat quadruple

Reame: FFI
Difficoltà: 120
Stamina: 40

Target Score:

  • Sconfiggere le Tiamat senza che nessun finisca KO;
  • Ridurre il parametro Magic di Tiamat;
  • Ridurre il parametro Defense di Tiamat;

Ricompense:

  • Completion Reward: Gil x60000;
  • Mastery Reward: Power Crystal x1, Non-Elemental Crystal x1;
  • First Time Reward: Major Power Orb x3, Memory Crystal Lode II x1;

Suggerimenti:

Ad esclusione dei normali attacchi fisici, Tiamat ricorrerà principalmente ad abilità magiche di massa come Fira, Blizzara, Thundara e Scourge. Ricorriamo dunque a Shellga, Magic Break/down e SG/SSII per minimizzare i danni subiti. Tiamat è resistente a molti elementi, quindi riduciamo il suo parametro Defense e attacchiamolo con le nostre migliori abilità fisiche non-elementali. Se possibile infliggiamo al nemico lo status Sap con Shadowsteel, o altro utile allo scopo, per ridurre costantemente gli HP del Boss.


Barthandelusbathandelus quadruple

Reame: FFXIII
Difficoltà: 130
Stamina: 50

Target Score:

  • Sconfiggere Barthandelus senza che nessun finisca KO;
  • Ridurre il parametro Magic di Barthandelus;
  • Ridurre il parametro Defense di Barthandelus;

Ricompense:

  • Completion Reward: Gil x75000;
  • Mastery Reward: Power Crystal x1, Lightning Crystal x1;
  • First Time Reward: Mealstrom Armlet x1, Power Crystal  x1;

Suggerimenti:

Fin tanto che le due componenti (Ailette e Pauldron) saranno sul campo di battaglia, non avremo modo di infliggere danni al bersaglio principale. Eliminiamole quindi, magari sfruttando le loro debolezze elementali: Ailette è debole a Acqua e Ghiaccio, Pauldron a Fuoco e Tuono. Le due componenti verranno potenziate costantemente da Enchanted Veil (Shell e Protect) e Mystic Aura (Haste e Magic+) lanciate incessantemente dal Boss: cerchiamo dunque di eliminarle nel più breve tempo possibile. Una volta eliminate, utilizziamo tutte le protezioni di cui disponiamo (Protect, Shell, SG/SSII) e riduciamo le statistiche del Boss con Magic/Power Break/down per reggere al meglio i devastanti attacchi fisici e magici lanciati dal Boss. Ricorriamo a Armor Break/down per soddisfare i requisiti del Target Score e concludere più velocemente la battaglia. Teniamo pronte le nostre cure di massa per evitare di essere annientati da (probabili) attacchi di massa lanciati consecutivamente o quasi.


CPU (Nightmare)CPU nightmare

Nightmare Shift: Support 5
Difficoltà: ???
Stamina: 1

Target Score

  • Ridurre il parametro Attack di CPU;
  • Ridurre il parametro Magic di CPU;
  • Ridurre il parametro Defense di CPU;

Ricompense

  • Completion Reward: Guil x1500;
  • Mastery Reward: Power Crystal x2, Non-Elemental Crystal x2;
  • First Completion Reward: Lightning Crystal x2, Quadruple Foul Record;

Note generali

  • La battaglia si baserà sull’utilizzo delle abilità in grado di ridurre le statistiche dei nemici, tenendo però conto che affidarsi alle abilità Break (Combat 3★) o equivalenti in riduzione, non risulterà molto pratico ai fini della meccanica. Per semplificare il tutto andranno infatti impiegate riduzioni potenti come quelle fornite dalle abilità Breakdown (Support 4★).
  • Nel caso in cui dovessimo eliminare uno dei due Nodes, verrà riportato in vita dopo qualche turno con il 100% dei suoi HP. Dovremo quindi cercare di eliminare i due Nodes più o meno contemporaneamente, se necessario ai fini della meccanica.
  • Tutti i danni inflitti dai nemici saranno fisici. Ricorrere a Protect ed eventuali altri Buff difensivi servirà a ridurre i danni inflitti da Attack Node. Ma teniamo conto che gli attacchi sferrati da CPU (Globe 199), ignorando i Buff difensivi applicati, renderà relativamente utile l’utilizzo di SG/SSII. Sarà meglio quindi ricorrere a Shout di Ramza come RW

Visualizza lo svolgimento della battaglia nel dettaglio

Abilità dei Boss

CPU

  • Reflect: applica Reflect su sè stesso all’inizio della battaglia (Fase 1)
  • Nightmare Quadruple Foul: infligge gravi danni, status Blind, Sleep, Poison e Silence a tutta la squadra ignorando eventuali Buff (Fase 1-2)
  • Globe 199: infligge danni fisici ignorando eventuali Buff. Danneggia un bersaglio, tre bersagli o tutta la squadra in Fase 2. Infligge 9999 HP di danno ad un bersaglio in Fase 3

Defense Node

  • Heal: recupera circa 8000 HP a CPU (Fase 1-2)
  • Deploy Physical Shield: lancia il Buff Physical Shield su CPU (Fase 2)
  • Deploy Magic Shield: lancia il Buff Magic Shield su CPU (Fase 2)
  • Explosion (avaria): si autodistrugge e infligge 9999 HP di danno a CPU (Fase 2)
  • Heal (avaria): recupera circa 1500 HP alla squadra avversaria (Fase 2)
  • Wide Area Heal: recupera circa 8000 HP alla propria squadra (Fase 3)

Attack Node

  • Laser Barrage: infligge danni fisici a distanza a tutta la squadra (Fase 1-2)
  • Deploy Physical Field: lancia il Buff Physical Field su CPU (Fase 2)
  • Deploy Magic Field: lancia il Buff Magic Field su CPU (Fase 2)
  • Explosion (avaria): si autodistrugge e infligge 9999 HP di danno a CPU (Fase 2)
  • Laser Barrage (avaria): infligge 9999 HP di danno a CPU (Fase 2)
  • Nightmare Laser Barrage: infligge gravi danni fisici a distanza a tutta la squadra (Fase 3)

Svolgimento della battaglia nel dettaglio

La battaglia è suddivisa in 3 fasi ben distinte e separate:

Fase 1: partirà un Countdown da 5. Allo scadere del tempo, la battaglia passerà alla fase successiva ma subiremo dal Boss il devastante attacco Nightmare Quadruple Foul. Il modo corretto di superare la fase corrente sarebbe quindi quella di eliminare i due Nodes (più o meno contemporaneamente) prima dello scadere del tempo. Passeremo così alla fase successiva nel modo più tranquillo possibile. Durante questa fase, CPU lancerà Reflect su se stesso, Attack Node attaccherà la squadra con Laser Barrage (proteggiamoci per lo meno con Protect) e Defense Node ripristinerà gradualmente gli HP del Boss principale con Heal. Cerchiamo dunque di dosare i danni su entrambe le sfere minori o utilizziamo attacchi di massa come Bio Grenade, Blade Blitz o i SB a disposizione, tutto debitamente potenziato da Shout (nativo o come RW).

Fase 2: passati alla fase successiva le cose si complicheranno: partirà un secondo Countdown da 10, al termine del quale passeremo alla fase successiva ma dovremo subire anche in questo caso Nightmare Quadruple Foul, e al repertorio del Boss si aggiungerà Globe 199. I due Nodes torneranno in vita e lanceranno diversi Buff al Boss, che verranno identificati da precisi effetti grafici. La massima priorità di questa fase sarà quella di danneggiare il Boss e nel mentre ridurre le statistiche dei due Nodes per rimuovere i Buff dal Boss in base alle indicazioni sotto riportate:

  • Segmento Rosso (Physical Shield) davanti al Boss: ridurre Defense di Defense Node
  • Segmento Viola (Magic Shield) davanti al Boss: ridurre Resistance di Defense Node
  • Cerchio Rosso (Physical Field) sopra il Boss: ridurre Attack di Attack Node
  • Cerchio Viola (Magic Field) sotto il Boss: ridurre Magic di Attack Node

Tuttavia solo Debuff particolarmente potenti potranno rimuovere il Buff al primo colpo. Nel caso in cui dovessimo utilizzare infatti Debuff deboli (che riducono le statistiche di una bassa %), dovremo lanciarne due per rimuovere un singolo Buff:

  • Armor Break e Box Step (DEF-30%), Power Break e Weak Polka (ATK-30%), Mental Break e Stutter Step (RES-30%), Magic Break e Heathen Frolic (MAG-30%), Full Break e Multi Break (ATK, MAG, DEF, RES -30%): ne andranno utilizzati due per rimuovere un singolo Buff
  • Armor Breakdown e Box Step Sarabande (DEF-40%), Power Breakdown e Exhausting Polka (ATK-40%), Mental Breakdown e Stumble Step (RES-50%), Magic Breakdown e Heathen Frolic Sarabande (MAG-50%), Steal Power (ATK-50%) e Steal Defense (DEF-50%): ne andrà utilizzato uno solo per rimuovere un Buff

Nel caso in cui dovessimo lasciare troppo a lungo i Buff sul Boss, passerà automaticamente alla fase successiva, cosa che dovremo evitare ad ogni costo. La seconda fase si concluderà in ogni caso eliminando nuovamente entrambi i Nodes o quando il timer raggiungerà lo 0. Quindi cerchiamo di non attaccare a raffica e agiamo con tempismo facendo il possibile per eliminare il Boss in questa fase.

Il surriscaldamento dei Nodes

In assenza di Buff sul Boss, potremo utilizzare Debuff combinati per mandare i due Nodes in surriscaldamento (avaria)! Dovremo quindi utilizzare abilità particolari per ridurre contemporaneamente Attack e Magic di Attack Node e Defense e Resistance di Defense Node. Purtroppo sarà possibile eseguire questa strategia ricorrendo ad esclusivi SB Unique, utilizzando le due abilità Burst di Tyro (Book of Despair e Book of Retribution) oppure, decisamente più conveniente e alla portata di tutti, utilizzando Multi Break!

Così facendo, entrambi i Nodes si surriscalderanno contemporaneamente. In tale condizione i due nemici impazziranno letteralmente per due turni: Attack Node colpirà CPU infliggendo 9999 danni per colpo, mentre Defense Node curerà la squadra per circa 1500 HP! Nel mentre saremo liberi di attaccare pienamente il Boss, cosa che ci permetterà di raggiungere molto rapidamente la fine dello scontro senza finire nella letale fase successiva.

Fase 3: la fase da evitare. Se dovessimo raggiungere tale fase, il boss utilizzerà Globe 199 per infliggere 9999 HP di danno ad un bersaglio per volta, il Defense Node curerà tutti i nemici e Attack Node infliggerà maggiori danni rispetto alle fasi precedenti. Sarà piuttosto difficile rimanere in piedi molto a lungo. Per non raggiungere tale fase dovremo evitare di far scadere il Countdown o non eliminare contemporaneamente i Nodes nella Fase 2.


Suggerimenti sul Timing

  • Durante la Fase 1, cerchiamo di dare il colpo di grazia ai due Nodes con un attacco di massa (tra Bladeblitz e Bio Grenade), lasciando in standby 3 personaggi. Ognuno di questi personaggi dovrà avere un’abilità tra Power Breakdown, Armor Breakdown e Multi Break (necessariamente Tyro). Tornati in vita i due Nodes, e iniziata la Fase 2, utilizziamo subito Power Breakdown su Attack Node (in alto) e Armor Breakdown su Defense Node (in basso). Dopo qualche attimo selezioniamo anche Multi Break con Tyro. Così facendo, verranno immediatamente rimossi Red Shield e Red Field dal Boss. Utilizzando Multi Break in assenza di Buff, i due Nodes si surriscalderanno.
  • Attacchiamo CPU senza sosta durante il surriscaldamento. Ma assicuriamoci di lasciare Tyro in standby prima del secondo turno dei Nodes. Utilizziamo nuovamente Multi Break quando Defense Node utilizza (il secondo) Heal per assicurarci un secondo surriscaldamento senza che abbiano tempo di lanciare Buff sul Boss. Continuando così avremo vita facile e i due Nodes rimarranno perennemente surriscaldati per tutta la durata della battaglia!
  • Nel caso in cui invece fossimo in possesso solo di un Multi Break Rank 1 (2 utilizzi), allo scadere del secondo surriscaldamento potremo lanciare immediatamente Full Break su almeno uno dei due Nodes per surriscaldarlo. Decidiamo dunque se preferiamo concludere la battaglia con un “attaccante” o un “curatore” aggiuntivo in squadra.
  • Infine, nel caso in cui al Boss rimanga una manciata di HP per essere sconfitto, ignoriamo totalmente i due Nodes e concentriamo il fuoco su CPU per eliminarlo una volta per tutte.



Ottenuta Quadruple Foul Record, i personaggi in grado di utilizzare le abilità Support 5 (quindi quelli soggetti al Nightmare Shift di questa sfida), potranno accedere anche alle abilità Support 6 e quindi poter utilizzare Quadruple Foul una volta creata!

Lascia un commento